Ultime Notizie da Foggia e dalla provincia di Foggia

Rassegna della stampa locale e comunicati delle Associazioni

Siti web e servizi internet - il tuo business online

AUDIOFON A FOGGIA E LUCERA: esame dell'udito gratuito Apparecchi acustici e assistenza a 360 gradi

Audiofon Apparecchi acustici Studio Fitness a Foggia e' un' isola dove il piacere di ritrovare la bellezza si sposa con il relax e la distensione di corpo e mente
Sala attrezzi Idromassaggio - Sauna - Solarium viso e corpo - Poltrona massaggiante - Bagnoturco  - Fitbox - Ginnastica dolce - Ginnastica posturale - Spinning - Total Body


Foggia cresce? invia un'email a info@foggiaweb.it

NUOVA PROIEZIONE DELLA RASSEGNA CINEMATOGRAFICA “PROGETTO MEMORIA”

Pubblicato domenica, 29 marzo 2015

91393_p19hfpf096cimcaf1lubi691fha5_0Prosegue la rassegna intitolata ‘Il Cinema racconta la Grande Guerra’ organizzata dalla Fondazione Banca del Monte di Foggia per approfondire i temi legati alla Prima Guerra Mondiale, in occasione del centenario dell’inizio del conflitto. Il secondo appuntamento del cineforum – curato dal prof. Eusebio Ciccotti, docente di Storia del Cinema UniFg, e da Saverio Russo, presidente della Fondazione e docente di Storia Moderna nell’Ateneo dauno – è in programma lunedì 30 marzo, alle 18.00, nella Sala ‘Rosa del Vento’ della sede della Fondazione in via Arpi. Sarà proiettata ‘Joyeux Noël – Una verità dimenticata dalla storia’, una co-produzione francese, inglese e rumena del 2005, diretta dal regista Christian Caron.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Manfredonia-Zapponeta, carabinieri ritrovano 16enne scomparso

Pubblicato sabato, 28 marzo 2015

carabinieri_montesantangelo_foggiawebZapponeta/Manfredonia- UN 16enne residente a Trani – del quale era stata denunciata la scomparsa dal 21 marzo 2015 – è stato ritrovato nei giorni scorsi dai carabinieri in agro di Manfredonia. Da raccolta dati, il giovane in evidente stato confusionale è stato fermato verso le ore 2 di notte lungo la SP73, viale del Mare, in area località Beccarini. Ai carabinieri avvicinatisi, il giovane ha riferito di dover andare a Firenze per incontrare una ragazza conosciuta sui social network. Date le condizioni del minore, i militari hanno celermente accompagnato lo stesso in caserma a Zapponeta consentendo al ragazzo di ripararsi e mangiare. Dunque la chiamata ai genitori del 16enne che sono in seguito giunti in caserma e, una volta ringraziati i carabinieri, sono ripartiti per ritornare a casa.

da statoquotidiano

 

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Ralph De Palma, ora corre veloce la sua leggenda

Pubblicato sabato, 28 marzo 2015

Il 31 maggio del 1915 – arriva dunque il Centenario – il pilota Ralph De Palma vinse la 500 Miglia di Indianapolis, primo e tuttora solo italiano a conquistare la leggendaria corsa. A poco più di due mesi dalla ricorrenza, a Biccari fervono i preparativi per celebrare degnamente l’impresa di uno dei suoi figli più illustri che, emigrato bambino dalla Capitanata oltre Oceano con tutta la famiglia, scoprì la sua straordinaria inclinazione per la velocità centrando successi e record d’eccezione. Affidandosi al suo talento e al suo infinito coraggio, “il foggiano volante” divenne vero e proprio idolo degli appassionati americani e non oltre che simbolo degli italiani capaci di emergere e diventare vincenti. Come detto, una simile avventura umana e sportiva non poteva non meritare il tributo della sua terra natìa e di chi lo ha, diciamo così, riscoperto. Già da tempo il Comitato Promotore, nato da un'idea di Mauro De Tullio,

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Tre foggiani nella fiction Rai su Pietro Mennea.

Pubblicato sabato, 28 marzo 2015

Michele-Riondino-in-Pietro-Mennea-La-freccia-del-SudCi sono anche tre atleti foggiani nella docu-fiction in due puntate dal titolo “Pietro Mennea – La freccia del Sud”, che verrà trasmessa domenica 29 e lunedì 30 marzo su Rai Uno (ore 20,45), prodotta dalla Casanova Multimedia di Luca Barbareschi per la regia di Ricky Tognazzi. A interpretare il grande e indimenticato velocista sarà, com'è noto ormai da mesi, l'attore Michele Riondino: volto noto del cinema e della televisione, conosciuto dal grande pubblico soprattutto per la serie televisiva “Il giovane Montalbano”. Ma al suo fianco – tra tutti gli atleti e le oltre mille comparse che hanno preso parte alle riprese – ci saranno anche tre atleti foggiani, tutti componenti della Scuola di atletica leggera (diretta dal maestro Davide Colella) del CUS Foggia. Si tratta di Leonardo Piserchia (studente dell'Università di Foggia, recente protagonista ai Campionati nazionali indoor di Ancona, che nella fiction sarà il miglior amico di Pietro Mennea), di Antonella Napoletano (neolaureata all'Università di Foggia, impiegata invece nel ruolo della grande campionessa olimpica e saltatrice in alto Sara Simeoni) e della giovanissima Federica Triunfo (classe 1996, studentessa del liceo Vincenzo Lanza ma già iscritta al CUS Foggia).  "Sarà una bella vetrina soprattutto per l'Università di Foggia e per il suo Centro Universitario Sportivo – ha dichiarato il delegato alle attività sportive, Donatella Curtotti – ma soprattutto sarà un'altra occasione utile per ribadire il concetto al centro del nostro progetto di Ateneo. Ovvero quello dell'atleta-studente, un progetto che ribadisce a chiare lettere che entrambe le carriere, sportiva ed universitaria, non solo sono conciliabili con ottimi risultati ma possono concorrere reciprocamente a migliorare aspetti personali e caratteriali degli atleti. Siamo molto felici per Leonardo ed Antonella per questa bella avventura, credo che davanti agli schermi saranno molto emozionati perché si tratta di cose che capitano poche volte nella vita. Ma siamo anche molto felici di Federica Triunfo, che a questo punto speriamo, dopo il liceo, diventi una nostra studentessa". Una gioia condivisa dal neo presidente del Cus Foggia, Claudio Amorese, che durante il proprio mandato conta di investire molto in termini di infrastrutture e soprattutto di iniziative sociali e culturali comunque legate al mondo dello sport.

da L'immediato

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

L.Buonarota: ‘stabilizzare 93 lavoratori sosta auto a pagamento’

Pubblicato sabato, 28 marzo 2015

parcheggiFoggia – ”MENTRE la maggioranza sembra maggiormente preoccupata per la situazione poltrone in Giunta, il mio pensiero è rivolto alla sorte dei 93 lavoratori addetti alla sosta tariffata. Nonostante la mia interpellanza al Sindaco di due mesi fa (n.d.r. era il 2 febbraio), non è stato deciso ancora nulla circa le sorti di suddetti lavoratori. Costoro da tre anni e mezzo ormai (41 mesi per la precisione) sono costretti a lavorare nella più totale precarietà, ricevendo rinnovi mensili senza nessuna tutela contrattuale. In questo senso chiedo al Sindaco: Che fine ha fatto il bando di gara per l’affidamento del servizio di controllo della sosta tariffata con il quale si andrebbe a stabilizzare le 93 unità lavorative? Oltre alla situazione precaria di questi lavoratori si è aggiunta la situazione altrettanto precaria del servizio di sosta tariffata. Molti stalli, infatti, sono privi delle strisce blu e alcuni parcometri sono quasi sempre fuori servizio, andando a creare un disservizio e un notevole disagio per i cittadini che in questo modo sono costretti a fare i salti mortali per pagare la sosta. A questo si aggiunge anche il problema dei furbetti della sosta selvaggia, i quali, noncuranti della segnaletica, parcheggiano in zone di divieto, zone non di competenza degli ausiliari del traffico. Questo, oltre a causare disagio ai cittadini rispettosi del codice stradale, rappresenta anche una perdita economica per l’Ataf, che si vede sottratta le entrate derivanti dagli stalli – I risultati dell’indagine di cui sopra evidenziano che, fatto 100 il ricavo della sosta attuale, viene a mancare un ulteriore ricavo di 60 (solo considerando le soste illegali e non anche i permessi per disabili), che, in valore assoluto, è pari a circa 1.200.000 € annui; invece a causa dei permessi disabili viene a mancare la somma di € 400.000. Inoltre, mi chiedo se dall’ultima mia interpellanza in cui prendevo in esame la questione dell’uso dei pass disabili dubbi e/o utilizzati illegittimamente qualcosa è stata fatta avendo l’Ataf già fatto segnalazione alla Polizia Municipale il 05.12.2012 e nell’anno 2013 -vedi nota Prot. n. 0593/2 del 14 Febbraio 2013, nota Prot. n. 0740/2 del 26 Febbraio 2013, nota Prot. n. 1076/2 del 21 Marzo 2013, nota Prot. n. 1206/2 del 4 Aprile 2013) in merito a 355 permessi disabili. In qualità di consigliere comunale, e coerentemente con il mio costante impegno a tutela dei cittadini e dei lavoratori, sollecito l’Amministrazione Comunale affinché risolva al più presto questa annosa questione. Del resto, per quanto riguarda la stabilizzazione dei 93 dipendenti, è necessario semplicemente produrre il bando del quale si parla da oltre due mesi e del quale non si hanno più notizie. Per quando riguarda, invece, la questione della qualità del servizio occorre mettere in condizioni il personale di operare nel migliore dei modi: in fondo si tratta semplicemente di rifare le strisce blu ed eseguire la manutenzione dei parcometri, provvedimenti che di certo non andrebbero a gravare sul bilancio del comune.

da statoquotidiano

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Manfredonia, droga, sorpresi da agenti, fuga in città poi blocco

Pubblicato sabato, 28 marzo 2015

polizia-notte_foggiawebManfredonia - GLI Agenti del Commissariato di Ps di Manfredonia hanno denunciato due ragazzi del centro, entrambi 27enni incensurati, con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, oltre ad una singola denuncia per spaccio di sostanze stupefacenti. Da raccolta dati, i due giovani sono stati sorpresi dagli agenti in via Barletta, all’esterno di un istituto scolastico, a scambiarsi un pezzo di hashish. In seguito la fuga per le vie della città, inseguiti dalla Volante del Commissariato. I due ragazzi avrebbero tentato di nascondersi all’interno di un bar in via Antiche Mura. Uno addirittura nella cucina dell’attività commerciale, ad insaputa del titolare. Tuttavia, grazie al repentino intervento degli agenti i due ragazzi sono stati condotti in Commissariato e in seguito denunciati.

da statoquotidiano 

 

 

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

La Puglia dei borghi è sui Monti Dauni

Pubblicato sabato, 28 marzo 2015

donato-russo-e-i-sindaci-dei-comuni-pugliesi-1024x768Il Touring Club Italiano ha confermato la Bandiera Arancione ad Alberona per altri 3 anni, fino alla prossima verifica fissata per il 2018. Il marchio di qualità turistico-ambientale, col tradizionale drappo arancione, è stato riconsegnato a Milano, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Marino, nelle mani del consigliere comunale Donato Russo, presente alla solenne cerimonia come delegato del Comune di Alberona. “Siamo fieri di questo risultato”, ha commentato Russo. Il consigliere comunale incaricato dal sindaco Tonino Fucci ha fatto i complimenti ai delegati dei comuni di Troia, Corigliano d’Otranto e Specchia ai quali dal 2015 è stata riconosciuta la Bandiera Arancione. “Con i tre nuovi ingressi”, ha spiegato Russo, “salgono a 13 i Comuni pugliesi che si fregiano di questo importante riconoscimento: Alberona (Fg), Bovino (Fg), Orsara di Puglia (Fg), Pietramontecorvino (Fg), Rocchetta Sant’Antonio (Fg), Sant’Agata di Puglia (Fg), Troia (Fg), Alberobello (Ba), Cisternino (Br), Locorotondo (Ba), Oria (Br), Corigliano d’Otranto (Le) e Specchia (Le). Con l’ingresso di Troia”, ha aggiunto il consigliere comunale di Alberona, “i Monti Dauni consolidano il primato assoluto di Bandiere Arancioni in Puglia e in tutto il Sud”. In tutta Italia, i comuni ai quali è stato assegnato il riconoscimento del Touring Clubsono soltanto 209 su oltre 2.000 candidature.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

540 MILIONI DI EURO IN 3 ANNI, ECCO LE “ZES” IN PUGLIA

Pubblicato sabato, 28 marzo 2015

PortomfIl Consiglio regionale della Puglia ha approvato all’unanimità la proposta di legge alle Camere per la realizzazione in Puglia delle Zone economiche speciali (Zes). Il testo, a firma del consigliere regionale Francesco De Biasi, che inizialmente interessava la sola provincia di Brindisi, è stato emendato in aula su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone, per estendere le agevolazioni previste dal provvedimento a tutto il territorio regionale. Per Zes si intende infatti una zona in cui sono adottate specifiche leggi finanziarie ed economiche costruite con l'obiettivo di attrarre investitori stranieri che potrebbero essere interessati a fare affari in una zona dove ricevono trattamenti vantaggiosi in termini fiscali, economici e finanziari.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

INCENDIO AUTO PER AUTOCOMBUSTIONE NEL CA2

Pubblicato sabato, 28 marzo 2015

incendioauto-compartiManfredonia - Comparto CA2: nuovo episodio di autocombustione di un’autovettura. Difficoltà di intervenire celermente nella zona, da parte delle autorità preposte, a causa della totale copertura della toponomastica e relativo non aggiornamento dei navigatori satellitari. Da raccolta dati, mentre si recava al lavoro, un residente alla guida di un’Alfa 147 ha notato del fumo fuoriuscire dal cruscotto, in seguito le fiamme e la chiamata urgente ai vigili del fuoco, intervenuti dopo 15-20 minuti. Per l’auto ormai divorata dalle fiamme c’è stato poco da fare. Fortunatamente nessun ferito. Alcuni passanti si sono fermati a proteggere la strada in ambedue i sensi. Si tratterebbe dell’ennesimo incendio di autovetture per ‘autocombustione’ in area Comparti. Perplessità da parte dei residenti dell’area. Da evidenziare anche le difficoltà di intervenire celermente nella zona, da parte delle autorità preposte, a causa della totale copertura della toponomastica e relativo non aggiornamento dei navigatori satellitari.

da statoquotidiano

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

CANILE A RISCHIO CHIUSURA, ALLARME RANDAGISMO A SAN MARCO

Pubblicato sabato, 28 marzo 2015

CANI RANDAGISan Marco in Lamis. Da un momento all’altro il canile “comunale”, mai riconosciuto come tale dall’attuale Amministrazione comunale, rischia da un momento all’altro di chiudere i battenti per sempre e gli ospiti (settantacinque) ritornare al randagismo, rischiando la vita e la salute per se e per gli amici uomini. Tutto questo per una serie di motivi che presto si diranno. A sollevare il tema, per la verità da molti mesi ed anni, è di nuovo l’associazione “Arca di Noè” Onlus, con sede in San Marco in Lamis, via Roma n. 41, diretta dalla dinamica e preparata Antonietta Torelli che a più riprese si è rivolta alle autorità preposte per denunciare ed avere le adeguate risposte in merito. L’ultima tegola che sta per cadere sulla testa di quei volenterosi – volontari si chiama “sfratto”. In virtù di una sentenza civile, passata in giudicato, gli antichi proprietari del luogo dove sorge il canile, denominato “Il Nido dell’Usignolo”,

Read the rest of this entry »

Ultimo commento da rapix:
Mi rivolgo ai politici. E' encomiabile quello che fa Antonietta Torelli per questi animali a cui manca solo la parola. …
• • Commenta questo articolo Leggi il Commento

DAL 10 APRILE A FOGGIA IL MERCATINO ETNICO

Pubblicato sabato, 28 marzo 2015

91375_p19hdih2df1jq71hc0n3k1a1d1s9i5_0Foggia - Partirà il prossimo 10 aprile, da piazza Mercato, il mercatino etnico a Foggia. Ogni venerdì, sabato e domenica, per tre fine settimana consecutivi, un’area della piazza sarà destinata alla vendita di oggetti e complementi di arredo di natura e provenienza etnica orientale, indiana ed africana, dalle ore 9.00 alle ore 21.00. La presentazione questa mattina a Palazzo di Città alla presenza dell'assessore alle Attività Economiche del Comune di Foggia, Eugenia Moffa, della consigliera aggiunta per i migranti, Carine Bizimana. Sarà vietata la vendita di articoli di abbigliamento, pelletteria e relativi accessori come borse, calzature e cinture.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

FOGGIA, COMITATO: ‘STOP ALLA MATTANZA DEGLI ALBERI’

Pubblicato sabato, 28 marzo 2015

mattanzaalberifoggiaFoggia - ”Il Comitato per la salvaguardia degli alberi e del verde di Foggia chiede l’immediata sospensione di tutti gli interventi di taglio e potatura degli alberi cittadini. Con la primavera ormai avviata la stragrande maggioranza degli alberi ha intrapreso lo sviluppo dell’apparato fogliare e interventi di potatura operati proprio in questo periodo possono determinare un indebolimento tale da impedire lo sviluppo di ulteriori gemme e foglie e conseguentemente la morte dell’albero. Le potature di questi giorni vanno inoltre a sommarsi ai tanti interventi, la maggior parte dei quali operati in maniera eccessiva e da mani chiaramente inesperte, attuati durante il periodo invernale ed i cui danni possono essere già notati passeggiando per la città. Molti degli olmi di via Luigi Pinto, letteralmente “scannati”,

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

MOLDAUNIA: Il Sindaco LANDELLA rispetta l’impegno elettorale

Pubblicato venerdì, 27 marzo 2015

moldauniaFoggia - Finalmente, dopo 14 anni di costante e coerente lotta politica, il Movimento MOLDAUNIA è riuscito ad ottenere dal Consiglio Comunale di Foggia, a guida Luigi MIRANDA, la delibera per il referendum consultivo sul passaggio della provincia di Foggia dalla regione Puglia alla regione Molise. In sostanza questa delibera approvata dal Comune di Foggia non è altro che la ratifica della volontà popolare cittadina già espressa nel 2011 con le delibere di tutte e tre le Circoscrizioni, che il precedente Sindaco: Gianni MONGELLI aveva deliberatamente ignorato, benché ci fosse stata una formale richiesta di ratifica  da parte dei rispettivi Presidenti . Questa delibera ci consente di adire il referendum consultivo, espressione massima di democrazia, osteggiato tenacemente dalla Provincia  nelle precedenti gestioni di Carmine STALLONE ed ancor più di Antonio PEPE……. .

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Metri e metri di monnezza, Amianto e catrame

Pubblicato venerdì, 27 marzo 2015

IMG-20150316-WA0020Cerignola - Nuova discarica abusiva scoperta in Capitanata. Gli uomini della Guardia Nazionale Ambientale del distaccamento di Cerignola, coordinati dal dirigente provinciale di Foggia, Matteo Losurdo, hanno trovato un’area colma di rifiuti. Rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi lungo circa 600 metri quadri. La monnezza occupava un canalone destinato a convogliare un corso d'acqua in caso di piena ma anche un lato della strada in Contrada Pozzo Terranio, agro di Cerignola. L’area, segnalata alla procura della Repubblica grazie anche all’intervento della Polizia Provinciale di Foggia, conteneva cumuli di rifiuti edili derivanti da attività di costruzione e demolizione, contenitori in plastica in parte bruciati, in latta, paletti in cemento e derivanti da attività agricola. Inoltre, c’erano accumuli di fogli di catrame per costruzioni, pneumatici usurati, abbigliamento di vario tipo, rifiuti costituiti da buste, piatti, bicchieri in plastica, bottiglie in plastica, tubi da irrigazione, sfalci di potatura, cumuli di bottiglie in vetro in parte rotte, damigiane, resti di animali, tappeti da campo, molte lastre, all’incirca 200 pezzi accatastati in fibrocemento – amianto – eternit spezzati, pezzi di interni auto rotti, varie tipologie di pezzi in gomma e plastica di auto e un’auto tagliata a metà.

da l'immediato

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Inaugurazione mostra fotografica su folklore Alto Tavoliere

Pubblicato venerdì, 27 marzo 2015

Gal Daunia RuraleUn viaggio attraverso il pathos, i volti e i simboli delle principali espressioni della tradizioni dell'Alto Tavoliere. Sarà questo il percorso della mostra fotografica intitolata “Attraverso il tempo e il territorio” organizzata dal Gal Daunia Rurale in collaborazione con il Mat, Museo dell'Alto Tavoliere di San Severo. La mostra farà il suo debutto a San Severo (FG) presso il Mat dal 1° al 12 aprile, per poi spostarsi negli altri comuni del territorio del Gal nelle settimane successive. I visitatori verranno catapultati nei momenti più pregnanti delle tradizioni, specie religiose, come per esempio la festa di San Giorgio di Chieuti o la Festa del Soccorso ed il Venerdì Santo di San Severo, immortalati dallo sguardo e dall'obiettivo del fotografo sanseverese Antonio Soimero che ha curato la mostra. L'evento rientra nelle azioni del Piano di Marketing Territoriale attuato dal Gal che sta coinvolgendo l'intero comprensorio con numerose iniziative di promozione territoriale. In particolare si tratta del primo di una serie di eventi che ricadono sotto la sigla “@T”, pensata non solo per indicare l'acronimo di Alto Tavoliere, ma anche per declinare questo territorio nei vari aspetti legati alla sua identità: sono in programma, infatti, eventi culturali come la citata mostra fotografica, laboratori sull'educazione alimentare nelle scuole primarie, momenti di presentazione.

• • Commenta questo articolo Nessun commento

I riti e le tradizioni della Settimana Santa a Monte Sant’Angelo

Pubblicato venerdì, 27 marzo 2015

Settimana Santa 2015_manifesto"I giorni della Settimana Santa sono giorni di mestizia e di raccoglimento; il pensiero vola lontano lontano; si ricordano le vergini purezze dei primi anni […] e si rammenta la tradizione religiosa trasmessa dai genitori". Con questi pochi tratti il noto etnologo garganico, Giovanni Tancredi, delinea molto appropriatamente l'atmosfera del cosiddetto triduo pasquale a Monte Sant'Angelo, dove, per il terzo anno consecutivo, l'Amministrazione Comunale presenta un cartellone unico di eventi in occasione de "La Settimana Santa a Monte Sant'Angelo, i riti e le tradizioni della Settimana Santa nella Città dell'Arcangelo". In programma: martedì 31 la Via Crucis al Santuario Unesco e alle ore 20 il concerto dell'Ensamble Calixtinus presso la Chiesa di San Francesco d'Assisi; da giovedì a lunedì i tradizionali riti religiosi, la processione del Venerdì Santo e domenica lo "sparo della Quarantene". Per il Sindaco di Monte Sant'Angelo, Antonio di Iasio, la "Settimana Santa a Monte Sant'Angelo rappresenta un importante momento di partecipazione e coinvolgimento emotivo. Promuovere i nostri riti e le nostre tradizioni legate alla Settimana Santa vuol dire raccontare la nostra storia, la fede e la religiosità della nostra comunità, un rituale profondo e ricco di misticismo". "Grazie alle parrocchie, alle confraternite e alle associazioni che con il loro impegno riescono a tramandare queste tradizioni sia ai cittadini che ai turisti" – conclude il primo cittadino. "La Settimana Santa è uno dei grandi eventi emozionali della nostra città che anche i turisti iniziano ad apprezzare" – aggiunge l'Assessore al turismo, Michele Ferosi. "Con il concerto di martedì 31 promuoviamo una riscoperta, un recupero di una tradizione compositiva, musicale e canora che offre un saggio del patrimonio artistico religioso tradizionale e colto appartenente alle comunità ecclesiali locali e regionali" – dichiara Giuseppe Ciuffreda,Assessore ai beni e alle attività culturali.

MARTEDÌ 31 marzo, alle ore 18.00, presso il Santuario di San Michele Arcangelo si terrà la VIA CRUCIS, un percorso che va dalla Grotta, e, attraverso la scalinata angioina, porta all'Atrio superiore della Basilica. Al termine avrà luogo la Santa Messa. Alle ore 20, presso la Chiesa di San Francesco d'Assisi, si terrà il concerto dell'Ensamble Calixtinus in "Vexilla, canti e polifonie della Passione".

GIOVEDÌ 2 APRILE, dalle ore 17.00, la "VISITA AI SEPOLCRI" e presso la Chiesa di San Benedetto il rito del "Grano del sepolcro", dove gli "odori" preparati con la frutta messa lentamente a bollire in vino bianco creano un'atmosfera unica.

VENERDÌ 3 APRILE, presso la Chiesa di San Benedetto, una secolare funzione pre-conciliare in Latino che affonda le sue radici nelle tradizioni monastiche delle abbazie benedettine, l' 'Ufficio delle tenebre'. Alle ore 09.30 il rito delle lamentazioni e al termine, alle ore 11.30, i suggestivi riti del "Miserere" e del "Terremoto",

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

TERRITORIO: DA PASQUETTA RIAPRE IL PARCO AVVENTURA

Pubblicato venerdì, 27 marzo 2015

parco_avventuraBICCARI – “Il giorno di Pasquetta riapre i battenti il Parco Avventura”. Il sindaco di Biccari, Gianfilippo Mignogna, annuncia la ripresa delle attività ludiche e sportive presso l’area boschiva attrezzata nei pressi del Lago pescara posto ad 800 metri di altitudine. Integrato con il resto del paesaggio circostante, il Parco è dotato di aree picnic, piattaforme che congiungono i vari alberi a diverse altezze, una casa sull’albero come quelle che si costruivano una volta per i più piccoli ed altre attrazioni particolari. “’Daunia Avventura’ – spiega il vicesindaco Francesco Sessa – è un progetto di spin-off della Ecol Forest ed è finalizzato ad una maggiore conoscenza, alla promozione e alla tutela delle risorse naturali, storiche, culturali presenti nel territorio della Daunia. L’idea nasce con l’intento di far conoscere le risorse ambientali attraverso esperienze coinvolgenti, avventurose, esplorative in una natura incontaminata. Il progetto è finalizzato a far conoscere ai giovani il territorio montano della Daunia per la pratica di attività sportive-ricreative-didattiche non convenzionali”. L’offerta ricreativa è pensata per un’utenza eterogenea: dai più piccoli agli anziani.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Tra sabato e domenica torna l’ora legale

Pubblicato venerdì, 27 marzo 2015

ora-legaleTorna l’ora legale. Alle due di notte di domenica 29 marzo le lancette dell’orologio dovranno essere spostate un’ora in avanti. Si avrà così un’ora di luce in più al giorno, ma un’ora di sonno in meno per i cittadini. Un cambiamento che tuttavia non trova tutti favorevoli – afferma il Codacons – Circa l’80% dei cittadini italiani, infatti, accoglierebbe con favore una eventuale abolizione del passaggio da ora solare a ora legale, e preferirebbe mantenere tutto l’anno l’ora legale. Questo perché il passaggio da un orario all’altro comporta conseguenze per l’uomo e non è immune da svantaggi. Al contrario – denuncia il Codacons – sono numerosi gli “effetti collaterali” legati allo spostamento delle lancette in avanti: innanzitutto si registra nell’essere umano una sorta di “jet lag” che produce un’alterazione dei ritmi cardiaci, effetto che dura mediamente sei giorni a partire dal cambio d’orario. Seguono poi stress, stanchezza, spossatezza, inappetenza, problemi d’umore e difficoltà di concentrazione. Per non parlare dei disagi legati all’aggiustamento dell’orario: aggiornamenti sistemi informatici, orari dei treni, termostati temporizzati, dvd, agende elettroniche, radiosveglie, orologi nelle auto, problemi nelle transazioni finanziarie ecc. Per tale motivo il Codacons chiede di abolire l’ora solare, mantenendo tutto l’anno l’orario legale.

da statoquotidiano

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Agri Cultura e Campagna-Le Masserie Didattiche in Piazza

Pubblicato venerdì, 27 marzo 2015

foggiaweb_smileclip_image002Foggia - Da qualche decennio si è notato il dilagante scollamento tra vita urbana e realtà rurali del nostro territorio. Tale problema porta sempre più alla scarsa conoscenza dei prodotti agroalimentari della nostra provincia, delle bellezze paesaggistiche rurali del nostro territorio e del grande bagaglio culturale della Daunia. La valorizzazione della nostra tradizione e del passato è fondamentale per creare una cultura antica che guarda al futuro. E’ con questi propositi che si è svolta oggi presso la sala Giunta del Comune di Foggia, alla presenza del sindaco e dell’assessore Moffa, della Presidente dell’Associazione Daunia in Masseria Nunzia Longo, la conferenza stampa che, promuovendo l’evento che si terrà il 29 marzo a Foggia Agri Cultura e Campagna-Le Masserie Didattiche in Piazza, ha anche presentato i risultati dei progetti di Smile Puglia finanziati nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2007-2013- mis. 331 az. 1, che hanno formato 96 allievi su tematiche inerenti la multifunzionalità in agricoltura. 

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

È Naomi Melchionda la studentessa ideatrice del nuovo logo della ASL FG

Pubblicato venerdì, 27 marzo 2015

downloadFoggia – Tripudio di colori e creatività alla cerimonia di premiazione del concorso bandito dalla ASL FG in collaborazione con il MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca – ambito provinciale) per la realizzazione del nuovo logo della Azienda Sanitaria Locale di Foggia. 13 le scuole di ogni ordine e grado che hanno aderito all’iniziativa, 116 gli elaborati in concorso. Ad aggiudicarsi il primo premio l’ITIS “De Rogatis _ Fioritto” di San Nicandro Garganico con un elaborato realizzato dalla studentessa Naomi Melchionda. Semplice e leggibile, facilmente utilizzabile nei vari contesti, l’elaborato vincitore del concorso presenta colori che ricordano aspetti peculiari del territorio: l’azzurro del Mare Adriatico, l’arancio del sole e del Gargano, il giallo del grano e della terra, il verde del Sub Appennino Dauno. “La figura predominante – recita l’argomentazione che accompagna l’elaborato – è una circonferenza che richiama l’unione della gente di Capitanata, la gentilezza e la disponibilità dei dipendenti della ASL. La circonferenza fa pensare inoltre al legame esistente tra tutti gli elementi del nostro territorio: mare, sole, terra, cultura, fratellanza”.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

TUTTO PRONTO PER LA VIA CRUCIS VIVENTE DI SIPONTO

Pubblicato venerdì, 27 marzo 2015

Andrea-Vitulano-interpreta-GesùManfredonia - TUTTO è pronto per la quarta edizione della Via Crucis Vivente, organizzata nella Pineta di Siponto dalla Comunità Parrocchiale di Santa Maria Regina. Una semplice rappresentazione parrocchiale è divenuta negli anni un evento di straordinaria partecipazione e suggestione. Quest’anno, per permettere la partecipazione ad un maggiore pubblico, la Via Crucis si terrà nella Domenica delle Palme, a partire dalle ore 20.00, sempre presso gli Ipogei Paleocristiani della Pineta, che faranno da impareggiabile scenario ai suggestivi momenti della Passione di Gesù, animati da riflessioni, preghiere e canti. L’edizione di quest’anno rientra nella “Settimana di Pasqua”,

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

BLITZ ANTIMAFIA DI CARABINIERI E DIA

Pubblicato venerdì, 27 marzo 2015

carabinieriCerignola - Duro colpo al clan Piarulli-Ferraro. La Direzione Investigativa Antimafia di Bari e i carabinieri del Comando Provinciale, coordinati dalla Procura della Repubblica di Foggia, hanno effettuato il sequestro preventivo di immobili, disponibilità finanziarie ed attività imprenditoriali, per un valore di due milioni di euro, nei confronti di Arcangelo Brandonisio, noto pluripregiudicato, appartenente al clan di Cerignola. Particolari sull’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà stamattina nel Comando Provinciale dei carabinieri a Foggia.

da L'immedaito

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Il Cut Foggia partecipa alla Giornata Mondiale del Teatro

Pubblicato venerdì, 27 marzo 2015

ATTRICI CUT - PREMIO 6DONNA (1)-2Foggia - E’ un periodo di lavoro intenso, per gli attori del Centro Universitario Teatrale di Foggia che – dopo aver partecipato alla cerimonia di premiazione della prima edizione del “Premio 6Donna”, ideato e promosso dall’omonimo free magazine di genere foggiano, e al Premio Letterario Nazionale “N. Zingarelli” a Cerignola – nella giornata di domani, 27 marzo, saranno in scena al GOS di Barletta, in occasione della Giornata Mondiale del Teatro, che si festeggia ormai da 54 anni. L’evento (ad ingresso gratuito) vedrà la partecipazione di più di 10 realtà pugliesi, tra compagnie e singoli performer, ed è organizzato da La Fabbrika Teatro di Barletta. IL C.U.T. Foggia presenterà la performance “Il Confronto”, portata in scena dagli allievi C.U.T. Fabio Fabiano, Paola Calignano, Tony Mancini, Pier Ciccone e Deborah Carlucci, guidati da Stefano Tornese con la collaborazione di Martina Sansone e Marta Melchionna. “Il Confronto” è un corto teatrale inedito, scritto per l’occasione da Marcello Strinati, che “incarna pienamente lo stile drammaturgico dell'associazione - spiega il regista Stefano Torneseabbracciando stile brillante e drammatico con una Nuova Drammaturgia dai toni surreali che, seppur di breve durata, induce lo spettatore a riflettere su argomenti complessi come l'amore. Con questo inedito, inoltre, si conferma la vocazione all’originalità del C.U.T., che di ogni progetto finora portato a termine cura ogni aspetto: dall'ideazione alla scrittura, dalla messa in scena alle musiche. Tutto originale e firmato Centro Universitario Teatrale.”

da FoggiaToday

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

PARATA OMOSESSUALE A Foggia la sfilata dell’orgoglio gay

Pubblicato venerdì, 27 marzo 2015

7820724-022Foggia – Dopo Bari, Barletta e Lecce, il Pride, la sfilata dell’orgoglio omosessuale, si terrà a Foggia. L’ultimo sabato di giugno, come consuetudine, o, più probabilmente, il 4 luglio. Prima a rallegrarsene, via Twitter, Vladimir Luxuria. La popolare trans, in prima linea nella difesa dei diritti civili, ricorda che proprio in quei giorni (il 26 giugno) ricorrerà il suo cinquantesimo compleanno, che lo celebrerà sfilando e lancia anche uno slogan: «Fuggi a Foggia per i gay che stanno a Foggia!».  Il Pride viene celebrato in tutto il mondo con cadenza annuale in occasione dell’anniversario dei moti di Stonewall: gli scontri tra polizia e omosessuali in un locale di New York, chiamato appunto Stonewall, che diedero vita al movimento di difesa dei diritti dei gay.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Il Gargano respira, 10 milioni per l’alluvione

Pubblicato giovedì, 26 marzo 2015

alluvione-634x396Boccata d’ossigeno per il Gargano. Il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli ha approvato il Piano degli interventi da realizzare nelle aree del Gargano colpite dall'alluvione del 6 settembre scorso, per una somma complessiva di 10 milioni e mezzo di euro. "Queste risorse statali ottenute dalla Regione Puglia – commenta soddisfatto Nichi Vendola - vanno ad aggiungersi ai fondi regionali che in questi mesi la Regione ha messo a disposizione dei territori del Gargano. In tutto questo tempo infatti la Regione non ha mai fatto mancare il proprio contributo, come si può vedere anche dal dettaglio degli atti disponibili. Del resto la messa in sicurezza del territorio è sempre stata una delle priorità assolute che questo governo ha perseguito, raggiungendo ottimi risultati nella capacità di spesa, riconosciuti anche dalla struttura di missione 'Italiasicura'.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

INAUGURAZIONE DEL NUOVO POLIAMBULATORIO DI TORREMAGGIORE

Pubblicato giovedì, 26 marzo 2015

DSC03822Torremaggiore – Sarà inaugurato lunedì 30 marzo 2015 alle ore 11.30, in via Salvatore Ciaccia, il nuovo Poliambulatorio di Torremaggiore. Realizzato con Fondi FESR 2007-2013, il poliambulatorio si estende per circa 1.500 metri quadri all’interno del “Presidio Territoriale di Assistenza San Giacomo”, nato dal processo di riconversione dell’ex stabilimento ospedaliero. Alla cerimonia prenderanno parte i vertici aziendali della ASL FG e il sindaco di Torremaggiore Costanzo Di Iorio.

 

 

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Giornata mondiale autismo, Manfredonia si fa blu

Pubblicato giovedì, 26 marzo 2015

autismo01Manfredonia – Un tocco di blu, il colore simbolo dell’autismo e che rappresenta la necessità di rafforzare la consapevolezza e la conoscenza di questa sindrome, per aderire a ‘Light it up blue’: una iniziativa che accende, è il caso di dirlo, l’attenzione dell’opinione pubblica sull’autismo, colorando monumenti, palazzi, luoghi simbolo in tutto il mondo la notte del prossimo 2 aprile. Un gesto per unire idealmente tutte le persone e dare sostegno, anche solo morale, a chi vive questa condizione. La Giornata mondiale per l’autismo, voluta ed istituita dalle Nazioni Unite nel 2008, sarà celebrata nel mondo con eventi e manifestazioni. Lo scopo è di sensibilizzare l’opinione pubblica su una sindrome ancora poco conosciuta, ma molto diffusa, sulla mancanza di strategie adeguate ad affrontare il problema in campo educativo e sanitario, per essere in grado di aiutare le persone affette da autismo a condurre una vita autosufficiente. “L’amministrazione comunale ha aderito senza esitazione all’iniziativa.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Ambra Angiolini in “La misteriosa scomparsa di W”

Pubblicato giovedì, 26 marzo 2015

Ambra_AngioliniManfredonia - Domenica 29 marzo 2015 dodicesimo ed ultimo appuntamento di Rigenera, la Stagione di Prosa 2014-2015 del Teatro Lucio Dalla di Manfredonia: Ambra Angiolini porta in scena "La misteriosa scomparsa di W", un monologo paradossale, ridicolo e doloroso, nato dall'agile penna di Stefano Benni, che s'interroga su povertà e guerra, amicizia e intolleranza, giustizia e amore. Biglietti a partire da € 12. Info e prenotazioni 0884.532829 o 335.244843. Una donna di nome V ripercorre comicamente la sua vita, in cerca del suo pezzo mancante W e di una spiegazione al suo senso d'incompletezza. V è una parte che cerca il suo tutto e in questo monologo paradossale, ridicolo e doloroso, nato dall'agile penna di Stefano Benni, s'interroga su povertà e guerra, amicizia e intolleranza, giustizia e amore, mentre tutto intorno a lei sembra sfaldarsi. Scompare il coniglietto Walter, viene a mancare il nonno Wilfredo, sfuma l'amicizia con la compagna di scuola Wilma, si chiude squallidamente la storia d'amore con il fidanzato Wolmer… V ci racconta la lotta e la rabbia che sta dentro il bisogno di sopravvivenza e di difesa dello spirito critico, in un copione teatrale dove il comico è soprattutto esercizio di ribellione, un tocco di magica follia che trasforma l'angoscia in risata liberatoria. "Ambra è travolgente nei candidi panni di V" è il commento di Anna Bandettini per il quotidiano la Repubblica.  "La misteriosa scomparsa di W" di Stefano Benni è una produzione Teatro dell'Archivolto, con Ambra Angiolini; scene e costumi Guido Fiorato; musiche Paolo Silvestri; regia GIORGIO GALLIONE.  Biglietti: Platea I settore: intero € 16, ridotto € 14; Platea II settore e Galleria: intero € 14, ridotto € 8. Ridotto Under 12: Platea II settore e Galleria € 6.  La Stagione "Rigenera" è promossa dal Comune di Manfredonia, dal Teatro Pubblico Pugliese e da Bottega degli Apocrifi all'interno della rete Teatri Abitati (nell'ambito di "Azione di sistema, accompagnamento alla visione della drammaturgia contemporanea nella rete Teatri Abitati" finanziati nell'ambito del PO FESR PUGLIA 2007-2013 – Asse IV – Linea d'intervento 4.3.2 – Lettera I").

www.bottegadegliapocrifi.it

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Fondazione Tatarella: rinviato in autunno il Premio Pavoncelli

Pubblicato giovedì, 26 marzo 2015

Cerignola - Le concomitanti elezioni e la prevedibile assenza delle autorità istituzionali alle manifestazioni conclusive del Premio Giuseppe Pavoncelli, previste per fine maggio, hanno indotto la Fondazione Tatarella a rinviare ad ottobre il Concorso sul tema dell'acqua, riservato agli alunni delle scuole medie ed elementari di Cerignola. La decisione, concordata con il coordinatore del Premio, prof. Lucio Cioffi, è stata comunicata con una lettera ai Dirigenti scolastici e al Sindaco di Cerignola. Per le stesse ragioni, legate all'avvio della campagna elettorale, la Fondazione ha deciso di rinviare una serie di convegni e iniziative, già programmate e calendarizzate a Cerignola: per "una nuova biblioteca motore di cultura", per la "tutela e valorizzazione del patrimonio archeologico e monumentale della città, da Salapia a Torre Alemanna", per l'alleanza dei teatri "nel nome di Mercadante" e per un'offerta turistica unitaria della "valle dell'Ofanto, da Canosa a Torre Alemanna, da Trinitapoli ad Ascoli, da Margherita di Savoia a Orsara, da Barletta a Manfredonia".
La Fondazione Tatarella si augura comunque che questi temi entrino concretamente nei programmi di tutti i candidati sindaco e che la prossima Amministrazione Comunale sappia porre la cultura e la tutela del territorio al primo posto della sua agenda.

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Arrestato due volte in pochi giorni, R. Barbaro

Pubblicato giovedì, 26 marzo 2015

Barbaro-foggiawebOrta nova – E’ del 14 marzo scorso la notizia dell'arresto di Ruggero Barbaro, 19enne di Orta Nova. I carabinieri lo avevano sorpreso con la droga nascosta dentro scarpe e guanti. Oggi, 26 marzo, appena 12 giorni dopo l'arresto – per il quale il giovane era stato sottoposto all'obbligo di dimora – ecco che Barbaro torna a colpire.  Il 19enne, insieme ad altri complici in corso di identificazione, ha rapinato un anziano di 84 anni a Orta Nova. La vittima è stata avvicinata da alcuni soggetti mentre era seduto nella sua macchina parcheggiata in via Tommaso Fiore. I malviventi lo hanno strattonato e con violenza gli hanno sottratto il denaro della pensione, poco prima prelevato, e custodito all’interno della tasca del giubbotto, consistente nella somma di 200 euro. I giovani sono poi fuggiti a bordo di una Fiat Stilo. L’anziano ha subito lesioni alla mano, infatti, oltre ai carabinieri, è stato soccorso da personale del 118. Trasportato al Pronto Soccorso dell’Ospedale “Tatarella” di Cerignola, guarirà in sette giorni. Sulla base delle informazioni fornite dalla vittima, i carabinieri hanno identificato Barbaro rintracciato nella sua abitazione e tratto in arresto. Il giovane è finito nel carcere di Foggia.

Da l’immediato

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

CONFERENZA DEL LIONS CLUB DI LUCERA

Pubblicato giovedì, 26 marzo 2015

15.03.28 lions San DomenicoSabato 28 Marzo 2015 alle ore 20,30 il Lions Club di Lucera organizza nella Chiesa di S. Domenico una conferenza dal titolo “La Chiesa di San Domenico a Lucera. Le sue forme nel tempo”. Relatore sarà il Prof. Christian De Letteriis. Il legame tra il Lions Club di Lucera e la Chiesa di San Domenico è forte: il Club ha infatti restaurato nel tempo diverse tele presenti nella Chiesa: ricordiamo la tela raffigurante San Tommaso d’Aquino del messinese Giovanni Porcello, discepolo di Francesco Solimena (pittore della Scuola Napoletana) della prima metà del XVIII secolo, la Pala dell’altare della Natività, di scuola toscana, risalente al sec. XV, (la più antica esistente nella chiesa e già restaurata nel 1767 da Nicola Falieri), la tela raffigurante S. Vincenzo Ferreri, opera del XVIII secolo ascrivibile a Paolo De Matteis, e, ancora prima, quella raffigurante il Beato Agostino Kàzotic (firmata da Vincenzo Lambiasi). E altri restauri sono previsti nei prossimi anni. Ma anche il Prof. Christian De Letteriis (nato nella vicina San Severo nel 1976) non è nuovo di Lucera e della Chiesa di San Domenico: laureato in Conservazione dei Beni Culturali a Napoli, insegna storia dell’arte nella scuola secondaria e, avvalorandosi di costanti ricerche archivistiche, svolge un’indagine prevalentemente sull’attività di scultori e marmorari napoletani in Puglia. Ha pubblicato, oltre ad alcuni saggi, due monografie: “Marmi napoletani del ’700” (2005); e “Marmorari napoletani in Capitanata” (2007) e, con Emanuele d’Angelo, “L’orgoglio pietrificato” (2009) e “Gratia plena” (2010). Negli anni scorsi è stato animatore di tutte le edizioni (compresa l'ultima del 22 novembre 2014) della serie di conferenze “'Lucera Barocca”, organizzate dal locale Club Unesco “Federico II”.

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Foggia non fa Testamento, dal blog ‘Una panchina per due’

Pubblicato giovedì, 26 marzo 2015

eutanasia-3Manfredonia – Con 17 voti a favore il Consiglio Comunale di Manfredonia, ha approvato l’Istituzione del Registro Comunale delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT), ovvero un ‘testamento’ nel quale vi sia l’espressione della volontà da parte di una persona (testatore), in merito alle terapie che intende o non intende accettare nell’eventualità in cui dovesse trovarsi nella condizione di incapacità di esprimere il proprio diritto di acconsentire o non acconsentire alle cure proposte. Lo stesso tema fu affrontato nella scorsa legislatura dai consiglieri Sisbarra e De Santis e non fu approvato dal Consiglio Comunale di Foggia, nonostante questo fosse a guida prevalentemente di centro sinistra, ma con gravi contaminazioni che anche oggi si fanno sentire nel governo di centro destra. Il tema però non sono i cosiddetti “mascheroni” (a me interessano poco), devono interessare a chi li vota ed a chi li porta con se al governo, a me interessano i temi e questo tema è stato rimosso. Un grosso plauso va alla volontà indefessa dell’associazione Maria Teresa Di Lascia e dei suoi attivisti, senza dimenticare l’illuminismo della Giunta, del Sindaco e del Consiglio di Manfredonia, stigmatizzando invece, il medio-evo foggiano. Il testamento biologico, è uno strumento di decisione che può consentire al medico di avere un supporto per orientare le proprie decisioni sull’effettiva volontà del paziente, quando questi non è più in grado di esprimerla nella fase finale della propria esistenza o in caso di malattie destinate a peggiorare con la perdita della capacità di intendere e di volere. La mancanza di una specifica previsione normativa rischia di accentuare posizioni di disuguaglianza tra cittadini su base di censo e di disponibilità economiche, in particolare di fronte ad ipotesi di difesa da trattamenti forzati disposti contro la volontà del paziente. Il testamento biologico, senza un espresso riferimento normativo, non sarà vincolante giuridicamente, ma potrà costituire comunque un efficace ed importante riferimento del medico in merito alla volontà del paziente che si trovi nell’incapacità di esprimere il proprio diritto di acconsentire o non acconsentire alle cure proposte, soprattutto in caso di contenziosi terapeutici.  Il Comune è preposto alla tutela dei diritti dei cittadini, tra cui quello alla libertà ed alla salute, e pertanto rientra tra le sue competenze l’istituzione e l’attivazione di un servizio con forte rilievo sociale ed in grado di garantire pienezza dei diritti di cittadinanza a tutti i cittadini; quindi ricordo al Sindaco, alla Giunta ed al Consiglio che tra i loro compiti vi sarebbe anche, almeno la discussione di questo, scusate il disturbo.

Da Foggiatoday

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Arriva Va’ Zapp’, l’hub rurale di Foggia

Pubblicato giovedì, 26 marzo 2015

201532574321dl.jpg_415368877Foggia  – Come ti sconfiggo i parassiti nel vigneto in maniera bio? Creando confusione sessuale tra gli insetti con un “ciucciotto” applicato ai tralci della vigna. La pratica dimostrazione, nel corso dell’evento “Che confusione… Sarà perché?” organizzato dall’hub rurale di Foggia Va’ Zapp’ e dallo Studio Di Cataldo presso la Cascina Savino. Il cosiddetto “ciucciotto” altro non è che un diffusore diessenze capaci di attrarre i maschi di determinati insetti, limitando così la fecondazione e la proliferazione dei parassiti che con la loro attività inficiano la qualità del prodotto. Un momento di approfondimento operativo rivolto agli agricoltori che vogliono progettare un’agricoltura rispettosa dell’ambiente circostante, della salute dei consumatori e degli operatori, così come ha scelto di fare lo staff dell’hub rurale Va’ Zapp’. La sezione di Entomologia Agraria dell’Università degli Studi di Foggia, ha sperimentato l’applicazione della "confusione sessuale" nel vigneto, i cui risultati hanno dimostrato la perfetta adattabilità al territorio della provincia di Foggia. Il metodo si basa sulla interferenza delle comunicazioni tra insetti e consente il non utilizzo di preparati chimici riducendo l’apporto di agrofarmaci nella tecnica colturale. In tal modo vengono  rispettati gli insetti utili e ridotti i trattamenti chimici per il controllo di Lobesia botrana, insetto chiave del sistema vigneto. L’uva ottenuta, inoltre, risulterà più salubre. Durante la giornata, ironicamente indicata come “ciucciotto day”, relatori sono stati Michele Di Cataldo, Salvatore Germinara del Dipartimento SAFE dell’Università di Foggia, Giuseppe Savino manager di Cascina Savino e Gianpaolo Ronga di Basf Agro Italia. Si è trattato del primo appuntamento “con la terra per lo scambio di sapere e di novità, e per la sperimentazione della bellezza della condivisione” organizzato dall’hub rurale Va’ Zapp’, che tra i suoi principali obiettivi ha quello di infondere metodi innovativi tra le giovani generazioni e di diffondere i dettami dell’agricoltura sostenibile. Ecco dunque che, le risultanze della sperimentazione condotta sui vigneti della provincia di Foggia, sono state condivise facendo incontrare Università, aziende agricole, cantine e giovani agricoltori.

AD CORRIEREDELMEZZOGIORNO

• • Commenta questo articolo Nessun commento

VIABILITA’ A MISURA DI BAMBINI

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

ImmaginePIETRAMONTECORVINO – Qualità della vita e sicurezza del territorio. Sono due degli obiettivi primari dell’Amministrazione Giallella a Pietramontecorvino. E a giudicare dall’operato, i risultati stanno dando già buoni frutti: in questi giorni, infatti, il  servizio di Polizia Locale, potenziato con l’insediamento del nuovo Comandante Giovanni Leccisotti,  sta monitorando con attenzione alcune criticità dell’impianto di viabilità cittadina. In primis c’è sicurezza dei bambini, un tema a cui l’Amministrazione comunale guidata da Raimondo Giallella sta dando attenzioni, energie e risorse. E i primi risultati sono sotto gli occhi di tutta Pietramontecorvino. Per quanto riguarda la scuola, a Pietramontecorvino uno degli attraversamenti pedonali più importanti e più interessato dal flusso pedonale di bambini e ragazzi è quello di via Roma. Qui, per garantire maggiore sicurezza, sono stati installati dei segnali lampeggianti ad energia solare di preavviso attraversamento pedonale, ed è stata ri-delimitata la segnaletica orizzontale in modalità alta visibilità. Risultato: attraversamento più visibile ai conducenti, il  segnale lampeggiante induce i veicoli a rallentare e le mamme si sentono più sicure ad attraversare la strada. L’Amministrazione comunale, inoltre, proprio in questi giorni sta rivedendo tutti i regolamenti per meglio disciplinare la vita dei cittadini, nell’ottica di assicurare loro le migliori condizioni di vivibilità. “Questi provvedimenti vanno nella direzione di assicurare alle famiglie di Pietramontecorvino, e in particolar modo ai più piccoli, la necessaria sicurezza anche mentre si svolgono le più elementari attività civiche come il recarsi a scuola afferma il primo cittadino di Pietramontecorvino, Raimondo Giallella – nostro obiettivo primario è il miglioramento della qualità della vita dei nostri concittadini, e la viabilità rientra certamente nelle modalità attraverso cui intendiamo garantire tutto ciò”.

Comune di Pietramontecorvino

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Eliminazione delle barriere architettoniche

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

barriere architettoniche convegno MR Lo MuzioFoggia - Si terrà sabato 28 marzo, a Foggia, presso l’Auditorium Santa Chiara, a partire dalle ore 9.00 fino alle 13.00, il convegno-seminario sul progetto “Soccorso Civile per l’eliminazione delle barriere architettoniche”. Dopo l’introduzione di Mariarosaria Lo Muzio, tesoriere dell’Associazione radicale "Mariateresa Di Lascia" di Foggia, interverranno Rocco Berardo, responsabile del progetto, Gustavo Fraticelli, Vittorio Ceradini e Alessandro Gerardi, dell’associazione "Luca Coscioni". Diego Galli, responsabile del sito RadioRadicale.it, terrà poi il workshop su “Il comunity organizing: quando i cittadini ottengono il potere di ridisegnare la città”. A seguire ampio spazio sarà dedicato al dibattito con le associazioni impegnate nell’ambito della disabilità, sulle esperienze maturate negli anni nell’azione relativa all’eliminazione delle barriere architettoniche e sensoriali.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Monte, inferriate pubbliche che volano. Il vento infuria?

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

Foggia – Che il maltempo sia causa di disagi, pericoli, è risaputo. Stamani a Foggia il forte vento ha divelto la copertura in lamiera di un capannone. Tanta paura e per fortuna nessun ferito. A Monte è avvenuta la stessa cosa. Questa notte il forte vento ha letteralmente sradicato un’inferriata. E’ accaduto in Via Pulsano, all’altezza dell’incrocio di Via degli Svevi. Ad accorgersene sono stati alcuni passanti che stamattina erano intenti a recarsi al lavoro, tra cui gli autisti dei scuola bus. Infatti, nei pressi dove è stata ritrovata l’inferriata c’è la fermata dello scuola bus. Da alcune indiscrezioni, pare che l’inferriata è rimasta giacente in terra per molto tempo. Voci di popolo che non possiamo confermare.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Armonie del cuore: Santa Maria della Misericordia

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

locandinaGigliGabriella Gigli è una donna speciale. Le sue poesie sono un inno alla gioia di vivere. La sua esistenza è stata segnata, alla nascita, da gravi problemi respiratori che le hanno causato conseguenze psicomotorie oggi in buona parte superate anche grazie al suo coraggio, alla fede e al suo straordinario amore per la vita, che cerca di infondere agli altri attraverso i suoi versi, carichi di una speranza contagiosa. Sorride, con gli occhi rivolti al cielo e le mani giunte a sfiorare Dio ed è dotata di una particolare sensibilità. È alla seconda pubblicazione: "Armonie del cuore", il suo ultimo libro di poesie e preghiere, sarà presentato venerdì 27 marzo a Foggia, alle 19, nella suggestiva chiesa di Santa Maria della Misericordia (ex chiesa dei Morti), recentemente restituita alla città. Gabriella Gigli, classe 1972 – ma con un viso da ragazzina -, ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Religiose a Foggia e al centro della sua vita ha messo Dio. Nonostante le vicissitudini che ha affrontato, ha conservato sempre una grande serenità e ha dedicato molto del suo tempo allo studio e alla contemplazione. Ha affidato a due libri le sue riflessioni, semplici ma frutto di una profonda conoscenza etico-religiosa. Il suo primo volumetto "Preghiere e poesie" risale al 2000. L'ultima raccolta è stata pubblicata a novembre del 2014. A parlare del volume saranno Franca Palese, referente culturale e guida ufficiale di Santa Maria della Misericordia, e la psicologa Enza Paola Cela. La serata sarà caratterizzata da performance artistiche e letture a cura dell'attrice Mariantonietta Mennuni, con l'accompagnamento musicale di Maria Grazia Iacobucci al flauto traverso e Raffaella Porciatti all'arpa celtica. L'evento è organizzato in collaborazione con la Comunità Magnificat Dominum di Foggia.

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

RIFIUTI: AD APRILE ELIMINAZIONE BIDONI CONDOMINIALI

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

stemma_apricenaAPRICENA – Dal prossimo primo aprile saranno ritirati tutti i bidoni condominiali ancora utilizzati per la raccolta rifiuti. Il Comune di Apricena ha già emanato una ordinanza che stabilisce l’eliminazione dei contenitori, salvo quelli presenti in spazi condominali chiusi e controllati. “È una disposizione – affermano il Sindaco Antonio Potenza e l’Assessore all’Igiene Urbana Giuseppe Solimandoche punta al miglioramento ulteriore della raccolta differenziata e a combattere l’abbandono indiscriminato di sacchetti, che ancora persiste in alcune aree di Apricena”. “Con questo provvedimento – prosegue Solimandoguardiamo sempre più nell’ottica di far diventare Apricena uno dei Comuni più virtuosi della Capitanata e della Puglia per la raccolta differenziata. In pochi mesi, con il nuovo sistema abbiamo già ottenuto risultati concreti. Infatti, come abbiamo annunciato nell’incontro pubblico con la Cittadinanza dello scorso 13 marzo, abbiamo raggiunto percentuali di oltre il 60% della differenziazione dei rifiuti. Cosa che ci permetterà di abbattere il costo della bolletta già dalla prossima scadenza del 31 marzo”. “Purtroppo però – va avanti Solimandopersistono ancora alcune problematiche, come l’abbandono di sacchetti che si accumulano in particolare in quelle zona di Apricena dove ancora sono presenti i bidoni condominiali. Ecco perché, già da tempo e in accordo con il gestore del servizio, abbiamo stabilito il ritiro degli stessi dagli spazi pubblici. E la Polizia Municipale, con le Guardie Ecologiche, ha avviato una serie di controlli serrati e stanno già arrivando le multe per i trasgressori”. “Siamo convinti – riprende il Sindacoche questa misura, peraltro già annunciata e condivisa con gli Apricenesi, migliorerà il decoro urbano e soprattutto farà fare un salto ulteriore alle percentuali di raccolta differenziata. I nostri Concittadini hanno già dimostrato grande senso civico in questi mesi, recependo le nuove disposizioni in vigore da dicembre che ci hanno permesso di diventare il secondo Comune dell’Alto Tavoliere in questo ambito. Così facendo tutta la Città avrà lo stesso sistema di raccolta rifiuti. E insieme renderemo ancora più vivibile Apricena, guardando a noi e al futuro dei nostri figli”, conclude il Primo Cittadino.

Ufficio Stampa Comune di Apricena
 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

EDUCATIONAL TOUR: “LE VIE DELL’ARCHEOLOGIA”

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

Foggia – Si terrà giovedì 26 marzo, a partire dalle ore 9.30, l’educational tour: “Le Vie dell’Archeologia”, un progetto del Sistema Ambientale Culturale (SAC) “Apulia fluminum”, che vede quale parte attiva la Provincia di Foggia, attraverso lo staff del Servizio Politiche Comunitarie, coordinato dal Dirigente Stefano Biscotti. Il progetto nasce da un’idea di valorizzazione integrata dei Beni Culturali, che caratterizzano l’area centro – meridionale della Capitanata. La Provincia di Foggia, insieme a 20 Comuni dauni, ha scelto di ‘fare rete’ per far conoscere la storia del proprio territorio e il suo consolidato legame con i fiumi. ‘Le vie dell’Archeologia’ è la prima proposta del SAC ‘Apulia fluminum’, che intende promuovere un viaggio nel passato alla scoperta dei paesaggi ‘dal Tavoliere ai Monti Dauni’, incentrato lungo la Valle del fiume Carapelle, tra i comuni di Foggia, Ordona e Ascoli Satriano.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Vieste, accusati di rapina a ristorante, 2 assoluzioni

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

TRIBUNALE-FOGGIA-statoquotidiano-settembre-2014-61Vieste - Si è concluso con una sentenza di assoluzione per non aver commesso il fatto“, e con la remissione in libertà, il processo nei confronti di Ciuffreda Gianmichele, 27 anni e Della Malva Danilo Pietro, 28 anni, entrambi di Vieste, accusati di rapina aggravata e lesioni personali aggravate in concorso ai danni della moglie del titolare di un noto ristorante del centro garganico. In particolare la notte tra il 17 e d il 18 agosto scorso, la moglie del ristoratore si avviva a casa, mentre il marito si soffermava ancora nel locale per effettuare le operazioni di chiusura. Giunta dinanzi alla porta d’ingresso dell’abitazione, dopo aver disinserito l’allarme ed aver aperto la porta, veniva aggredita da tre individui, di cui uno armato di coltello, con il volto coperto da passamontagna, che la scaraventavano per terra, intimandole di consegnare l’incasso del ristorante. Dopo la colluttazione, la donna veniva immobilizzata sul divano prima con una sciarpa, avvoltagli al collo, e, poi, con del nastro adesivo ai polsi, nonché sulla bocca, per impedirle di gridare. Mentre i rapinatori frugavano in casa, la donna, approfittando della distrazione del malvivente che la teneva d’occhio, riusciva a liberarsi del nastro isolante e correva nel balcone di casa, urlando a gran voce “Aiuto”. Al chè i rapinatori, spaventati dalle urla della donna, fuggivano, portando via l’incasso del ristorante, nonché vari monili e altro denaro trafugato, per un valore complessivo di circa 17/18.000 euro. Dopo pochi minuti, attirata dalle urla, giungeva prima  la nipote della donna, abitante l’appartamento di fronte, che allertava immediatamente i carabinieri, e poi il marito della malcapitata. Nell’immediatezza dei fatti i militari, pur ascoltando la vittima e le persone presenti, non riuscivano ad acquisire notizie utili sull’identità degli autori dell’efferata rapina. Nel frattempo la donna veniva trasportata in ospedale, ove la riscontravano la frattura di una costola, riportata a seguito della subita aggressione fisica ad opera dei tre malviventi. Dopo diversi giorni dall’accaduto, il marito della vittima si presentava negli uffici della Tenenza dei Carabinieri di Vieste, dichiarando di aver visto quella notte, nelle immediate vicinanze della sua abitazione ed in concomitanza della rapina ai danni della moglie, tre soggetti fuggire rincorsi da un turista e di aver riconosciuto in quella circostanza gli imputati Ciuffreda e Della Malva, come due dei tre fuggitivi. A seguito di tale riconoscimento nell’ottobre scorso i due giovani venivano arrestati su ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Foggia su richiesta della locale Procura della Repubblica. Ma nel corso della articolata istruttoria dibattimentale emergevano una serie di incoerenze e contraddizioni nelle dichiarazioni accusatorie del marito della vittima, che, come ribadito dai difensori avv.ti Salvatore VesceraAngelo Rinaldi, rendevano inattendibile l’asserito riconoscimento degli imputati da parte di costui. ”Argomentazioni che,evidentemente, alla fine inducevano i Giudici della prima sezione penale del Tribunale di Foggia ad assolvere gli imputati e a disattendere le richieste del PM il quale, per le modalità cruente della rapina, definita in stile “Arancia Meccanica”, sollecitava la condanna degli imputati alla pena di anni 10 di reclusione”.

da statoquotidiano

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Titolari di “Compro Oro” collusi con la criminalità

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

compro-oro-1024x495Blitz dei carabinieri tra Monte Sant'Angelo e Manfredonia. Scacco matto ad un'associazione a delinquere specializzata in furti di appartamento e ricettazione attraverso negozi "Compro Oro" delle due cittadine. Oltre ai quattro arresti di coloro che materialmente portavano via dalle abitazioni oggetti preziosi e denaro, sono state denunciate a piede libero altre cinque persone, due delle quali a capo di attività commerciali per la rivendita dei preziosi rubati. Manette per Raffaele Palena, classe 1986, Marco Piemontese, 1989, Donato Bisceglia, 1986 e Carlo Bisceglia, 1982. Questi ultimi due fratelli. Tutti di Monte Sant'Angelo. Capo della banda Palena. Era lui ad effettuare sopralluoghi, dirigere le operazioni e stabilire luoghi e date dei colpi. Infine, stabiliva la divisione dei profitti illeciti e si interessava di occultare ed immettere sul mercato la merce rubata. Le attività malavitose cominciarono almeno nel 2013, quando, dopo un furto in abitazione, scattarono le indagini.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Monte Saraceno in festa con studenti e stampa mondiale

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

MonteSaracenoMattinata - Giovedì 26 h 9.00 località Monte Saraceno – Mattinata – Sindaco e giunta di Mattinata + 100 bambini delle scuole elementari di Mattinata + operatori turistici si recheranno a piedi sulla cima di Monte Saraceno. Vorranno essere il simbolo di una comunità che si muove in unica direzione: rispetto del territorio, recupero antichi tratturi, segnaletica sentieri, manutenzione camminamenti. Il tutto teso ad ampliare l’offerta turistica locale, verso la vacanza attiva e in particolare tutto ciò che il turismo “by foot” alla scoperta o ri-scopert territoriale. Circa 200 persone si troveranno sulla cima del Monte ormai simbolo di Mattinata, ad attendere una comitiva di giornalisti italiani, europei e extra europei che, partendo di corsa dal centro del borgo e seguendo la segnaletica apposta dal team di Soul Running proprio in questi giorni, arriveranno a ricevere un benvenuto davvero speciale:

I ragazzi delle V elementari porteranno con se i disegni che hanno decorato la partenza della Gargano Running Week 2014 che bisserà il prossimo ottobre proprio sui nuovi percorsi del Gargano Running & Trekking Park neonato!

da statoquotidiano

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

VERTENZA ATISALE, IL SINDACO MARRANO

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

comune margherita“Le bugie hanno le gambe corte e quelle degli esponenti di Sel di Margherita di Savoia sono cortissime”. Non si fa attendere la replica del sindaco, Paolo Marrano, alle accuse lanciate dal partito del quale fa parte il consigliere comunale Domenico Lodispoto, sulla presunta mancanza di collegialità nella gestione della vertenza Atisale. “Alla riunione congiunta di tutte le forze politiche presenti in consiglio comunale, convocata il 29 gennaio scorso, il rappresentante di Sel era assente non giustificato. Perciò prima di accusare il sottoscritto di mancanza di collegialità nelle decisioni, si facciano un esame di coscienza. Chi non c'era non poteva concordare la decisione di discutere della vertenza Atisale solo quando saremmo entrati in possesso delle carte relative al piano di rientro annunciato dall'azienda”. Il sindaco ribadisce, ancora una volta, quali sono le priorità dell'Amministrazione Marrano in questa vertenza: “Da una parte la difesa dei livelli occupazionali che significa tutelare i lavoratori e dall'altra quella degli interessi del Comune che è creditore nei confronti di Atisale”. Parole chiare come è sempre stato limpido “il mio comportamento in questa vicenda” aggiunge Marrano. Anche in merito alla partecipazione del primo cittadino all'assemblea di Salapia Sale che, a giudizio di Sel, sarebbe stata in contrasto con l'articolo 56 dello Statuto comunale, Marrano rimanda le accuse al mittente: “Imparino a leggere i regolamenti, non ad interpretarli, prima di spargere fumo tra i lavoratori della salina e i margheritani”. Infine l'ultima stoccata del sindaco riguarda il consiglio comunale monotematico sulla vertenza Atisale convocato per sabato 28 marzo: “Non mi sottraggo al confronto, ma non vorrei che quella dei consiglieri d'opposizione, tra i quali l'esponente di Sel, sia solo una iniziativa strumentale. E' bene ricordare che in presenza di una richiesta di concordato preventivo, come nel caso di Atisale, le forze politiche non hanno nessun potere decisionale. Si può solo discutere, come abbiamo fatto il 29 gennaio in maniera collegiale, quando però i rappresentanti di Sel hanno preferito essere assenti”.

Staff comunicazione

• • Commenta questo articolo Nessun commento

“LA PASSIONE E LA RESURREZIONE DI CRISTO”

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

foggiaweb.itFoggia - In una suggestiva sequenza di  scene raffiguranti la Passione di Cristo, la X mostra “ La passione e la resurrezione di Cristo nei Presepi di Pasqua” si svolge a Foggia presso sala Propilei della Villa comunale , organizzata dall’Associazione Italiana Amici del Presepio  sede di Candela – S.Agata di Puglia, con il patrocinio del assessorato alla cultura del Comune di Foggia e dei Comuni di Candela e Sant’Agata di Puglia. Le scene sono rappresentate in diorami che  sono una rappresentazione,  di avvenimenti sacri, fatto in maniera prospettica, chiuso e visibile attraverso una sola apertura, chiamata boccascena. L’insieme dei diorami esposti nella mostra propongono al visitatore, attraverso delle immagini un suggestivo percorso. Gli “scenari”  più significativi sono  tratti dall’affascinante e coinvolgente evento della Passione di Cristo.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Quale cultura per una città senza biblioteca e musei?

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

ImmagineFOGGIA – Discutere insieme e lanciare proposte per non “uccidere” la cultura. Perché una città senza biblioteca né musei è una città senza anima. L’associazione Capitanata Futura scende in campo per scongiurare la chiusura de “La Magna Capitana” e dei musei, promuovendo un incontro in programma giovedì 26 marzo alle ore 17.30 nella Sala Giunta di Palazzo Dogana. Il convegno, intitolato “Quale cultura in una città senza biblioteca e musei?”, sarà aperto da Tiziana Zappatore, presidente di Capitanata Futura, e ad intervenire nel dibattito saranno: Francesco Miglio, presidente della Provincia di Foggia; Saverio Russo, presidente della Fondazione Banca del Monte; Giovanna Caserta, dirigente scolastico dell’istituto “San Pio X” di Foggia; Isabella Tammone, responsabile Area Biblioteche Università di Foggia; Anna Paola Giuliani, assessore alla Cultura del Comune di Foggia. Il convegno sarà moderato dalla giornalista Antonella Caruso.  Interessante sarà anche il contributo che verrà offerto dagli studenti, con gli interventi programmati delle associazioni studentesche, Area Nuova e Link Foggia, oltre alla Consulta provinciale degli studenti. “La biblioteca come i musei rappresentano uno spazio non solo culturale, ma anche sociale, luoghi di incontro, scambio di idee e di partecipazione e nella partecipazione, che è condivisione, nasce la possibilità di elaborare forme di intelligenza collettiva e costruire nuove conoscenze – spiega la presidente dell’associazione Capitanata Futura, Tiziana Zappatore -. Ed è per questo che Capitanata Futura non può non scendere in campo in difesa di un patrimonio che non è solo custode del passato e “servizio” per il presente, ma base per la costruzione di un futuro”.

Associazione "Capitanata Futura"

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Torna a Foggia la passeggiata per dire ‘no’ al racket

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

Puglia-torna-a-Foggia-la-passeggiata-per-dire-no-al-racketUna passeggiata nel centro di Foggia per ribadire il proprio no al racket. Questa l’iniziativa che si è svolta stamattina nel capoluogo dauno e a cui hanno partecipato il prefetto Maria Tirone, il presidente onorario nazionale dell’associazione antiracket Tano Grasso e i presidenti delle associazioni antiracket di Foggia e Vieste, rispettivamente da Cristina Cucci e Giuseppe Macina. Accanto a loro e ai vertici provinciali le forze dell’ordine. Tano Grasso e il prefetto Tirone hanno fatto visita ai commercianti foggiani per ribadire quanto sia importante denunciare il racket ed entrare a far parte della rete del Consumo Critico. Negli esercizi commerciali l’associazione antiracket ha lasciato una lettera per spiegare le ragioni di questa passeggiata che, come ha spiegato il Prefetto “nasce dalla volontà del presidente di presentare il nuovo Prefetto ai commercianti di Foggia e riaffermare l’unione che c’è tra Stato e associazioni”. L’ultima passeggiata antiracket a Foggia risale al 2012. Ora l’evento torna nella città per testimoniare la vicinanza delle associazioni antiracket agli operatori economici che con l’approssimarsi delle festività pasquali subiscono l’intensificarsi delle attività estorsive, sollecitando i commercianti a denunciare e a far parte della rete del Consumo critico.

da il restodelgargano

 

• • Commenta questo articolo Nessun commento

L’appello del rettore Ricci per potenziare gli Ospedali Riuniti

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

Rettore UniFg, prof. Maurizio Ricci-2Dopo la nomina di Antonio Pedota come nuovo Direttore Generale dell'Azienda mista ospedaliero-universitaria degli OO.RR. di Foggia l’Università di rimbocca le maniche e si mette al lavoro. Pensa in grande e progetta tutte le azioni necessarie per aumentare il livello qualitativo dei servizi e rafforzare il profilo di ‘Struttura di eccellenza’. Nei prossimi giorni il rettore Maurizio Ricci e il neo direttore generale Antonio Pedota terranno la prima riunione operativa ed entreranno nel vivo di questa nuova fase di collaborazione. Intanto, il rettore Ricci lancia un appello all'attuale e al futuro Presidente della Regione Puglia. Un'istanza di natura programmatica, adesso che l'intesa sulla base di progetti condivisi è tornata il primo punto nell'agenda di entrambe le Istituzioni. “L'Università di Foggia sottolinea la necessità di rafforzare l'azienda ospedaliero-universitaria Ospedali Riuniti di Foggia, dotandola di strutture fondamentali per la salute dei cittadini.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

ASI di Foggia: carenze, disagi e lavori bloccati

Pubblicato mercoledì, 25 marzo 2015

asi foggia-2Per scongiurare lo stop dei lavori appaltati in zona ASI, Pino Lonigro ha inoltrato una interrogazione urgente all’assessore allo Sviluppo Economico, Loredana Capone: “Lavori urgenti e indifferibili per lo sviluppo della zona industriale di Foggia non possono essere bloccati, per liti tra imprese e per ricorsi, col rischio di perdere i finanziamenti. Bisogna trovare subito una soluzione al problema. Per questo, ho rivolto all’assessore Capone un’interrogazione urgente affinché intervenga per cercare di trovare una soluzione tempestiva, efficace per il territorio foggiano” ha aggiunto il presidente della prima commissione Bilancio in Regione Puglia. Gli fa eco

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Bancarelle abusive, stretta delle forze dell’ordine

Pubblicato martedì, 24 marzo 2015

Bancarelle abusive a Foggia: blitz 24 marzo 2015

bancarelle abusive via einaudi-2Foggia – A un mese e mezzo dalla prima fase dei controlli finalizzati al contrasto dell’abusivismo commerciale su area pubblica, in particolare alla vendita di prodotti ortofrutticoli, questa mattina carabinieri, polizia e polizia municipale, sono tornati a punire gli esercenti non in regola e a procedere alla rimozione delle strutture. Il primo sopralluogo è stato compiuto tra via Einaudi e via De Petra, dove per la rabbia, un commerciante ambulante abusivo ha riversato a terra il banco frutta, manifestando così il suo dissenso all’attività di repressione messa in atto insieme al Comune di Foggia

da FoggiaToday

 


 

 

Potrebbe interessarti: http://www.foggiatoday.it/cronaca/blitz-bancarelle-abusive-oggi-foggia.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/FoggiaToday

• • Commenta questo articolo Nessun commento

Spietati e violenti, presa la banda dell’Alto Tavoliere

Pubblicato martedì, 24 marzo 2015

Facevano della violenza la loro arma vincente. Quattro giovani (tra i 22 e i 35 anni), Alberto Antonio Vaglia di San Severo e tre di Torremaggiore, Fiorenzo Pio Luciano, Giovanni Cardone e Francesco Testa, sono stati arrestati dopo una lunga serie di rapine ed estorsioni. Nell'operazione "D'Artagnan", almeno sette i colpi accertati nel periodo tra gennaio e aprile dello scorso anno. Quattro distributori di benzina colpiti tra San Severo e San Paolo di Civitate. Rapina in gioielleria a Casalnuovo Monterotaro e ancora danni a due automobilisti. Nel curriculum c'è anche un raggiro messo in atto attraverso il web. Quattro gli episodi di estorsione perpetrati con la tecnica del "cavallo di ritorno" a seguito di altrettanti furti a trattori agricoli di ingente valore. Nel complesso il gruppo era riuscito a racimolare un bottino del valore di circa 150mila euro tra contanti, monili in oro e mezzi rubati.  Le indagini, iniziate a gennaio 2014 attraverso pedinamenti, raccolta di testimonianze e analisi dei filmati della videosorveglianza, giunsero a una prima svolta il 9 aprile dello stesso anno quando i carabinieri scoprirono che Luciano aveva messo in vendita su internet una Bmw 520 a un prezzo modesto, molto più basso al valore commerciale dell'auto. Ovviamente molti i potenziali clienti. Ma, alla fine, a cascare nel tranello fu un giovane imprenditore barese al quale il malvivente diede appuntamento al supermercato "Lidl" di Torremaggiore per perfezionare l'affare. Ma tra le condizioni di vendita, Luciano pretendeva il pagamento in contanti all'atto dell'appuntamento.

Read the rest of this entry »

• • Commenta questo articolo Nessun commento