Ultime Notizie da Foggia e dalla provincia di Foggia

Rassegna della stampa locale e comunicati delle Associazioni

Siti web e servizi internet - il tuo business online

Audiofon Apparecchi acustici  
AUDIOFON A FOGGIA E LUCERA: esame dell'udito gratuito Apparecchi acustici e assistenza a 360 gradi  


Foggia cresce? invia un'email a info@foggiaweb.it

Foggia sarà Capitale della sicurezza alimentare

Pubblicato giovedì, 3 settembre 2015

food day-2Foggia accetta la sfida e propone la propria candidatura. Diventare Capitale italiana dell'agroalimentare sicuro, certificato e soprattutto sostenibile. Un po' quello che avrebbe dovuto essere già qualche anno fa, con l'istituzione (solo di nome, mai nella sostanza) dell'Autorithy Nazionale per la Sicurezza Alimentare che aveva individuato, proprio Foggia, come sede del laboratorio scientifico nazionale che avrebbe attribuito origini e tracciabilità agli alimenti del Paese. Un ritardo che BLab (centro di ricerca e analisi BonassisaLab, Zona ASI Foggia) ha sostanzialmente colmato accettando l'incarico dalla Società Chimica Italiana di interpretare il ruolo di cabina di regia dell'ormai prossimo MS- food Day 2015, in programma appunto nel capoluogo dauno dal 7 al 9 ottobre 2015. Ragione per cui, la biennale che monitorà e discute della sicurezza alimentare italiana e quindi europea, dopo le edizioni di Parma (2009), Trieste (2011) e Trento (2013) approda a Foggia dove si concentreranno 300 tra esperti del settore, chimici, biologi, nutrizionisti, scienziati, stakeholder e operatori provenienti da tutto il mondo (al punto che la lingua ufficiale dell'MS food Day 2015 sarà inevitabilmente l'inglese). “Ho proposto e difeso la candidatura di Foggia ad ospitare l'MS-food Day 2015 – argomenta il prof. Gianluca Giorgi, presidente della Divisione di Spettrometria di Massa della Società Chimica Italiana – per una serie di ragioni. Prima tra tutte perché credo che Foggia, dal punto di vista scientifico e organizzativo, abbia tutte le carte in regola per vincere una sfida del genere. Ma anche perché la Capitanata di fatto già rappresenta la Capitale dell'agroalimentare che si produce e consuma in Italia. Anche senza la certificazione e l'ufficialità delle autorità governative Foggia ha sempre rappresentato un punto di eccellenza assoluto. Adesso, con l'incremento qualitativo delle attività svolte dall'Università di Foggia, dal D.A.Re. e da miracoli scientifici come quello del BLab, si può dire che il livello sia ulteriormente cresciuto.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Capoluogo dauno primo per nuove imprese in Puglia

Pubblicato martedì, 1 settembre 2015

fare-impresaCoraggio e spirito d'iniziativa. Si potrebbe riassumere così la propensione dei foggiani a fare impresa in tempo di crisi. Non è un caso, infatti, che a fronte dei servizi scarsi offerti dal territorio, la provincia di Foggia con un saldo positivo dell'1 per cento (più di 700 aziende) è la prima realtà in Puglia per la crescita di nuove imprese nel secondo trimestre 2015. Come se non bastasse, la Capitanata si piazza al secondo posto in Italia. Un dato clamoroso, registrato da uno studio sui dati forniti dalle Camere di commercio, dai quali emerge che nel Belpaese il tasso medio è pari allo 0,63 per cento, mentre in Puglia si ferma allo 0,76. La seconda provincia nella regione guidata da Michele Emiliano è Lecce, con un tasso dello 0,97 per cento che significa il quarto posto nella classifica nazionale, con un saldo di 689 aziende. Brindisi e Taranto sono nella media regionale, rispettivamente con lo 0,76 per cento (271 imprese) e lo 0,74 (353). Fanalino di coda Bari, con un tasso di crescita inferiore (0,57 per cento), seppur utile con 858 aziende in saldo positivo. Rispetto allo stesso periodo del 2014, tra aprile e giugno di quest’anno gli indicatori sulla vitalità del sistema imprenditoriale segnalano una lieve ripresa delle iscrizioni ed una ulteriore, seppur contenuta, contrazione delle cessazioni.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Sanità in Puglia, 2500 assunzioni a settembre. Ecco il dettaglio dei posti disponibili

Pubblicato lunedì, 31 agosto 2015

In arrivo migliaia di opportunità di lavoro nella sanità in Puglia. E' l’Usppi Puglia a dar notizie delle prossime 2.500 assunzioni nelle Asl pugliesi per medici, infermieri e tecnici. Vediamo quali saranno le novità in arrivo sul fronte occupazionale e non solo. L’Usppi Puglia ha quindi formalmente invitato l’assessore alle Politiche della salute Michele Emiliano a disporre con urgenza, indirizzando una circolare a tutti i direttori generali delle Asl pugliesi, l’avvio di 2.563 assunzioni previste con le nuove deroghe. Come indicato dal sindacalista Nicola Brescia, si invitano i manager delle Asl pugliesi ad avviare le procedure entro fine settembre, con la definizione sia dei nuovi bandi sia dello smaltimento delle graduatorie sulla mobilità.Non potranno inoltre essere avanzate nuove richieste da parte dei vertici della Asl, alle prese con le coperture nelle specialità dove il fabbisogno è più alto. Tra le Asl pugliesi, sarà quella di Bari ad offrire il maggior numero di assunzioni, con 478 posti di lavoro per una spesa, comprsiva dei rinnovi contrattuali, di 29 milioni e 174 mila euro. Seguirà Taranto con 383 unità in organico e una spesa 20 milioni e 475 mila euro; Brindisi avrà 264 posti con un costo di 17 milioni e 235 mila euro, la Bat, con 274 assunzioni e 15 milioni e 478 mila euro di spesa, Foggia con 230 posti e 14 milioni e 658 mila euro, e l’Asl di Lecce con 221 assunzioni e 13 milioni e 228 mila euro si spesa.  L’Usppi Puglia ha richiesto inoltre all’assessore Emiliano di analizzare la situazione delle Sanitaservice pugliesi, le società in house allestite dalle Asl per realizzare le internalizzazioni dei servizi affidati a cooperative esterne su attività di portierato, pulizia e trasporti. Solo a Lecce 538 lavoratori sui 938 totali avrebbero ancora un contratto di lavoro part time; l’Usppi Puglia insiste affinchè vengano trasformati in contratti full-time, anche alla luce delle numerose anomalie denunciate, non solo a Lecce ma anche della Asl di Bari.

da L'immediato

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Adieu aeroporto di Foggia, non è di interesse nazionale

Pubblicato domenica, 30 agosto 2015

foggiaweb_ginolisaGli aeroporti pugliesi di Bari, Brindisi e Taranto sono stati inseriti fra i 38 scali ritenuti di interesse nazionale. A prendere la decisione è stato il Consiglio dei ministri, che ha approvato uno schema di decreto del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. I tre aeroporti pugliesi vanno ad aggiungersi ai sei siciliani, ai due campani e ai tre calabresi, che completano la classifica del Sud Italia. Non sono riusciti ad entrare nella speciale classifica gli scali di Foggia, Verona e Genova.  Il decreto, che passa così l'esame definitivo, individua gli aeroporti e i sistemi aeroportuali di interesse nazionale, quali nodi essenziali per l'esercizio delle competenze esclusive dello Stato, tenendo conto delle dimensioni e della tipologia del traffico, dell'ubicazione territoriale e del ruolo strategico dei medesimi, nonché di quanto previsto nei progetti europei Ten. Il provvedimento, spiega la nota, "è finalizzato allo sviluppo del settore all'interno di una governance che contemperi le esigenze della domanda di traffico nazionale e internazionale con quelle di sviluppo dei territori, di potenziamento delle infrastrutture necessarie, di utilizzo proficuo delle risorse pubbliche impiegate e di efficientamento dei servizi di navigazione aerea e degli altri servizi resi in ambito aeroportuale. L'individuazione degli aeroporti di interesse nazionale, quali nodi essenziali per l'esercizio delle competenze esclusive dello Stato, si pone, inoltre, in linea con la programmazione nazionale del settore nonché con la razionalizzazione delle infrastrutture aeroportuali e dei relativi servizi". La Regione Puglia aveva deciso di rispondere ai rilievi di ordine tecnico-economico sollevati dalla Commissione europea rispetto al progetto di allungamento della pista aeroportuale dello scalo “Gino Lisa” di Foggia. È la decisione che è stata condivisa al termine dell'ultima riunione convocata a Bari dall’assessore alle Infrastrutture della Regione Puglia, Giovanni Giannini. All'incontro che è stato presieduta dagli assessori regionali al Bilancio, Raffaele Piemontese, e all’Agricoltura, Leonardo di Gioia, erano presenti l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Foggia, Antonio Bove, il segretario generale della Camera di Commercio di Foggia, Matteo Di Mauro, il direttore amministrativo di Aeroporti di Puglia SpA, Patrizio Summa. “L’elemento più rilevante emerso dall’incontro è una rinnovata convergenza di tutti gli attori istituzionali intorno all’obiettivo comune del potenziamento dell’aeroporto di Foggia – aveva detto l’assessore Piemontese – evidenziando la scelta di rispondere subito agli elementi di ordine tecnico-economico in modo da affrontare con maggiore serenità il tema della quota di cofinanziamento privato, che appare ineludibile alla luce dei nuovi indirizzi comunitari in materia di aiuti di Stato”. “L’intenso carteggio tra Bari e Bruxelles testimonia l’attenzione continua che l’apparato tecnico-amministrativo della Regione ha assicurato rispetto a un dossier complesso”, aggiunse l’assessore di Gioia, auspicando che “la vasta mobilitazione che ha attraversato tutta la provincia di Foggia sappia ora tradursi in impegni concreti allo scopo di rafforzare una prospettiva che non può certo esaurirsi nel cantiere per l’allungamento della nuova pista”. L'assessore regionale Giannini aveva fatto discutere per alcune dichiarazioni a l'Immediato: “Non possiamo sempre pensare al Gino Lisa. Si dicono troppe fesserie e girano voci infondate. Qui c’è gente che non può mangiare, altro che aeroporto”. L’interesse della Corte dei Conti è incentrato proprio sulla verifica della legittimità degli atti, in modo da escludere l’ipotesi che si possa trattare di incarichi attribuiti in violazione della legge, o a tariffe troppo elevate, e dunque con la conseguenza di un danno erariale alle casse di Aeroporti. Su cui, come ricorda la Gazzetta del Mezzogiorno, c’è già almeno un precedente fascicolo erariale aperto. L’inchiesta, partita da una interrogazione parlamentare del deputato grillino Diego De Lorenzis, ha portato la Corte dei Conti – tramite la Finanza – ad acquisire una enorme mole di documentazione: dal servizio di controllo dei bagagli a Bari (2008) e a Foggia (2010), al contratto per l’allontanamento dei volatili dalle piste, dall’acquisto dei carburanti e delle divise al giardinaggio, dall’incarico per la revisione legale a quello per la manutenzione delle macchine di servizio. Il tutto senza dimenticare gli stipendi di dirigenti e manager di Aeroporti, a partire dal direttore generale Marco Franchini (circa 330mila euro lordi l’anno) fino all’ex amministratore unico, Domenico Di Paola.

da l'immediato

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Tartaruga spiaggiata a Foce Varano: è salva

Pubblicato sabato, 29 agosto 2015

20150827_122143-2Silvia e Roberto, in vacanza a Ischitella. Lo scorso giovedì eravamo in spiaggia a Foce Varano, passeggiando sul lungomare verso Capojale, alle 12.00 circa, abbiamo avvistato una tartaruga marina spiaggiata. Inizialmente pensavamo fosse morta perché, sbattuta dalle onde, non sembrava reagire. Cercando di spostarla sulla sabbia, però, la tartaruga ha aperto gli occhi e così l'abbiamo portata in acqua dove ha cominciato a muoversi con evidente difficoltà e affanno. A quel punto abbiamo coinvolto un signore sulla spiaggia che ha allertato il 1530, al quale ha risposto la Guardia Costiera di Rodi Garganico che ha tempestivamente avviato il salvataggio della tartaruga trasportandola al Centro di Recupero di Manfredonia. Gli operatori ci hanno assicurato che sarebbe stata curata, monitorata e successivamente rilasciata in mare. Siamo rimasti piacevolmente sorpresi nel constatare la presenza di un servizio efficace e rapido a tutela degli animali.

da foggiatoday

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Incidente a Stornara, esce fuori strada e si schianta contro palo: un morto

Pubblicato venerdì, 28 agosto 2015

incidente-stradale2_1_original-2Impatto fatale per Gerardo Cappiello, di 73 anni: per lui non c'è stato nulla da fare, è morto sul colpo. La vittima viaggiava sola a bordo di una Fiat Bravo

E’ di un morto il bilancio dell’incidente stradale avvenuto ieri sera, lungo la strada provinciale 88, il lungo rettilineo che collega le cittadine di Stornara e Stornarella. Per cause ancora da accertare, il conducente di una Fiat Bravo ha perso il controllo del mezzo e, uscito fuori strada, ha impattato violentemente contro un palo della luce. Fatale, per Gerardo Cappiello, pensionato di 73 anni, lo schianto: per lui non c’è stato nulla da fare, è morto sul colpo. Cappiello viaggiava solo; sul posto, per i rilievi del caso, i carabinieri e i sanitari del 118.

Da Foggiatoday

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Truffe anziani: finto dipendente Enel fugge via con i risparmi di un 86enne

Pubblicato venerdì, 28 agosto 2015

1401887364854.jpg--truffe_anziani__finto_dipendente_enel_fugge_via_con_i_risparmi_di_un_86enneL'ennesima truffa in danno di un pensionato è accaduta ieri in una piccola abitazione nel quartiere popolare di “Borgo Croci”. La vittima ha raccontato alla polizia che in mattina si è presentato alla sua porta un uomo, distinto e dal marcato accento foggiano di circa 40 anni

Il truffatore ha detto che vi era un'anomalia nel contatore e che dunque doveva effettuare alcune misurazioni per meglio stabilire la planimetria dell'appartamento e calcolare l'effettivo consumo della corrente elettrica. L'anziano pensionato di 86 anni si è fidato ciecamente del “bidonista”, tanto da aiutarlo nel prendere le misure, mantenendogli il metro e portandolo dritto dritto in camera da letto. A quel punto il malvivente, approfittando di un momento di distrazione della vittima, ha aperto un cassetto di un comodino ed ha afferrato una busta contenete qualche risparmio dell'uomo, ovvero 3mila euro.

da il Mattino di Foggia

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Foggia: caldo torrido nel weekend, 35 gradi.

Pubblicato giovedì, 27 agosto 2015

caldo"L'estate torna ruggente sull'Italia, che sta per essere investita da una nuova ondata di calore africana". Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: "Il picco del caldo è atteso da venerdì e nel prossimo weekend, quando si potranno toccare punte di 34-35°C su diverse aree d'Italia, in particolare al Nord, regioni tirreniche e Sardegna; si tratta di temperature sopra le medie del periodo anche di oltre 4-5°C".

Si tratterà con tutta probabilità dell'ultima ondata di caldo di questa Estate 2015. "Tra le città più calde Milano, Verona, Bolzano, Bologna, Firenze, Roma, Perugia, Benevento, Sulmona, Macerata, Foggia, Matera, Cosenza e Nuoro", prosegue l'esperto "mentre lungo le coste il clima sarà più mitigato dalle brezze marine".

Farà caldo anche in montagna con picchi fino a 28-29°C a 1000m e 24-25°C a 1500m sia sulle Alpi che sull'Appennino; lo zero termico tornerà a superare i 4000m. A differenza di luglio tuttavia di notte il clima si manterrà tutto sommato abbastanza fresco, grazie anche alla maggiore durata della notte e al Sole più basso sull'orizzonte; solo nei grandi centri urbani si potrà soffrire un po' l'afa fino a tarda serata.

"Nei primi giorni di settembre però si potrebbe avere una svolta decisamente autunnale a causa dell'arrivo di aria più fredda su buona parte dell'Europa e marginalmente anche sull'Italia, la quale costringerà l'anticiclone africano ad una rapida ritirata nei suoi luoghi di origine. In particolare – conclude Ferrara – dopo il 2-3 Settembre potremmo tornare ad un tempo più instabile con piogge, temporali e un calo delle temperature anche deciso. Le aree più a rischio potrebbero essere Nord, tirreniche ed Isole Maggiori, ma mancano ancora diversi giorni, seguiranno dunque importanti aggiornamenti".

da l'immediato

 

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Troia, sorprende ladro e spara: muore 67enne

Pubblicato mercoledì, 26 agosto 2015

omicidio carabinieri-2Omicidio la scorsa notte, in un fondo agricolo in agro di Troia. Sull'accaduto sono in corso le indagini del carabinieri. La vittima è un 67enne di Cerignola le cui generalità non sono state ancora rese note. Avrebbe udito dei rumori provenire dal suo fondo agricolo, avrebbe imbracciato un fucile da caccia e avreebbe sparato alcuni colpi di arma da fuoco al buio. Uno di questi, però, ha raggiunto il presunto ladro, uccidendolo sul colpo. E’ quanto accaduto poco dopo l’una della scorsa notte in un fondo agricolo in località “Case Rotte” in agro di Troia, lungo la Sp 125, la provinciale che collega la città del Rosone a Faeto. La vittima è un uomo di 67 anni, di Cerignola, le cui generalità non sono state ancora divulgate. Sul posto, infatti, sono giunti i medici del 118, ma per l’uomo non c’era più nulla da fare. Sul fatto sono in corso i rilievi e le indagini dei carabinieri che stanno ascoltando il proprietario dell’azienda agricola, un 57enne del posto, per ricostruire nei minimi dettagli quanto accaduto la scorsa notte.

Da FoggiaToday

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Foggia, distribuiva biscotti mortali per cani: denunciato 84enne

Pubblicato lunedì, 24 agosto 2015

20150823_130117-3-2Ha ottantaquattro anni l’uomo sospettato di aver distribuito biscotti per cani arricchiti di punte metalliche nei giardini di piazza Aldo Moro. Gli agenti della Sezione Volanti della questura di Foggia lo hanno fermato la mattina dello scorso 22 agosto e denunciato a piede libero per maltrattamento di animali. Tutto è partito da una telefonata al 113, con la quale si chiedeva un intervento urgente in piazza Aldo Moro per avvelenamento di cani. Una volante in servizio di controllo del territorio ha immediatamente raggiunto il luogo indicato e ha preso contatti con un gruppo di persone proprietari di cani che spiegavano come da alcuni giorni veniva rilevata la presenza nel giardinetto antistante alla chiesa ivi presente, di biscotti per cani ripieni con punte metalliche per grappatrici, fortunatamente raccolte prima che i loro cani potessero ingerirli. All’atto dell’intervento, però, due signore intente a portare a spasso i loro cani avevano sorpreso il presunto responsabile che, alle loro spalle e senza farsi accorgere, distribuiva dei biscotti ai cani. Le donne, sapendo di quanto avveniva nel giardino, hanno controllato i biscotti rimasti a terra tutti “ripieni” di punte di ferro.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Incidente a Roma: muore Simone Nazzaro di Foggia

Pubblicato sabato, 22 agosto 2015

simone nazzaro-2Foggia piange un’altra vittima della strada: si tratta di Simone Nazzaro, lo studente universitario che ieri mattina ha perso la vita in seguito a un incidente stradale avvenuto sul Lungotevere dei Cenci a Roma. Il ragazzo era a bordo della sua moto quando per cause ancora da accertare, è finito contro una Bmw. Simone è caduto sull’asfalto riportando lesioni gravissime per via del terribile impatto. Rapidi i soccorsi, aiutati anche dalla vicinanza con l'ospedale Fatebenefratelli, sull'Isola Tiberina. Qui è giunto in codice rosso, ma dopo poche ore le sue condizioni si sono aggravate, fino alla tragica notizia. Sul tragico sinistro indagano gli agenti della Polizia Locale di Roma, ai quali è affidata la ricostruzione dell'esatta dinamica dell'incidente. Immediato il tam tam tra amici e parenti di Simone Nazzaro. Il suo profilo Facebook racconta del dolore di chi lo conosceva. "Continuo a ripetermi che è uno scherzo" scrive un amico, "e che tra poco mi arriverà un messaggio dove proponi una rimpatriata con tutta la classe perché tu hai sempre tenuto uniti tutti noi. Ho aspettato questo messaggio tutta la notte e lo aspetto ancora perché è impossibile accettare la verità". E ancora: "Eri e resterai sempre la persona più solare che io abbia mai conosciuto.. amavi vivere. Chi ti ha conosciuto non può non avere ricordi del tuo sorriso contagioso".

Da FoggiaToday

 

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Cornuti e scambisti, Foggia capoluogo dell’infedeltà

Pubblicato sabato, 22 agosto 2015

infedelta-coniugaleMilioni di traditori “traditi”. Gli hacker hanno scoperchiato tutti i segreti del portale Ashley Madison, il sito per chi è in cerca di storie extraconiugali. Svelati gli intrecci più piccanti e le tresche con gli amanti di personaggi noti ma anche di semplici cittadini. L'infedeltà di circa 32 milioni di utenti è stata buttata in pasto all'intera rete. Sul web è presente la mappa completa che svela la distribuzione geografica degli iscritti che, prima dell’hackeraggio, erano a caccia di storie romantiche e sessuali all’insaputa di mariti o mogli. L'Italia risulta fra i Paesi più attivi, con una particolare concentrazione di uomini, l’85% della popolazione del sito è di sesso maschile. Focalizzando l’attenzione sulla nostra provincia, scopriamo subito che il capoluogo dauno è di gran lunga il centro dove l’adulterio è di casa. Ben 2112 sono gli iscritti sul portale Ashley Madison a Foggia, 387 a San Severo, 306 a Cerignola, 269 a Manfredonia, 143 a Lucera. A San Giovanni Rotondo 128 mentre sul Gargano spicca Cagnano Varano con 103 iscritti. Molto staccate tutte le altre.Foggia comanda nettamente la classifica conl’1,44% di abitanti iscritti, seguita da Cagnano (1,39%) e Lesina (1,13%).

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Campomarino, incendiata l’auto del sindaco di Volturino

Pubblicato sabato, 22 agosto 2015

auto incendiata-8E’ del sindaco di Volturino, l’avv. Antonio Santacroce, l’auto avvolta dalla fiamme la scorsa notte a Campomarino. Si è trattato di un vero e proprio attentato incendiario, avvenuto a pochi giorni dall’incontro con la cittadinanza programmato sabato 22 agosto dall’amministrazione comunale per discutere dei primi quindici mesi dell’operato del governo cittadino. Dalle prime ore del mattino Santacroce ha incassato la solidarietà di cittadini e amministratori, a partire dal circolo ‘G. Parracino’ del Partito Democratico di Lucera: “A lui va la nostra piena solidarietà a seguito di questo atto profondamente vile, ed un forte incoraggiamento a continuare la propria integerrima attività politica a difesa della legalità e della propria città”. Vicinanza e solidarietà anche da parte del sindaco di Biccari: “Un abbraccio forte, sono certo che in tantissimi ti dimostreranno che non sei solo e ti daranno ancora più forza!”.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Detenzione illegale arsenale e reperti VII – IV AC

Pubblicato giovedì, 20 agosto 2015

sequestro-di-armi-e-reperti10Foggia – Un arsenale tra fucili, pistole e munizioni, ma anche un tesoro costituito da reperti archeologici di ingente valore risalenti tra il VII e il IV sec. A.C. E’ quanto scoperto dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Foggiaunitamente ai militari della Stazione di Orta Nova, nel corso di una perquisizione effettuata in Contrada Cavallerizza di Ordona presso il podere di Angelo Cordisco, classe 64, tratto in arresto per il reato di detenzione illegale di armi e munizioni, ricettazione, violazione in materia di ricerche archeologiche e illecito impossessamento di beni culturali. Occultati all’interno di un veicolo dismesso e ben nascoste con dei teli, sono stati trovati un Fucile semiautomatico cal. 12 con canna mozza, risultato oggetto di furto in abitazione perpetrato in Carapelle a fine 2014; due fucili monocanna e una doppietta con matricola abrasa e relativo munizionamento costituito da circa un centinaio di cartucce di vario calibro. Nel corso della perquisizione venivano altresì rinvenute, all’interno di una cella frigorifera dismessa, una pistola a tamburo Smith & Wesson cal. 357 Magnum con relativo munizionamento per un totale di duecento proiettili, e altre quattro pistole a salve prive di tappo rosso. Le armi saranno inviate al RIS per accertamenti sulla provenienza e su un loro eventuale utilizzo in azioni delittuose. Oltre alle armi e alle munizioni i Carabinieri hanno rinvenuto una collezione di reperti archeologici di ingente valore. Sono stati infatti rinvenuti, avvolti in fogli di giornale e in cartoni, presumibilmente già pronti per essere spediti e venduti sul mercato nero, 65 vasi di varie forme, ceramiche, olpi, oinochoi, brocche, pendenti in avorio, ceramica e bronzo, vari monili in bronzo tra cui fibule, armille, e anelli, e 34 pesi per telaio, tutto materiale archeologico proveniente da scavi clandestini di diversa epoca e di interesse storico artistico. I beni, già visionati da personale della Soprintendenza Archeologica della Puglia, sono da collocare in un periodo storico dal VII al IV sec. A.C., e sono provenienti da contesti tombali della civiltà dauna. 

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Terra ai giovani e futuro dell’agricoltura: Leo Di Gioia

Pubblicato giovedì, 20 agosto 2015

digioiaRitorno alla terra per i giovani, potenziamento dell’innovazione in agricoltura e “riequilibrio del peso” delle singole province nella destinazione delle risorse. Leonardo Di Gioia se lo aspettava di essere il nuovo assessore all’Agricoltura della Regione Puglia, dopo l’esperienza al Bilancio (il testimone lo ha passato all’altro foggiano a Bari, Raffaele Piemontese). Nonostante il risultato elettorale sotto le aspettative alle ultime Regionali, infatti, il governatore Michele Emiliano ha deciso di premiare comunque il “figliol prodigo” della politica made in Capitanata, nato sotto l’ala dell’ex parlamentare e presidente della Provincia di centrodestra, Antonio Pepe, e balzato in prima fila nel governo regionale con l’ex governatore Nichi Vendola.  Assessore, adesso la Capitanata non ha più scuse: dopo il “foggianesimo” viene riconfermato il doppio assessorato. Un peso politico importante, che tuttavia – secondo buona parte dell'opinione pubblica – non ha portato grandi stravolgimenti alla provincia di Foggia con l’ultimo mandato, nonostante le deleghe pesanti a lei (Bilancio) e ad Elena Gentile (Sanità e Welfare). È questo l’ultimo treno per ridurre il gap con la Terra di Bari? Abbiamo avuto un peso importante, è vero. Ma bisogna dire che il bilancio non consente grandi capacità di manovra, mentre la sanità continua ad essere piena di problemi. L’agricoltura, invece, è una delega diversa perché tocca la vera macchina economica della Puglia e della Capitanata in particolare. È un settore dove c’è moltissimo da fare e le prospettive di sviluppo sono le più interessanti in assoluto. Con la provincia di Foggia a ricoprire un ruolo determinante. Sanità e agricoltura sono le dorsali della regione.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Siponto, si ribalta catamarano: salvi diportisti

Pubblicato giovedì, 20 agosto 2015

guardia costiera-2-9Ieri pomeriggio nove diportisti in difficoltà a bordo delle rispettive imbarcazioni sono stati tratti in salvo dal personale della Guardia Costiera di Manfredonia, intervenuto per soccorrere i natanti in difficoltà, a causa dell’improvviso peggioramento delle condizioni meteomarine. Gli interventi sono stati diretti dalla sala operativa della Capitaneria di Porto, diretta dal C.F. Marcello Luigi Notaro. Il primo intervento ha riguardato due persone alla deriva a causa del capovolgimento del catamarano sul quale erano a bordo avvenuto a circa tre miglia dal traverso del litorale di Siponto. Altre sette persone in evidente stato di difficoltà su due pattini alla deriva sono state tratte in sicurezza grazie all’intervento di un militare della Capitaneria di Porto di Manfredonia libero dal servizio, coadiuvato da un assistente bagnante del posto, che nell’attesa dell’arrivo delle motovedette della Guardia Costiera impegnate a prestare soccorso ad altre unità in difficoltà nella zona di Macchia, ha requisito un mezzo navale e raggiunto i malcapitati. Fortunatamente tutte le operazioni si sono concluse nel migliore dei modi. Dalla Capitaneria di Porto di Manfredonia fanno sapere “che prima di intraprendere la navigazione, è consigliabile consultare i bollettini meteo, per non trovarsi impreparati in casi di improvvisi fortunali. Si ribadisce che la Guardia Costiera è sempre contattabile al numero di emergenza 1530 in caso di necessità”.

Da FoggiaToday

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Soldi freschi alla cultura, in Puglia: 17 milioni

Pubblicato mercoledì, 19 agosto 2015

sede-regione-pugliaSoldi alla cultura. Dalla Regione Puglia arriva l’annuncio dell’assessore Gianni Liviano: "Diciassette milioni di euro sono a disposizione dei Comuni pugliesi che intendono procedere alla ristrutturazione e riqualificazione del proprio patrimonio architettonico e artistici". Da via Capruzzi ecco l'avviso pubblico per il finanziamento di interventi di recupero, restauro e valorizzazione di beni culturali immobili e mobili di interesse artistico e storico appartenenti a enti pubblici – Comuni, Province, città metropolitane – della Regione Puglia. L'avviso pubblico rientra nell'accordo di programma quadro (Aqp) "Beni e Attività culturali", FSC Fondo di Sviluppo e Coesione 2007/2013, sottoscritto dalla Regione Puglia, dal Mibact e dal Mise il 13 novembre 2013. L'accordo quadro di programma relativo all'azione di recupero, restauro e valorizzazione dei beni architettonici e artistici, mette a disposizione 16.969.690,92 euro. La realizzazione degli interventi oggetto del finanziamento dovrà rispettare le prescrizioni contenute nella delibera Cipe del 30 giugno 2014 n. 21 che fissa al 31 dicembre 2015 il termine ultimo per l'assunzione, da parte dell'Ente beneficiario, delle Obbligazioni giuridicamente vincolanti (Ogv) pena la revoca del finanziamento. 

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Psr Regionale: dichiarazioni consiglieri Movimento 5 Stelle

Pubblicato martedì, 18 agosto 2015

leo di gioia-2-7Riguardo al report pubblicato mercoledì 12 agosto 2015 dalla Rete Rurale Nazionale riportante i dati dell'avanzamento della spesa pubblica effettivamente sostenuta al 31 luglio 2015 e la situazione disimpegno automatico al 31 dicembre 2015 dei Psr regionali italiani, si esprimono gli otto consiglieri pentastellati: “Il neo Assessore all'Agricoltura Di Gioa dovrà da subito risolvere le delicate questioni legate al PSR regionale e che avranno importanti ricadute sui territori pugliesi.“ La Puglia, infatti, al 31 luglio 2015 dichiara un avanzamento della spesa pubblica di euro 1.340.102.055,47 (di cui euro 772.792.241,62 di FEASR) pari all'84,01%. Pertanto al 31 dicembre 2015 occorrerà ancora realizzare, pena il disimpegno automatico, una spesa FEASR di euro 155.034.758,38 (pari al 16,71% del totale della dotazione finanziaria), corrispondente ad una spesa pubblica pari ad euro 266.530.031,22. “Solo come termine di confronto puramente indicativo – proseguono i cinque stelle – ricordiamo che alla corrispondente data del 31 luglio 2014 la Puglia doveva ancora spendere al 31 dicembre 2014, onde evitare il disimpegno automatico, euro 93.875.732,95 di quota FEASR (corrispondente al 10,12%), pari ad una spesa pubblica di euro 161.387.693,29. In altre parole, nel periodo agosto/dicembre 2015, la Regione Puglia dovrà spendere il 6,59% (16,71%-10,12%) in più di quota FEASR rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Avevamo denunciato il rischio della perdita dei fondi europei più volte – evidenziano i consiglieri M5S – l’ultima volta a metà luglio per quanto concerne prettamente la vecchia programmazione 2007-2013. La Puglia continua a non brillare nella quantità e nella qualità della spesa dei PSR. E la cattiva politica, con la scelta di anticipare il 90% dei fondi per i progetti dettata dalla corsa alla spesa figlia della mancanza di pianificazione, riporta la nostra regione indietro di 20 anni. Come allora, infatti, oggi si corre il rischio di far incassare soldi per progetti che non verranno portati a termine o non verranno considerati meritevoli di finanziamenti da Bruxelles.” Una situazione insomma sicuramente delicata secondo i cinque stelle secondo cui “da subito i competenti Uffici e Servizi regionali dell'Area Politiche per lo Sviluppo Rurale saranno sottoposti ad un notevole sforzo operativo ed organizzativo per il raggiungimento dell'obiettivo finale di spesa. In tal senso – concludono – riteniamo che sarà importante la collaborazione di tutti i soggetti interessati.

Da FoggiaToday

 

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Mattinata, assalto con ruspa agli uffici postali

Pubblicato lunedì, 17 agosto 2015

Assalto-2Con una ruspa, hanno letteralmente sventrato lo sportello postamat degli Uffici Postali di corso Matino, a Mattinata, e hanno portato via lo sportello automatico e tutto il suo contenuto, denaro non ancora pienamente quantificato. E' quanto accaduto poco dopo le 3 della notte tra il 14 ed il 15 agosto, in pieno centro, a Mattinata. L'impatto della ruspa sulla parete è stato devastante: molti residenti della zona hanno udito il "botto" e hanno pensato ad una esplosione. Poi dinanzi alle macerie provocate dall'abbattimento della parete esterna degli uffici postali hanno realizzato l'accaduto. Secondo una prima ricostruzione del fatto, la banda che è entrata in azione ha utilizzato una ruspa o un caterpillar per sventrare lo sportello automatico dalla parete; il postamat è stato poi caricato su un mezzo pesante e portato via con tutto il suo contenuto. Sul posto, sono immediatamente giunti i carabinieri di Mattinata e Manfredonia che procederanno alle indagini del caso. 

Da FoggiaToday

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Ferragosto, 21 diportisti salvati dalla Capitaneria di Manfredonia

Pubblicato domenica, 16 agosto 2015

1297-capitaneria-porto-manfredonia-2Manfredonia – GIORNATA di Ferragosto intensa nel Circondario Marittimo di Manfredonia. E’ iniziata con una mattinata tranquilla, che ha visto impegnati i militari del Corpo in attività di vigilanza lungo il litorale marittimo a Zapponeta a Mattinata, a terra e a mare, che ha avuto una notevole efficacia preventiva ed ha scoraggiato eventuali condotte illecite. Nel primo pomeriggio, a causa delle improvvise raffiche di vento sopraggiunte, il personale della Guardia Costiera è intervenuto a soccorso i diversi natanti in difficoltà. La sala operativa della Capitaneria di Parto d Manfredonia, diretta dal C.F. Marcello Luigi Notaro, ha coordinato le diverse richieste di assistenza pervenute, traendo in salvo 21 diportisti trovatisi in difficoltà a causa del repentino cambiamento delle condizioni meteo-marine. Tra di loro vi sono state 10 persone, tra cui alcuni bambini, rimasti bloccati in una caletta della costa mattinatese, perché non più in grado di condurre serenamente il natante noleggiato. Inoltre vi sono stati 2 canoisti trovatisi in una situazione analoga alla precedente; in seguito anche un gommone e una barca a vela sono stati condotti in sicurezza dalle Motovedette della Guardia Costiera all’interno del porto di Manfredonia. Fortunatamente tutte le operazioni si sono concluse senza alcun pericolo per gli avventori del mare. Intanto, per il proseguimento del fine settimana di Ferragosto, i bollettini editi dall’Aeronautica Militare preannunciano il prosieguo dell’instabilità meteorologica sul territorio garganico caraterizzata da locali piogge e mare poco mosso.

da Statoquotidiano

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Ricorrenza apparizioni Madonna dei Sette Veli: messaggio del sindaco Landella

Pubblicato venerdì, 14 agosto 2015

Processione-sette-veli23Foggia – «La tradizione della Festa patronale è un momento di riflessione e speranza per tutta la nostra comunità, anche per rigenerarsi e per trovare i giusti stimoli per una ripartenza». Così il sindaco di Foggia, Franco Landella, si rivolge ai cittadini che si preparano a vivere la ricorrenza delle apparizioni della Madonna dei Sette Veli. «Questa Amministrazione ha voluto consolidare le tradizioni foggiane che sono un patrimonio da custodire e tramandare alle nuove generazioni, affinché non vadano dispersi i riti e le ricorrenze che caratterizzano la storia della nostra città – fa sapere il primo cittadino del capoluogo dauno –. Come tanti foggiani, sono legato a questa ricorrenza da sentimenti di devozione e di forte appartenenza. Ma il mio pensiero è rivolto soprattutto a chi soffre, agli ammalti e a quei cittadini in difficoltà. La morsa della crisi economica è sempre più stretta e questo ci porta con facilità allo sconforto, a lasciar perdere quei valori e quegli ideali che ci contraddistinguono. Tante volte i riferimenti autentici vengono a mancare. Anche per questi motivi abbiamo voluto organizzare un Ferragosto ricco di eventi, per consentire ai cittadini che non possono permettersi di andare in vacanza di poter passare una giornata di vera Festa e per far rivivere le tradizioni di una volta ai numerosi concittadini che risiedono fuori». «Che la Festa patronale, dunque, diventi un momento di concordia e felicità per la nostra Comunità, certo che queste giornate possano essere l’occasione per stringersi attorno alla Madonna dei Sette Veli e alle nostre tradizioni locali. Per questo – conclude il sindaco di Foggia – formulo l’augurio che possa essere questa l’occasione propizia per cementare il rapporto con le tradizioni e rinsaldare sempre più l’amore per la nostra Patrona. A Lei chiediamo di prenderci per mano e guidare il cammino della nostra storia».

da statoquotidiano

FacebookWhatsApp
Ultimo commento da Roberto:
Imparasse ad organizzare la parte civile della festa patronale da Manfredonia, dove la festa dura 5 giorni con grande or.organizzazione, …
• • Commenta questo articolo Leggi il Commento

Ecco i motivi dello scioglimento per mafia

Pubblicato giovedì, 13 agosto 2015

Monte_Sant'Angelo-StemmaConcessione di terreni, appalti, servizi, strade, cimitero, parcheggi. Una lista lunghissima di vicende oscure che negli ultimi anni hanno gravato su Monte Sant’Angelo a tal punto da arrivare allo scioglimento del Comune per mafia. Le motivazioni fornite dal Governo, con nomi censurati, danno uno spaccato chiaro di come funzionavano le cose nella città dell’Arcangelo. Ad emergere è soprattutto la contiguità tra esponenti politici e funzionari amministrativi con ambienti della criminalità locale. In particolare con i protagonisti dell’operazione “Rinascimento”, processo a carico di 13 imputati per estorsioni e favoreggiamento della latitanza del boss Giuseppe Pacilli, detto “Peppe u Montanar”. Una grande operazione, quella del 2012, quando la DDA di Bari pizzicò gran parte dei fiancheggiatori di Pacilli, un tempo vicino a Libergolis. Nella relazione del ministro dell’Interno al presidente della Repubblica si legge che nel comune di Monte Sant’Angelo “sono state riscontrate forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata che hanno compromesso la libera determinazione e imparzialità degli organi eletti a maggio 2012 nonché il buon andamento dell’amministrazione e il funzionamento dei servizi”. Numerosi i collegamenti tra sodalizi criminali locali e alcune ditte utilizzate dal comune, tutti denunciati in forma anonima tra il luglio 2013 e il marzo 2014.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Foggia, ratificate le nomine CdA ‘Am Service’

Pubblicato giovedì, 13 agosto 2015

amgas_original-2Sono state formalmente ratificate le nuove nomine del Presidente e dei componenti del Consiglio di Amministrazione dell'azienda partecipata del Comune di Foggia ‘Am Service Srl’. Un atto avvenuto nel corso dell'assemblea dei soci tenutasi ieri mattina alla presenza del neo presidente e del socio unico “Amgas SpA”, Pierluca Fontana. “Il mio più sentito ringraziamento al sindaco di Foggia, Franco Landella, per aver rinnovato il rapporto di fiducia che ci lega da anni, ancor prima della sua nomina a primo cittadino. Un grazie anche al mio predecessore, Antonio Bove, per l'encomiabile lavoro svolto nel corso della sua presidenza”. E' quanto afferma il neo presidente di ‘Am Service” Daniele Mobilia, funzionario di banca con passate esperienze nell'amministrazione dell'Amgas, dove ha rivestito, fino a qualche giorno fa, l'incarico di vicepresidente, e Amgas Blu. Nel nuovo incarico assunto per ‘Am Service’, Daniele Mobilia, può mettere a frutto il background maturato durante una carriera professionale che lo ha visto ricoprire diversi ruoli nelle società partecipate del Comune di Foggia.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Foggia, presa la banda dei furti in appartamenti: tre arresti

Pubblicato mercoledì, 12 agosto 2015

FOTO - Tentano furto in appartamento, ma svegliano proprietario- arrestati 2Il cittadino chiama, la polizia risponde. E così la scorsa notte, gli agenti della Sezione Volanti di Foggia, dopo una segnalazione al 113, sono riusciti a fermare ed arrestare tra persone intente a mettere a segno un furto in appartamento in uno stabile di via Grecia.

Per il fatto, sono stati arrestati per tentato furto aggravato in abitazione e resistenza a pubblico ufficiale due cittadini georgiani Tamazi Odishelidze di 38 ann e Levani Argvliani di 25, e un cittadino lettone, il 35enne Iuris Sapolas. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, erano da poco passate le 2 quando i tre si erano introdotti all’interno di un condominio di Via Grecia e stavano tentando di forzare la serratura della porta d’ingresso dell’appartamento puntato.

Allertato da rumori sospetti, il proprietario dell’abitazione ha immediatamente composto il 113. La polizia, grazie all’intensificazione dei controlli sul territorio disposti dal Questore di Foggia, è giunta sul posto in pochissimi minuti, riuscendo a cogliere i tre con le mani nel sacco. Inutile il tentativo di fuga ingaggiato: nonostante un’energica resistenza, sono stati tutti bloccati ed arrestati dagli agenti.

I malfattori sono stati trovati in possesso di grimaldelli, chiavi esagonali e una rondella magnetica, tutti strumenti utilizzati per aprire porte blindate. I tre, dopo le formalità di rito Odishelidze è stato accompagnat presso il proprio domicilio, mentre gli altri due, risultati clandestini sul territorio nazionale, presso la Casa Circondariale, a disposizione della locale Procura della Repubblica. 

 Da FoggiaToday

 

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Foggia, rintracciato Michele Piserchia: era ricercato da giugno

Pubblicato mercoledì, 12 agosto 2015

Piserchia-2Era ricercato da giugno e doveva scontare una pena definitiva di 2 anni, 8 mesi e 18 giorni. Ma la fuga di Michele Piserchia, 31enne foggiano, è terminata la scorsa notte dopo un fuggi-fuggi per le scale di un palazzo dell’Onpi, alla periferia di Foggia. Di lui, la polizia aveva ricevuto numerose segnalazioni durante la sua breve latitanza: era stato notato sia nella vicina Campomarino che in città, mentre sfrecciava a tutta velocità in auto per le vie di Foggia. La scorsa notte lo stesso si è dovuto arrendere agli uomini della squadra mobile di Foggia, che lo hanno bloccato e arrestato nei pressi del domicilio della sua compagna. Piserchia dovrà scontare una pena di 2 anni, 8 mesi e 18 giorni; numerosi i precedenti a suo carico, cui sono dedicate ben otto pagine di ordinanza: da reati in materia di stupefacenti ai furti in appartamento.

Da FoggiaToday

 

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Stornara, il 24 agosto J-AX in concerto

Pubblicato mercoledì, 12 agosto 2015

J-AxStornara – L’Amministrazione Comunale insieme alla CS consulting S.r.l. anche quest’anno delizierà i cittadini con il festival del Rap “Storna-Rap“. Quattro giorni, dal 24 al 28 Agosto nel segno della musica Rap e Hip-Pop. La manifestazione si aprirà il giorno 24 Agosto con la storia del Rap J-AX , alle ore 22.00 nella zona “Area Mercatale”. Il 26 -27 Agosto in P.zza della Repubblica ci sarà un contest nel quale si esibiranno tutti i giovani rapper emergenti. Il primo classificato vincerà l’incisione di un disco. Il 28 Agosto, chiusura del Festival Notte Bianca: aprirà la serata il vincitore del Festival , via via diversi artisti e concerti live di Jovine e i 99 Posse. Altri palchi saranno dislocati in altre parti del paese: P.zza Matteotti “Pasta Granoro“. L’evento sarà allietato dalle musiche di Michele Giorgio con le noti neomelodiche della tradizione partenopea con lo spettacolo (Dal Gargano al Vesuvio). Largo Regina Margherita , musica rock con vari gruppi. Il Sindaco di Stornara Rocco Calamita afferma con grande soddisfazione che il paese attraverso questo festival ha raggiunto un livello altissimo di notorietà nel panorama degli eventi pugliesi. L’assessore al commercio e alle politiche giovanili Roberto Nigro afferma che “quest’evento porta un grande ritorno economico per le nostre attività commerciali. Oltre ad una crescita economica, l’evento porta molte persone a conoscere il paese e quindi anche a degustare i diversi prodotti locali. Pertanto queste serate non sono soltanto espressione di divertimento nel segno della musica ma anche una finestra per mostrare alle persone provenienti da tutta la provincia e non i nostri prodotti locali. Stornara è ancora pronta attraverso la sua cordialità, una delle caratteristiche del paese , ad accogliere la moltitudine di persone che verranno ad assistere l’evento”.

da Statoquotidiano

 

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Di sagra in sagra, dai Monti Dauni al Gargano

Pubblicato mercoledì, 12 agosto 2015

feste-sagreSAGRA DELL’OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA E DELLE FAVE DI CARPINO – Una delle sagre più attese in tutta la provincia di Foggia, che promuove le eccellenze del centro garganico. La sagra, giunta quest’anno alla 18° edizione e in programma mercoledì 12 agosto, prevede il consueto percorso itinerante lungo le vie del centro storico fino a raggiungere il Castello Normanno, con la possibilità di gustare i piatti della tradizione locale, a cominciare dall’olio extravergine d’oliva, e dalle fave. Il tutto condito da intrattenimento musicale dei gruppi folkloristici.

SAGRA DELLA BUFALA – L’agriturismo “Fiore” di Rignano, ospita la prima edizione di questa sagra che proporrà un ricco menù a base di latticini di bufala. Incluso nel prezzo (15 euro) anche la possibilità di visitare Grotta Paglicci e l’omonimo Museo. Appuntamento per giovedì 13 agosto.

SAGRA DEL PESCE – Evento caratteristico dell’estate di Cagnano Varano, e che il prossimo 13 agosto compirà 21 anni. Per i visitatori, la possibilità di compiere un percorso enogastronomico, degustando le bontà del territorio e percorrendo i luoghi caratteristici del centro storico. Nove gli stand presenti, ognuno dei quali dedicato a un piatto tipico, ovviamente a base di pesce. Contestualmente, si terranno mostre di pittura e artigianato locale, oltre all’esibizione di vari gruppi musicali.

LA SAGRA DEL CINGHIALE – Nella ricca estate di Pietramontecorvino, il 13 agosto spazio all'appuntamento con la sagra del cinghiale. L'attesissimo evento è organizzato dalla sezione locale della Federcaccia. L'appuntamento è a partire dalle 20, in piazza Martiri del terrorismo.

GUSTA CANDELA – Altro evento dedicato all'enogastronomia nella ricca proposta estiva del Comune di Candela, in programma venerdì 14 agosto. Una serata dedicata alle tipicità gastronomiche tra i vicoli del centro storico, proponendo le prelibatezze della cucina candelese e le produzioni locali fondate sulla tradizione contadina madre della dieta mediterranea.

SAGRA DELLA PIZZA A FORNO APERTO – Evento dalla tradizione consolidata, in programma venerdì 14 agosto a Biccari. La Sagra della Pizza a Forno aperto celebra un prodotto tipico di Biccari insignito del riconoscimento De.Co. 

GRIGLIATA LETTERARIA – Degustazione e letteratura in questo interessante evento, giunto alla seconda edizione e in programma il 18 agosto, che oltre a suggellare il legame tra Orsara di Puglia e la vicina Montaguto, offre la possibilità di cimentarsi in un concorso letterario. L’evento si terrà presso il Parco Comunale “San Mauro Torinese” di Orsara di Puglia. E’ possibile partecipare come autori scrivendo un mini racconto (due le sezioni: tema libero e centenario della Prima Guerra Mondiale), o come semplici lettori acquistando due consumazioni di carne e una bibita al prezzo di 5 euro.

Da FoggiaToday

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Maltempo, pioggia allaga San Severo: automobilisti in panne

Pubblicato mercoledì, 12 agosto 2015

San Severo paralizzata dalla pioggia - FOTO DI R. D'AGOSTINO 3Strade e locali allagati, città impercorribile e una trentina di automobilisti in panne. In queste ore, la pioggia battente ha letteralmente paralizzato la città di San Severo, dove i vigili del fuoco stanno effettuando interventi di soccorso per automobilisti bloccati. Impercorribili le principali direttrici cittadine: via Checchia Rispoli, viale Due Giugno, via Foggia e Via Torremaggiore, per citare le più colpite dal maltempo. Sul posto, è stato necessario l’intervento di ben cinque squadre dei vigili del fuoco (due dal comando provinciale di Foggia, una dal distaccamento cittadino e le altre da Lucera e San Giovanni Rotondo). Dopo aver terminato i soccorsi urgenti, si provvederà – con l’ausilio di idrovore – a prosciugare i locali allagati, per lo più appartamenti a pianterreno, negozi e garage. Il maltempo ha provocato disagi anche alla circolazione, in particolare questa mattina sulla strada provinciale 'Le Matine' che collega San Giovanni Rotondo a Manfredonia perché invasa dal fango e lungo la strada che collega Vieste alla Foresta Umbra, dove le raffiche di vento hanno provocato la caduta accidentale di alcuni grossi rami di alberi.

Da FoggiaToday

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Foggia, ‘caso puzza': disponibili fondi per rete di monitoraggio

Pubblicato martedì, 11 agosto 2015

 stop puzza-3“Come ogni estate torna la puzza a Foggia e con essa la finta indignazione dei tanti politicanti dell'ultima ora”. Tranchant il commento dei Consiglieri comunali Vincenzo Rizzi e Marcello Sciagura, con Giorgio Cislaghi (presidente del Circolo Che Guevara) e Francesco P. Gentile (Alternativa Libera). “Le iniziative finora intraprese si sono sempre infrante contro il muro di gomma delle istituzioni preposte alla tutela della salute pubblica che non sono mai state in grado di stabilire con verità giuridica la fonte dei miasmi che tanto infastidiscono i residenti di Lucera o Foggia o Troia, a seconda di come tira il vento”, spiegano. “Per queste istituzioni – compresi i comuni si giustificano affermando che mancano i fondi per poter intervenire – è giusto che i cittadini sappiano che non è vero e che i nostri amministratori vi stanno mentendo, perché dal 2012 sono nella disponibilità della Provincia di Foggia € 4.175.200,00 per la realizzazione di reti di monitoraggio ambientale in accordo con ARPA Puglia”.  “Questi fondi impegnati, non sono mai stati spesi e rischiano di ritornare in Regione”, denunciano. “Pertanto, dato che in termini di tecnologie non c'è niente di risolutivo, noi firmatari abbiamo proposto di utilizzare il "sistema odortel" (sistema telefonico per digitalizzare le chiamate di un gruppo selezionato di cittadini). Questo sistema è stato già sperimentato con successo a Taranto e attualmente sta dando importanti risultati”. Inoltre, sarebbe un metodo per favorire il coinvolgimento dei cittadini nella difesa di un bene primario quale la salubrità dell'aria, oltre ovviamente a dare la possibilità di un posto di lavoro a disoccupati nel campo della prevenzione ambientale.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Monteleone di Puglia meta europea del cicloturismo FIAB

Pubblicato lunedì, 10 agosto 2015

04_Monteleone_skylineFoggia – L’edizione 2015 della Bicistaffetta (bicistaffetta.it) – organizzata da Fiab Federazione italiana amici della bicicletta – percorrerà tra il 30 agosto e il 5 settembre la Via Romea Francigena del Sud nel tratto Benevento-Brindisi, passando per Matera “Capitale Europea della Cultura” 2019 dove si svolgerà un convegno con la partecipazione delle aziende di promozione turistica di Puglia e Basilicata. La carovana di cicloturisti provenienti da tutta Italia partirà dall’Arco di Traiano della città sannita per concludere la prima tappa proprio a Monteleone di Puglia la sera di domenica 30 agosto, con una presentazione dell’iniziativa patrocinata dall’amministrazione comunale di Giovanni Campese che sta preparando l’accoglienza ed ha inserito l’evento nel cartellone estivo. Il giorno seguente il gruppo ripartirà alla volta di Venosa, luogo natale di Orazio, attraversando il centro di Accadia e la sua area protetta, il caratteristico paesaggio da “meseta dauna” sullo sfondo del ponte romano di Sant’Agata di Puglia, lo svincolo di Candela e la stazione di Rocchetta Sant’Antonio sull’omonima linea ferroviaria – attualmente sospesa – per Avellino.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Foggia, Comune risoluto: nessun contratto per locali piazza Padre Pio

Pubblicato domenica, 9 agosto 2015

locali di piazza padre pio-2Nessuna “grana” per il Comune di Foggia nella vicenda relativa al contratto tra l’Amministrazione comunale e la società “Coim Srl” per il fitto dello stabile di piazza Padre Pio da destinare a sede dei nuovi archivi e dei nuovi uffici giudiziari. Lo assicura l’assessore comunale con delega agli Appalti e ai Contratti, Sergio Cangelli, dopo il parere di idoneità espresso dall’Agenzia del Demanio con riferimento allo stabile in questione. Una vicenda che la Giunta di Palazzo di Città “ha dapprima risolto, annullando successivamente la procedura di aggiudicazione in ragione di una serie di anomalie riscontrate nell’analisi della documentazione che ho avuto modo di visionare personalmente. Gli atti amministrativi prodotti dal Comune di Foggia e le dichiarazioni rilasciate sull’argomento, d’altro canto, non hanno mai fatto riferimento ad alcun parere negativo dell’Agenzia del Demanio”. Puntualizza Cangelli: “E’ appena il caso di sottolineare che a Palazzo di Città nessuno ha mai parlato dell’assenza di un parere di idoneità da parte dell’Agenzia dei Demanio, ma di quella del ‘nulla osta preventivo’ e del ‘parere di congruità’ in ordine al canone di locazione, ad oggi ancora mai rilasciati. Se è infatti verissimo che l’Agenzia del Demanio trasmise l’11 agosto 2014

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Incendio nel Parco del Gargano, brucia l’Oasi Lago Salso

Pubblicato venerdì, 7 agosto 2015

lagosalsoDa alcune ore un vasto incendio sta interessando la zona umida dell'Oasi Lago Salso nel Parco Nazionale del Gargano, in territorio di Manfredonia. Il fuoco sta interessando un canneto della Valle Alta dell'Oasi, una zona paludosa, di difficile accesso,  zona SIC (Sito di Interesse Comunitario), ZPS (Zona di Protezione Speciale) e IBA (Important Bird Area). Al momento risultano bruciati 3 ha di vegetazione. Nel frattempo sono arrivati due Fire Boss che stanno effettuando lanci sull'area interessata dalle fiamme .Sul posto stanno operando anche  squadre attivate per lo spegnimento da terra di Corpo Forestale dello Stato, ARIF, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e Volontari delle Associazioni di Protezione Civile.

da Teleradioerre

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Rimpasto Giunta Foggia, il Pd vuole le dimissioni di Landella

Pubblicato venerdì, 7 agosto 2015

landella-foggiaIl terremoto nella Giunta Landella, con il suo quarto rimpasto ad un anno dal suo insediamento, ha spiazzato tutti. E sulle decisioni prese in merito alla rinnovata squadra di Governo si registrano prese di posizione contrarie. Dopo il commento a caldo di Augusto Marasco, ex candidato sindaco del centrosinistra, fanno seguito quelli di Patrizia Lusi, Mariano Rauseo e Lia Azzarone: la corazzata del PD vuole la 'testa' di Landella e invita il sindaco alle dimissioni. “Landella faccia un passo indietro e si dimetta”, tuona la componente della direzione provinciale del Pd, Patrizia Lusi. “Non è chiaro se Landella abbia in mente di entrare nel guinness dei primati per il maggior numero di rimpasti di giunta in poco più di un anno dal suo insediamento. Quel che è certo è che ci troviamo di fronte all’ennesimo atto farsesco di una coalizione che annaspa alla ricerca di una maggioranza che non c’è più. I continui rimpasti non favoriscono la stabilità di governo e privano i cittadini di punti di riferimento indispensabili. Si continuano a sostituire assessori e a indicare amici o parenti in totale assenza di progettualità e di una visione di sviluppo per il capoluogo”. Dello stesso avviso anche la componente del Coordinamento di reggenza del PD Capitanata, Lia Azzarone: “Foggia è vittima del regolamento di conti interno al centrodestra.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
Ultimo commento da Giulio:
Il PD guardasse le porcate di casa sua, un consiglio al Sindaco di non ascoltare i morti viventi come Ursitti, …
• • Commenta questo articolo Leggi il Commento

Le notti magiche dell’estate foggiana dal 6 luglio al 15 agosto

Pubblicato mercoledì, 5 agosto 2015

spettacoli-foggia-estate-2015

 

IL PROGRAMMA

 

LUGLIO

MERCOLEDI' 1 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Musica nelle Corti di Capitanata

Poesie e influenze popolari nella musica europea

tra ottocento e novecento.

GIOVEDI' 2 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Musica nelle Corti di Capitanata

Contaminazioni dalle “musiche del

mondo” colto e popolare

VENERDI' 3 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Musica nelle Corti di Capitanata

Lirismo intimo e fervore melodico – Il solista e l'orchestra – Orchestra sinfonica del conservatorio

VENERDI' 3 P.zza Cesare Battisti – ore 21.00

Big Band con Ottavio De Stefano

DOMENICA 5 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Non soli, ma ben accompagnati

“Mamme, suocere e…vajasse” con Rosalia Porcaro

LUNEDI' 6 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Musica nelle Corti di Capitanata

Solo ma non solo. Recital

MARTEDI' 7 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Musica nelle Corti di Capitanata

Arpeggiando pian e forte

MERCOLEDI' 8 Dip. di Scienze Agrarie (Via Napoli) – ore 21.00

Musica nelle Corti di Capitanata

Folklore e tradizione europea. Giovani talenti in concerto

MERCOLEDI' 8 Piazza Cesare Battisti – ore 22.00

Giordano in jazz

KENNY GARRETT QUINTET

GIOVEDI' 9 Villa Comunale – ore 21.00

Dal Gargano al Vesuvio – Angel Music

VENERDI' 10 Piazza Umberto Giordano – Ore 19.00

Leggo quindi sono – spin off

Daria Colombo – Alla nostra età, con la nostra bellezza (Rizzoli, 2015)

VENERDI' 10 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Musica nelle Corti di Capitanata

Dal teatro al misticismo e … al Blues. Recital.

SABATO 11 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Musica nelle Corti di Capitanata

Folklore e tradizione europea

DOMENICA 12 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Non soli, ma ben accompagnati

“Storia di un buffone” liberamente tratto dal Rigoletto di Verdi con Ensemble “U. Giordano” e Giandomenico Vaccari

LUNEDI' 13 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Musica nelle Corti di Capitanata

Un soffio di suggestive impressioni. Giovani talenti in concerto

LUNEDI' 13 Piazza Cesare Battisti – ore 22.00

Giordano in jazz

JARROD LAWSON SEXTET

MERCOLEDI' 15 Piazza Cesare Battisti – ore 22.00

Giordano in jazz

ANTONIO SANCHEZ “MIGRATION QUARTET”

GIOVEDI' 16 Piazza Cesare Battisti – ore 21.00

MISS ITALIA

GIOVEDI' 16 Palazzetto dell'Arte – Inaugurazione ore 18.30 e fino all'11 agosto

Capitanata Gran Tour – Un Tavoliere di artisti a km. 0 Trenta esperienze CREATIVE del territorio. A cura di Antonio Scotellaro

VENERDI' 17 Piazza Umberto Giordano – Ore 19.00

Leggo quindi sono – A qualcuno piace …Giallo

Gabriella Genisi – Spaghetti all'Assassina (Sonzogno, 2015)

DOMENICA 19 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Non soli, ma ben accompagnati

“Pronto, chi parla” – con Gianni Ciardo

MARTEDI' 21 Piazza Cesare Battisti – ore 21.00

Assante & Castaldo: Pink Floyd in quadrifonia

MERCOLEDI' 22 Palazzo di Città – ore 21.00

Concerto della pace con Rosario Mastroserio

GIOVEDI' 23 Piazza Umberto Giordano – Ore 19.00

Leggo quindi sono – spin off

Angelo Roma – Ancora più vita (Mondadori, 2015)

VENERDI' 24 Piazza Purgatorio – ore 21.00

Montefiori cocktail – International Lounge music

DOMENICA 26 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Non soli, ma ben accompagnati

“Un mercoledì da ridere” con Giampiero Mancini

MARTEDì 28 Piazza XX Settembre – ore 21.00

Quiz up show

MERCOLEDI' 29 Piazza Purgatorio – ore 21.00

Foggia Estate

“Amore e Psiche” di e con Daria Paoletta

 

 

AGOSTO

 

DOMENICA 2 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Non soli, ma ben accompagnati

“Sax all’opera” con Ripalta Bufo e Four Sax ensemble

MARTEDI' 4 Villa Comunale – ore 19.00

Baby summer show – Animazione

MARTEDI' 4 Piazza Purgatorio – ore 21.00

Foggia Estate

“Una storia che non sta né in cielo né in terra” di e con Daria Paoletta

GIOVEDI' 6 Villa Comunale – 21.00

Foggia Estate

“Mina è…” con Veronica Granatiero e Ensemble Suoni del Sud

DOMENICA 9 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Non soli, ma ben accompagnati

“Amarcord – La grande musica da film” con Cellophonia Quartet

LUNEDI' 10 Area antistante Città del Cinema – ore 21.00

Fotomodella dell'Anno – Finale Regionale

DOMENICA 16 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Non soli, ma ben accompagnati

“Tango e dintorni” Il tango cantato, suonato e danzato

MARTEDI' 18 Piazza Purgatorio – ore 21.00

Foggia Estate

“Amore e Psiche” di e con Daria Paoletta (replica)

DOMENICA 23 Chiostro di Santa Chiara – ore 21.00

Non soli, ma ben accompagnati

“Tutti in pista!” – Serata di liscio con musica dal vivo

SETTEMBRE

MERCOLEDI' 2 Piazza Cesare Battisti – ore 21.00

Luce in scena – I sette re di Roma…er Musical"

SABATO e DOMENICA 5 e 6 Piazze del Centro storico – ore 21.00

Comune di Foggia e Fondazione Banca del Monte propongono il "Festival degli Artisti di strada"

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

La memoria delle mani: una mostra di Sirio Taddei in Ateneo

Pubblicato mercoledì, 5 agosto 2015

cultura-foggia La memoria delle mani: una mostra di Sirio Taddei in Ateneo.L'Uni versità di Foggia ospita ancora una volta un artista, all'interno della galleria permanente di Palazzo Ateneo (Rettorato, V Piano, via Gramsci 89/91) , il fotografo Sirio Taddei. Dopo i pittori Michele Circiello, Nicola Liberatore, Ubaldo Urbano e il disegnatore e ritrattista Salvatore Bruno concede volentieri spazio al primo fotografo di questo progetto culturale. Fotoamatore che ha ripercorso negli anni tutti i paesi della Capitanata, attraverso gli antichi mestieri, usi e costumi, ci propone un percorso ancora più intimo all'interno di piccoli luoghi e territori in cui il tempo sembra che si sia fermato. La mostra "La memoria delle mani" rimarrà a disposizione dei visitatori dal 6 luglio al 31 ottobre. Dall'asino custodito in casa perché rappresentava il valore più prezioso di un'economia rurale oggi semplicemente inimmaginabile, alla pazienza tessitura dei vasi di paglia; dalle processioni religiose, alle venerazioni laiche di luoghi e territori in cui il tempo si è effettivamente fermato. Le immagini di Sirio Taddei – tutte rigorosamente in bianco e nero, stampate su pellicola speciale, allestite su supporti professionali proprio per essere esposti in contesti come gallerie e uffici pubblici – riscattano dall'oblìo questi mestieri senza più fortuna, queste occupazioni che nel passato rappresentavano magari l'unica risorsa di sostentamento per famiglie intere. Oggi, questa memoria preziosa ma purtroppo smarrita, si può intravvedere nelle mani di gente che rappresenta il vero museo antropologico della Capitanata.

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

5 agosto

Pubblicato mercoledì, 5 agosto 2015

spettacoli-foggia-5-agostoAllerija Capri Band in concerto a Foggia

 Un mix di ritmi latini,  pop italiano e colori mediteranei caratterizzerà la serata in programma mercoledì  5 agosto in piazza U. Giordano a Foggia dove si terrà lo spettacolo musicale  degli Allerija Capri Band.

 Attualmente impegnata nel tour nazionale Fidati, la  band è composta da Eugenio Solla (voce principale e chitarra), Gianluca Mazza (chitarra solista), Chiara Di Martino (cori e maracas), Angela D’Ammora (tromba), Francesco D’Assisi Greco (sax), Giuseppe D’Amora (basso), Giovanni Volpe (batteria) e Franco Schettino, detto El Chiko (percussioni).

Una formazione di musicisti di esperienza e talento che  propone un vasto repertorio musicale che spazia in diversi generi, in un crescendo di entusiasmo e coinvolgimento con il pubblico: Swing , Bossa Nova, evergreen italiani , musica Partenopea riarrangiata in chiave Gipsy, canzone d’Autore,  anni 70/80.

Prestigioso il curriculum di premi e partecipazioni: Premio Mia Martini 2009, Premio Augusto Daolio 2009, Band ufficiale del Nomadincontro con Zucchero e Irene Fornaciari , Premio Fabrizio De Andre’ 2010, Premio Armando Gill  2012, Premio  Massimo Troisi 2013.

Questa band vince il Premio Mia Martini nel 2009 e in trio il Premio Augusto Daolio dello stesso anno, che permette loro di aprire i concerti dei Nomadi.

Nel 2010 arriva il loro primo video inedito con la partecipazione straordinaria di Cecilia Rodriguez "Il quadro"

A seguire gli Allerija vincono il Premio Fabrizio De Andrè 2010, il Mare Musica Festival 2011 e la menzione d’onore all’Italia Music Awards 2012, per i loro premiatissimi inediti e per il percorso d’eccellenza che stanno intraprendendo nell’ambito della musica cantautoriale italiana.

 Nel 2012 arriva poi un altro inaspettato successo: la partecipazione al programma televisivo di Rai1, Punto su di te, dove la band davanti a circa tre milioni di spettatori, presenta uno dei colori che arricchiscono il suo repertorio, la musica napoletana riarrangiata in chiave Gipsy.

Nel 2014 memorabile è stato il successo in piazzetta a Capri a Capodanno, in Diretta su  Rai 2 con tantissima gente che festeggiava l'arrivo del 2015 con la loro travolgente musica.

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

È morto Fusilli, il Gargano lo piange

Pubblicato mercoledì, 5 agosto 2015

fusilli-foggiaPer anni è stato presidente del Parco

Prof universitario ed ex assessore provinciale combatteva da anni contro una malattia

FOGGIA — È morto ieri sera in una clinica romana Matteo Fusilli. Aveva 60 anni e da tempo lottava contro una forma degenerativa di una malattia. È stato docente universitario a Foggia e a Siena, assessore provinciale all’Ambiente nella giunta del presidente Pellegrino e sopratutto l’uomo del rilancio del Parco nazionale del Gargano, ente che ha guidato per anni. È stato anche presidente della Comunità montana, presidente nazionale di Federparchi e membro dell’Osservatorio sulle politiche dell’Unione Europea per le aree protette. Nativo di Monte Sant’Angelo si era però trasferito a Manfredonia nella cui cattedrale, nel pomeriggio di domani, si terranno i funerali.

Da il Corriere del Mezzogiorno

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Scalfarotto porta a casa la Cassintegrazione per la Sangalli di Manfredonia

Pubblicato mercoledì, 5 agosto 2015

scalfarotto_porta_a_casa_la_cassintegrazione_per_la_sangalli_di_manfredonia-foggiaIl sottosegretario alle Riforme del Governo Renzi e parlamentare del Pd pugliese, insieme ai funzionari del Ministero, della Regione Puglia, ai sindacati e al sindaco Riccardi ha sottoscritto il verbale di accordo per la cassa integrazione a zero ore a rotazione per dodici mesi

 

 

“Si tratta” sottolinea l’esponente Pd “di un primo parziale sollievo per i lavoratori, che però non deve indurci a diminuire l’impegno. Dobbiamo al contrario rinnovare gli sforzi perché lo stabilimento possa riprendere la propria attività con nuovi investitori, senza dimenticare lo sforzo compiuto dalla Regione e dal Comune di Manfredonia per rendere la fabbrica più competitiva ed attrattiva.”

Da il Mattino di Foggia

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

La bella vita di un “nullafacente”

Pubblicato mercoledì, 5 agosto 2015

foggia-webI finanzieri del Comando Provinciale di Foggia hanno sequestrato un distributore di carburante (la "Petito Petroli" sulla S.S. 17 km. 319,500), un’autorimessa, un bar, una villa con piscina, tre appartamenti, diversi terreni, quote societarie, due autoveicoli ed un piazzale per il deposito mezzi pesanti, del valore complessivo di oltre 3.300.000 euro. Tutti beni ubicati a Lucera. I militari della Tenenza di Lucera hanno vagliato la posizione di Urbano Petito, 57 anni. L'uomo, nonostante risultasse formalmente quasi nullatenente aveva, di fatto, accumulato illegalmente un ingente patrimonio. Un vero e proprio "tesoro" costituito in oltre un ventennio di attività illecite, grazie ad una serie di fallimenti fraudolenti di diverse società, da lui amministrate ma formalmente intestate a "prestanomi". Il tutto ai danni dell’erario e di varie persone frodate che oggi vantano crediti per oltre 9 milioni di euro. La successiva attività investigativa, coordinata dalla locale Procura della Repubblica,e lo sviluppo di mirati accertamenti patrimoniali sui beni mobili ed immobili posseduti dall’interessato, hanno consentito ai berretti verdi di Lucera di dimostrare che il patrimonio riconducibile a Petito risulta essere il frutto delle attività illecite perpetrate nel tempo o il reimpiego dei relativi proventi.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

San Severo, bomba in piena notte colpisce abitazione in via Tolomeo

Pubblicato martedì, 4 agosto 2015

San Severo (Fg) – Attimi di panico a San Severo. Un ordigno è esploso intorno l’1.15 davanti il portone di un’abitazione all’altezza della centralissima via Matteo Tondi. Tempestivo è stato l’intervento di alcune volanti dei Carabinieri del nucleo operativo della locale Compagnia. L’esplosione ha divelto e in parte sfondato la parte inferiore del portone in legno dell’ingresso alla palazzina. Si registrano danni anche al citofono e ad alcune fioriere antistanti l’entrata. Il forte boato è stato avvertito per un raggio di oltre un chilometro anche dagli abitanti in zona Stazione. La situazione è rientrata presto alla normalità. Contestualmente restano ignote cause e artefici dell’atto intimidatorio. Sul caso indagini a tutto campo da parte degli inquirenti.

Da statoquotidiano

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Foggia, costringeva la compagna ad incontri hot: arrestato

Pubblicato lunedì, 3 agosto 2015

puttaniereEra riuscito ad azzerare la volontà della compagna, vittima di maltrattamenti e vessazioni fisiche e psicologiche quotidiane. Non solo calci e pugni mai refertati, ma soprattutto umiliazioni profonde e insulti mortificanti. Così, una cinquantenne foggiana era stata completamente piegata alla volontà e ai desideri del suo uomo di 20 anni più giovane. Un vero e proprio plagio, al punto tale da assecondare – seppure controvoglia – il desiderio perverso dello stesso di vedere (e a volte filmare) la propria donna in atteggiamenti intimi con sconosciuti o di partecipare scambi di coppia organizzati attraverso la piattaforma web di un sito per adulti al quale il 30enne si era iscritto. Alcuni di questi incontri – ha riferito la vittima – sono stati anche filmati dallo stesso, ed il materiale è oggetto di specifiche indagini della polizia postale. Tutti incontri vissuti con forte sofferenza della donna (madre di un ragazzo ormai grande), che tuttavia accettava – suo malgrado – “per amore nei confronti dell’indagato, per quieto vivere” e perché – si legge negli atti – questi più volte le aveva manifestato il proprio piacere ad assistervi”.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Disastro a Giardinetto (Foggia), brucia la “fornace dei veleni”

Pubblicato domenica, 2 agosto 2015

giardinetto210-300x199Fiamme alte decine di metri e un odore acre, chimico, che provoca conati di vomito. Ore ed ore di fuoco, nel solco della collina inchiodata sulla sommità da imponenti pale eoliche, in un luogo "inaccessibile" persino per i mezzi dei Vigili del fuoco. "Non riusciamo ad arrivare fin lì – spiega un operatore del corpo, giunto sul posto con la squadra nella tarda serata di sabato -, ci hanno detto che è la terza volta che veniamo chiamati. Sembrerebbe che il fuoco sia stato appiccato nel pomeriggio (di ieri, ndr), considerando gli sviluppi delle fiamme. Il luogo è inaccessibile con i mezzi da strada, visto che si tratta dell'ex fornace, dove sono presenti rifiuti", precisa facendo spallucce con un sorriso tirato e amaro. Non potrebbero essere certo le ristoppie, visto che d'intorno ci sono soltanto terreni dissodati a perdita d'occhio. Solo le lingue di fuoco illuminano lievemente la grande valle che guarda a Castelluccio dei Sauri, Troia e Orsara di Puglia. Non molto distante, distese di ettari di coltivazioni dovrebbero rappresentare il meglio dell'agricoltura di questa terra. "Non si riesce a respirare – spiegano alcuni passanti sulle strade trafficate da avventori di agriturismi e ristoranti, presi dal panico per la visione infernale -, c'è un puzzo tremendo, sembra formaggio avariato.

Read the rest of this entry »

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Torna il caldo torrido, da lunedì Acheronte fa visita alla Puglia. Afa a Foggia

Pubblicato domenica, 2 agosto 2015

L’afa e il caldo non abbandoneranno la Puglia almeno fino al 10 agosto. Tra oggi e domani una perturbazione porterà nuvole e temporali sulla maggior parte della penisola italiana, provocando un abbassamento di temperature quasi impercettibile sulla nostra regione. Da lunedì tre agosto però l’anticiclone africano ‘Acheronte’ inizierà a pompare aria calda dall’entroterra algerino. Le temperature toccheranno i 37 gradi, con punte ancora più alte nelle zone interne del centro-sud. Il ciclone interesserà tutta l’Italia almeno per i primi dieci giorni di agosto, poi il tempo dovrebbe cambiare nuovamente.

Da L’immediato

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Leo Di Gioia assessore regionale all’Agricoltura

Pubblicato domenica, 2 agosto 2015

leodigioia_foggiawebLeonardo Di Gioia è il nuovo assessore regionale all’Agricoltura, risorse agroalimentari, alimentazione, riforma fondiaria, caccia e pesca, foreste. Il decreto di nomina è stato firmato oggi dal presidente Emiliano. Con l’ex assessore al Bilancio della giunta Vendola, completano la formazione della Giunta regionale, Antonio Nunziante, vicepresidente, assessore alla Protezione civile, personale, innovazione dell'organizzazione; e Domenico Santorsola, assessore alla Qualità dell'Ambiente, ciclo rifiuti e bonifica, rischio industriale, ecologia. Michele Emiliano – che ha inoltre nominato il consigliere Ruggero Mennea presidente del comitato regionale di protezione civile – ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Dal dibattito in aula è emerso da più parti l'invito a completare la Giunta. Da oggi la Giunta è composta da dieci assessori, cinque in meno del passato, e questo ci consente di fronteggiare la complessità del compito che ci è stato assegnato al meglio. Anche dall'esterno del Consiglio, forze sindacali e di categoria avevano più volte sollecitato queste nomine e, come avevo promesso, la consultazione collegiale ha portato all'integrazione dell'esecutivo".

IL COMMENTO DEL SINDACO DI FOGGIA

Con Leo Di Gioia si rafforza la squadra foggiana in via Capruzzi. In precedenza Raffaele Piemontese aveva incassato la delega al Bilancio, Pino Lonigro la presidenza della II commissione ‘Affari generali e Personale’ e Giandiego Gatta la vicepresidenza. Da sottolineare anche il ruolo di Giannicola De Leonardis, capogruppo del Movimento Schittulli-Area Popolare. Ora la provincia di Foggia – che vanta sei consiglieri regionali, una vicepresidenza e due assessorati importanti – non ha più alibi. In via Capruzzi la Capitanata deve tornare a contare.

Da FoggiaToday

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Accadia Blues, dal 23 al 26 luglio 2015: il programma

Pubblicato giovedì, 23 luglio 2015

accadia blues foto-foggiaAccadia diventa Capitale del Blues, ma non solo musica al Rione dei Fossi

Presso Rione Fossi Dal 23/07/2015 Al 26/07/2015

Rione Fossi Il 23|24|25|26 luglio prossimi,  in un antico rione di un il piccolo paese dei Monti Dauni si accenderanno emozioni e riflettori per dar vita alla sesta edizione di ACCADIA BLUES.  Il festival voluto dall’amministrazione comunale di Accadia, nella persona del sindaco Pasquale Murgante, con la direzione artistica di Nino Antonacci ed Elisabetta Manella.

Nonostante la sua tenera età, il Festival ha raggiunto, nelle prime cinque edizione, un notevole livello di qualità e notorietà, attraendo pubblico e appassionati da tutta la Penisola. Accadia Blues è così diventato in poco tempo uno dei più apprezzati festival blues italiani anche grazie al suo cartellone ricco di artisti di rilievo come: Robben Ford, Charlie Musselwhite, Eric Johnson, Spyro Gyra, Bill Evans, Alain Caron, Buddy Whittington, Paul Warren e tanti altri.

Il Festival si è arricchito inoltre, nel corso degli anni, di altre attività artistiche e di un percorso eno-gastronomico che ha reso il Rione Fossi di Accadia – la suggestiva location in cui si svolge la manifestazione – un vero e proprio contenitore culturale in cui l’alta qualità della proposta si è naturalmente amalgamata alla leggerezza, tipicamente estiva, dello stare insieme.

Anche questa sesta edizione si presenta con un ricco cartellone di concerti, che trova nel blues le proprie radici, ma che vuole esplorare sempre più l’evoluzione che la madre di tutta la musica moderna ha subito nei decenni.

Ma Accadia Blues 2015 non sarà solo musica, Rione Fossi si riempirà di mostre pittoriche, estemporanee, narrazioni, esposizioni di chitarre artigianali, vendita di vinili rari e di libri dedicati alla musica, mercatini di artigianato, di voci e colori.

A rendere ancora più “appetitosa” la fruizione della manifestazione ci saranno le tradizionali proposte eno-gastronomico dei produttori e ristoratori del territorio che presenteranno le loro pietanze più tipiche.

Sarà inoltre disponibile un servizio di intrattenimento per i più piccoli (Bimbi in Blues) in cui uno staff di professionisti si prenderà cura dei vostri bambini durante le tre serate.

Il Festival si chiuderà domenica 26 Luglio, con Music Under The Tree, il consueto concerto eco-compatibile c/o Bosco Paduli, dove si potrà godere della musica dal vivo e successivamente pranzare all’ombra di due querce secolari.

PROGRAMMA COMPLETO IN ALLEGATO.

Info. www.accadiablues.it | www.facebook.com/accadiablues

 

da FoggiaToday

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Si schianta con lo scooter contro un muro, in via Sprecacenere: gravissimo 20enne

Pubblicato giovedì, 23 luglio 2015

scooter-foggiaE' successo alle 5 di oggi. Un giovane di colore, di età apparente compresa tra i 20 ed i 30 anni, è stato soccorso alle spalle del cimitero cittadino. Le sue condizioni sono gravi, sull'accaduto indaga la polizia municipale

Sono ancora da accertare le cause del grave incidente avvenuto alle 5 di oggi, in via Sprecacenere, alla periferia della città. Un giovane di colore sulla ventina è stato soccorso alle spalle del cimitero cittadino dopo aver impattato violentemente prima contro un palo della luce e poi contro un muro.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Polizia Municipale di Foggia, incaricati dei rilievi e delle indagini del caso, l’uomo – non ancora identificato perché privo di documenti – viaggiava a bordo di uno scooter blu, senza assicurazione né targa. Apparentemente potrebbe trattarsi di un incidente autonomo, ma sull’accaduto resta valida ogni ipotesi. L’uomo è stato soccorso dai medici del 118 e poi trasportato al pronto soccorso cittadino con un grave trauma cranico e una profonda ferita alla testa, all’altezza di una tempia. Le sue condizioni sono gravissime.

da FoggiaToday

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Dopo la corrente manca pure l’acqua Nel centro di Foggia emergenza vera

Pubblicato giovedì, 23 luglio 2015

emergenza-acqua-foggiaNel quartiere San Pio la rottura di una condotta ha reso ulteriormente difficile il risveglio dei cittadini. Già da giorni si verificavano black out di energia elettrica

FOGGIA — Caldo anche oltre i 40 gradi, energia elettrica a singhiozzo in molte zone della città da tre giorni e da stamattina anche penuria d’acqua. Una situazione davvero difficile quella che stanno vivendo i foggiani. La rabbia la raccolgono i social network dove si moltiplicano le segnalazioni dei disservizi, difficile mettersi in contatto con le società energetica e idrica.

Rubinetti con un filo d’acqua dal risveglio nel quartiere che ruota attorno a viale Colombo, la chiesa di San Pio X e piazza De Gasperi. Nei palazzi dove le autoclavi sono entrate in funzione per qualche ora le famiglie hanno una certa autonomia, ma non potrà durare a lungo se l’erogazione di acqua potabile non sarà ripristinata. La bassa pressione, però, impedisce all’acqua di arrivare ai piani alti degli stabili. Diversi i cittadini che hanno cercato di mettersi in contatto con gli uffici dell’Acquedotto Pugliese e che sostengono di non esserci riusciti. A quanto riferisce l’ufficio relazioni esterne dell’Acquedotto pugliese «c’e’ stata una rottura lungo una condotta che serve la zona. I tecnici sono già sul posto. Al momento non si conoscono i tempi di ripristino». Il disservizio, in una città nella morsa di un caldo senza precedenti, si somma ai problemi di interruzione, soprattutto nel pomeriggio, di energia elettrica. Black out che si sono ripetuti a macchia di leopardo in tutta la città negli ultimi tre giorni.

di Antonella Caruso

da  il Corriere del Mezzogiorno

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Foggia: primato dei furti in casa, quattro colpi in una giornata

Pubblicato giovedì, 23 luglio 2015

topi_d_appartamento_in_azione_a_foggiaIl più consistente si è verificato in uno stabile al secondo piano in Via Silvio Pellico. Qui i malviventi hanno sradicato la cassaforte dal muro con all'interno gioielli ed orologi prezioso per un valore di 10mila euro, un libretto postale e 500 euro in contanti.

In uno stabile in Via Silvio Pellico alcuni residenti hanno allertato la polizia sostenendo che da qualche ora in un'abitazione, i cui proprietari sono fuori città, vi era la tapparella leggermente sollevata. Gli agenti di polizia hanno richiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco per poter accedere nell'appartamento. Dentro, infatti, era stato tutto messo a soqquadro. Si attende il ritorno dei padroni per poter effettuare una stima dell'ammontare del furto. Non hanno asportato alcunché, invece, nei colpi avvenuti in un piano romano di Via Alfieri e in un podere di Via Napoli

da il Mattino di Foggia

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Morto un uomo di 45 anni a Foggia. Cercava di pescare in un vascone ed è annegato

Pubblicato giovedì, 23 luglio 2015

vascone-annegato-foggiaIeri sera, intorno alle undici, i sommozzatori dei Vigili del fuoco hanno recuperato il corpo senza vita di un bracciante di 45 anni, di origine bulgara, affogato dopo essere scivolato in un vascone nei pressi di Passo Breccioso, nelle campagne di Foggia. Da una prima ricostruzione, effettuata ascoltando alcuni conoscenti, l'uomo si era recato da quelle parti ieri pomeriggio, poi si sono perse le tracce ed è iniziata la ricerca. In quel vascone, sapeva che avrebbe trovato diverse carpe, immesse negli invasi artificiali per evitare la formazione di alghe. Il 45enne potrebbe essere scivolato all’interno della grande vasca non riuscendo più a riemergere per un incidente o dopo aver avvertito un malore. L'allarme lo hanno lanciato proprio i conoscenti, che hanno allertato le forze dell'ordine che, giunte sul posto, inizialmente hanno trovato solo la canna da pesca. Prima del ritrovamento del corpo avvenuto nella tarda serata di ieri.

da l' Immediato

 

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento

Foggia dice “sì” al progetto da 1200 posti di lavoro: è il ‘Medusa Park’

Pubblicato mercoledì, 22 luglio 2015

medusa-park-foggiaApprovato l'accordo di programma per la costruzione di un Parco integrato turistico-culturale. Landella: "La politica ha il dovere di favorire gli investimenti nel territorio"

Il 'Medusa Park' a Foggia: approvato progetto della Genera Consulting

Con 24 voti a favore e uno contrario, nella seduta consiliare del 21 luglio il Consiglio comunale di Foggia ha deliberato la richiesta di attivazione della procedura per un accordo di programma della Genera Consulting Srl per la realizzazione di un Parco integrato turistico-culturale. La struttura si estenderà su una superficie totale di 90 ettari nei pressi dello svincolo autostradale di Foggia, e sarà composto da un parco acquatico, un edificio direzionale in parte destinato a sede dell’Authority sulla Sicurezza Alimentare, un albergo a 4 stelle, una struttura di vendita dell’artigianato no food, un distributore di carburante, un parcheggio di scambio servito da mezzi eco-sostenibili da e per il centro cittadino e un agri-mercato per la vendita dei prodotti agricoli a km 0 rivolto ai coltivatori della zona, in collaborazione con le associazione di categoria e con la facoltà di Agraria dell’Università di Foggia, per un investimento totale di circa 300 milioni di euro, un costo per le urbanizzazioni di circa 8 milioni di euro ed una previsione occupazionale di 1.200 unità totali.

Parte dell’area di intervento dell’insediamento proposto rientrerebbe marginalmente nell’area archeologica “Arpi-Tombe a grotticella”, all’interno del quale è prevista la realizzazione del parco archeologico a cura della società proponente, effettuando scavi archeologici e rendendo il sito fruibile ai visitatori dei reperti eventualmente ritrovati. All’interno dell’area vincolata, ed esternamente all’area di intervento, il soggetto attuatore si è reso disponibile alla realizzazione di una pista ciclo-pedonale di collegamento del parco con la Tomba della Medusa, che in questo modo verrebbe anche riqualificata. Nella delibera approvata dal Consiglio comunale rientra anche un emendamento presentato dal gruppo consiliare di Forza Italia, con primo firmatario il consigliere Paolo La Torre, che esclude la possibilità, al suo interno, di realizzazione di strutture di vendita inerenti il settore merceologico alimentare.

Queste le parole del sindaco Landella: “Credo che con questa delibera si sia scritta una bella pagina di politica per la città, visto che spetta proprio alla politica il compito di favorire lo sviluppo del. Si tratta di un progetto importante che prevede investimenti notevoli e circa 1.200 assunzioni, stando ai dati forniti dalla società proponente, che per un territorio con grossi problemi socio-economici rappresenta una grande opportunità. Mi auguro che l’iter per l’approvazione del progetto, che ora si sposta alla Regione Puglia, possa avere tempi rapidi e che i lavori del parco integrato turistico-culturale possano partire quanto prima, anche per valorizzare quei siti archeologici, come la Tomba della Medusa, che saranno finalmente fruibili».

L’amministratore delegato della Genera Consulting Srl, il cavalier Bernardo Marinelli, durante le richieste di chiarimento e precisazioni avviate dalla commissione Ambiente e Territorio, ha sottolineato che l’intero complesso avrà la denominazione di ‘Medusa Park’, prevede tipologie costruttive a basso impatto ambientale con materiale eco-compatibile e riciclabile nonché l’utilizzo di sistema per il recupero delle acque piovane e delle risorse idriche. L’azienda proponente ha, inoltre, precisato che dopo tutte le autorizzazione necessarie, necessiteranno una serie di figure tecnico/professionali locali, oltre che una squadra di imprese del territorio con adeguata credibilità imprenditoriale, economica e finanziaria ed interventi di integrazione al sistema logistico.

Dichiara il presidente della commissione Ambiente e Territorio, Pasquale Cataneo: “Si è concluso un primo passaggio importante che ha visto utilmente validato il lavoro effettuato durante le riunioni in cui si è discusso della realizzazione della struttura. Grazie alla collaborazione tra i componenti della commissione e la tecnostruttura comunale, la società proponente ha recepito alcune integrazioni al progetto iniziale, come l’utilizzo di materiali eco-compatibili, il riutilizzo delle acque e la valorizzazione degli scavi archeologici che insistono nell’area interessata come la Tomba della Medusa e le due tombe a grotticella, che in questo modo intendiamo valorizzare dopo anni di abbandono».

da FoggiaToday

FacebookWhatsApp
• • Commenta questo articolo Nessun commento