Foggia, primo test con sei reti. De Zerbi schiera il suo primo 4-3-3

foggiaweb.it/foggiacalcio

Entusiasmo tra i dirigenti e sui social network per l´arrivo di Maza.

Il Foggia ha inaugurato con una vittoria il programma delle amichevoli precampionato. Ieri, a San Giovanni in Fiore, i rossoneri hanno sconfitto una rappresentativa locale segnando tre reti per tempo: gol di Leonetti e doppietta di Cavallaro nei primi 45′, poi, a bersaglio Agnelli, il baby Bruno e Forte. 

Nella prima frazione, Brescia e De Zerbi hanno schierato, secondo il sistema di gioco 4-3-3, la formazione che al momento è ritenuta dai due tecnici la migliore possibile: Narciso in porta, Bencivenga terzino destro e Pinna sull´altra corsia, Loiacono e Gigliotti centrali, Quinto playmaker affiancato dalle mezze ali Agnelli e D´Allocco, Bollino ala destra, Leonetti punta centrale, Cavallaro attaccante esterno sinistra.

Nella ripresa, spazio alle seconde linee. Non ha preso parte al test l´esterno d´attacco Pugliese (in prova), per via di un affaticamento muscolare, mentre il baby Tarolli ha difeso i pali della rappresentativa di San Giovanni in Fiore, in cui in difesa ha giocato l´ex rossonero Aniello Parisi, classe ´73, 2 presenze in A con i satanelli nel ´95 e 36 in B tra il ´95 e il ´97.

Intanto, ieri si sono aggregati ai rossoneri il centrocampista Agostinone, che ha raggiunto l´accordo per il rinnovo (la firma dovrebbe arrivare nei prossimi giorni), e il fantasista spagnolo Miguel Angel Sainz-Maza, che domani potrebbe sottoscrivere un contratto biennale.

Classe ´93, nato a Santona, centrocampista offensivo che può ricoprire i ruoli di trequartista e ala e agire, all´occorrenza, da “falso nove”, Maza è cresciuto nelle giovanili del Racing Santander per poi approdare alla cantera del Barcellona, diventare il numero dieci della formazione B blaugrana e allenarsi agli ordini di Guardiola, insieme a Puyol, Iniesta, Messi.

Ambidestro e specialista dei calci di punizione, Maza nei primi mesi del 2013 ha militato nel Real Betis B e nella stagione scorsa nella Reggina, in B, senza incantare (10 presenze, nessun gol). Il talento iberico non era tra gli obiettivi del d.s. Di Bari nè tra le richieste di Brescia e De Zerbi ma è stato fortemente voluto e inseguito da una parte della società e potrebbe essere inquadrato come ala sinistra alternativa a Cavallaro.

Come sempre, sarà il campo a dare il responso che conta. Nel frattempo, però, l´arrivo dello spagnolo nel ritiro di San Giovanni in Fiore ha scatenato la fantasia di molti tifosi, che hanno condiviso sui social network e sui forum dei video con le immagini delle sue prodezze e ha generato grande entusiasmo anche tra alcuni dirigenti.

Su Facebook, il vicepresidente Lo Campo presenta Maza come il nuovo “Messi”, mentre l´avvocato Audiello, che collabora nel club rossonero col presidente Verile, lo accoglie così: “Gli altri prendono Coletti (il Matera), noi un top player a titolo definitivo. Si riaccende la luce allo Zaccheria”.

da La Gazzetta del Mezzogiorno

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, si guarda in B per la difesa

foggiaweb.it/foggiacalcio

Il Foggia è a caccia di un difensore esperto: piace il profilo dell´ex Brescia e Reggina Gianluca Freddi. Offerto un contratto biennale.

Foto: bresciacalcio.it

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, da Baraye a Iemmello: il punto sul mercato

foggiaweb.it/foggiacalcio

Il nuovo Foggia di De Zerbi è attivissimo sul mercato.

Il nuovo ciclo è iniziato in maniera ambiziosa, nomi importati, che fanno sognare. Il primo è quello di Yves Baraye, talentuoso trequartista senegalese di proprietà del Chievo Verona, l´anno scorso autore di una buona stagione alla Juve Stabia, nonostante la retrocessione in Lega Pro. 

L´attacco è il reparto in cui De Zerbi e la dirigenza stanno lavorando maggiormente: in quest´ottica che si inserisce anche il nome di Pietro Iemmello, punta di proprietà dello Spezia e grande protagonista lo scorso anno della promozione in Serie B della Pro Vercelli.

C´è da battere la concorrenza del Messina, ma la corte del Foggia sta convincendo il calciatore a sposare il progetto. Da trovare, ora, l´accordo economico.

Per la difesa, invece, l´obiettivo numero uno è Gianluca Freddi, 27 anni, svincolato, dopo il mancato rinnovo di contratto con il Brescia. A lui è stato offerto un contratto triennale, il giocatore ci pensa e darà una risposta nei prossimi giorni.

A centrocampo, piace molto Peterman del Palermo sul quale però c´è anche l´interesse del Sud Tirol. Mercato del Foggia in fermento, tanti obiettivi nel mirino. Per tornare presto grande.

da gianlucadimarzio.com

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia Calcio, stipendi ok. Ora il completamento della rosa

foggiaweb.it/foggiacalcio

Tutto ok per il pagamento degli stipendi di maggio e giugno.

Come preannunciato nei giorni scorsi dal Presidente Fabio Verile, il Foggia Calcio paga nei tempi previsti le spettanze dell´ultimo bimestre della stagione 2013-14.

Nel pomeriggio partiranno i bonifici all´indirizzo di calciatori e dipendenti. Obiettivo prioritario, ora, completare la rosa con i tre tasselli necessari a dare competitività all´organico a disposizione di Brescia e De Zerbi.

da teleradioerre.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Rebus ripescaggi Lega Pro: domani saranno note le decisioni

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Nella giornata di domani, Venerdì 1 Agosto, si scioglierà il rebus relativo ai ripescaggi in Lega Pro.

Sono ben otto le squadre che incrociano le dita nella speranza di poter effettuare il salto nel campionato professionistico. Purtroppo solo tre di queste andranno ad occupare i posti lasciati vuoti dalla Nocerina e dalle "escluse" Padova e Viareggio.

Stando alle ultime indiscrezioni, ad oggi, le squadre favorite sarebbero Torres, Martina Franca e Aversa Normanna. Per le prime due non dovrebbero esserci molte difficoltà mentre per la terza non è così scontato. Le altre cinque società sono: la Correggese e L´Akragas (le due finaliste della fase nazionale del play-off, vinta dalla prima), Arzanese e Delta Porto Tolle (con problemi relativi ai rispettivi Stadi) e il Poggibonsi.

I criteri attraverso i quali saranno decretate le società che godranno del diritto ai ripescaggi sono molti, i più importanti sono: uno stadio a norma nella stessa città della sede legale del club, il merito sportivo e la media spettatori.

Attilio Scarano da Calciofoggia

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Manfredonia, “il Miramare si rifà il look”: manutenzione straordinaria

foggiaweb.it/foggiacalcio

Manfredonia – CON recente atto, affidati ala ditta Murgo Michelangelo S.r.l. di Manfredonia, i lavori di manutenzione straordinaria da eseguire presso il Campo Sportivo Miramare per per il posizionamento dei pali di sostegno delle reti di protezione delle aree di rigore a m. 3.50 dalla linea di porta, per l’importo di €. 20.000,00 oltre IVA. 

La spesa complessiva di €. 24.400,00 può essere finanziata mediante utilizzo dei proventi derivanti dagli oneri di urbanizzazione e che all’effettivo impegno della spesa potrà procedersi dopo l’approvazione del Bilancio di Previsione 2014.

(ph: Manfredonia, stadio Miramare – asdmanfredoniacalcio@)

da Stato Quotidiano

Pubblicato in Serie "D" girone H | Contrassegnato | Lascia un commento

Altro colpo del San Severo: Caggianelli

foggiaweb.it/foggiacalcio

Dopo Sifonetti e Carminati, ecco Caggianelli.

Il San Severo fa le cose in grande e ingaggia il forte attaccante cerignolano. “Sono entusiasta di questa nuova avventura – dichiara – San Severo è una piazza che mi ha sempre affascinato; voglio essere protagonista di questo nuovo progetto e ringrazio mister Severo De Felice e il direttore generale Francesco Simone per avermi scelto”.

da Teleradioerre

Pubblicato in Serie "D" girone H | Contrassegnato | Lascia un commento

Il Foggia comincia con 6 gol. Agostinone: accordo fatto

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Vittoria nella prima amichevole in Calabria per il Foggia che a San Giovanni in Fiore ha sfidato una rappresentativa locale.

Un buon test subito nel segno di Giovanni Cavallaro, autore di due dei sei gol e di tante buone giocate nel 4-3-3 mandato in campo dal duo Brescia-De Zerbi. In rete anche Leonetti e Agnelli per l´undici titolare, Forte e Bruno per le riserve.

Visto il duro lavoro degli ultimi giorni i tecnici hanno scelto di far disputare un test con 4 tempi da 15´, alternando le due formazioni. Sul mercato si sblocca la situazione con Agostinone che ha raggiunto i compagni in Calabria. Domani dovrebbe firmare un biennale il laterale offensivo Miguel Sainz-Maza aggregatosi martedì.

FOGGIA-R. DILETTANTI 6-0

FOGGIA 1 (4-3-3) Narciso; Bencivenga, Gigliotti, Loiacono, Pinna; Agnelli, Quinto, D´Allocco; Bollino, Leonetti, Cavallaro.

FOGGIA 2 (4-3-3) Addario; Viteritti, Grea, Calabrice, Curcio; Martino, Sicurella, Forte; De Rosa, Bruno, Richella. All. Brescia-De Zerbi.

da La Gazzetta dello Sport

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Dalla teoria alla pratica

foggiaweb.it/foggiacalcio

Il Foggia continua la sua preparazione aulla Sila agli ordini dei tecnici De Zerbi e Brescia che restano sempre in attesa delle notizie che possano giungere dal direttore sportivo Di Bari circa eventuali innesti nell´intelaiatura di squadra che giorno dopo giorno si va formando.

Anche se nel gruppo ci sono elementi che provengono da quella squadra che ben si é comportata negli ultimi due anni, il nuovo modulo tattico, sicuramente diverso da quello adottato da mister Padalino, impone a tutti un attenzione particolare e un adattamento al nuovo modo di interpretare il gioco del calcio.

Quindi, in quest´ottica, le amichevoli pre campionato, indipendentemente dalla caratura dell´avversario, rivestono una importanza fondamentale per cominciare a familiarizzare con i nuovi schemi; la prima uscita stagionale, contro una formazione dilettantistica locale, avrá quindi dato le prime indicazioni ai tecnici rossoneri.

Ovviamente il risultato di 6-0 a favore dei rossoneri, ha scarsa rilevanza se confrontato con la possibilitá per i calciatori di sperimentare tecnicamente tutto quello che sinora avevano appreso solo teoricamente. A guardare la partita a bordo campo c´erano anche gli ultimi due arrivati, Agostinone e lo spagnolo Maza che per ovvie ragioni non sono stati impegnati nel test.

Il duo Brescia De Zerbi nel primo tempo ha schierato quella che a tutt´oggi puó considerarsi la seguente formazione titolare: Narciso; Bencivenga, Gigliotti, Loiacono, Pinna; Agnelli, Quinto, D´Allocco; Bollino, Leonetti, Cavallaro.

Nel secondo tempo spazio ad una seconda formazione: Addario; Viteritti, Grea, Calabrice, Curcio; Martino, Sicurella, Forte; De Rosa, Bruno, Richella. Per la cronaca i 6 gol sono stati realizzati da Cavallaro (2), Agnelli, Leonetti, Forte e Bruno.

Alberto Mangano da newsrossonere.blogspot.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Gargano Team Soccer, primo raduno foggiano per calciatori disoccupati

foggiaweb.it/foggiacalcio

Sotto gli sguardi attenti di Matteo D´Arienzo, Michele D´Ambrosio e Leonardo Della Torre…

Si raduna ogni giorno il Gargano Team Soccer, ovvero un mix tra campioni già affermati ed altre giovani promesse che ben presto inizieranno una nuova avventura calcistica.

Che abnegazione e che disciplina! Esercizi di tecnica, corsa, palleggi ed altro ancora ottimamente diretti dallo staff tecnico. Dopo due giorni già 15 adesioni per l´unico centro nella provincia di Foggia che si occupa di far svolgere un´adeguata preparazione tecnica ed atletica a calciatori in cerca di una nuova squadra.

Il meraviglioso manto erboso degli Impianti Sportivi G. Salvemini (110×65) ed un´eccellente organizzazione generale fanno del Gargano Team Soccer un "fiore all´occhiello" dell´intera città sportiva.

La Polisportiva G. Salvemini ha tanto da insegnare come Scuola Calcio ed organizzazione, da ultimo un ragazzino del ´00 appena approdato al settore giovanile dell´Empoli! Che emozione rivedere la grinta di D´Arienzo, la supervisione tecnica di D´Ambrosio e il sorridente portierone Dino Della Torre a completa disposizione dei ragazzi, e che ragazzi!

Tenetevi forte…ecco la lista:

IVAN ROMITO ANTONIO LA PORTA PASQUALE TROTTA ANTONIO SIMONE C ´95 (Manfredonia – Vieste) RAFFAELE PAGLIONE D ´94 (Beretti Barletta – Manfredonia) GIUSEPPE GRANATIERO D ´91 (Manfredonia – Vieste – Monti Dauni) CARULLI FRANCESCO P ´94 (allievi Manfredonia – Atletico Mf) MICHELANGELO PRENCIPE C ´87 (Atl. Vieste – Eccellenza Molisana) DANIEL BOLOCAN D/C ´94 (Manfredonia – Atletico Mf) GIUSEPPE PADOVANO C ´96 (Asca promozione – Valenzana eccellenza) LUCA GRILLI A ´94 BOLOCAN FIORENTINO C ´96 (Stornara) MARTELLA GAETANO C ´81 (Celle San Vito) AMADOU SANE D/C ´97 (proviene dal Mali…gran fisico) HAMDANI SALAH EDDINE D ´94 (allievi Foggia – San Salvo 4 stagioni in eccellenza) SENZA PAROLE VERO? è corsa contro il tempo per tutte le società in cerca degli ultimi innesti, due importanti osservatori attesi in settimana dopo aver contattato la nostra redazione.

Per maggiori informazioni non esitate a contattarci: redazione@manfredoniasport.net

AREA COMUNICAZIONE UFFICIALE GARGANO TEAM SOCCER

Manfredoniasport.net – Stefano Favale

Pubblicato in Sport Vari | Contrassegnato | Lascia un commento

Honduras, l´ex Foggia Medford alla guida della nazionale

foggiaweb.it/foggiacalcio

La Federcalcio dell´Honduras ha deciso di affidare la panchina della nazionale centroamericana a Hernan Medford, ex calciatore che ha vestito la maglia del Foggia nella stagione 1992-93.

Il costaricano prende il posto del colombiano Luis Fernando Suarez che aveva guidato la nazionale nell´ultimo Mondiale e ha firmato un contratto annuale con opzione per il rinnovo fino alla Coppa del Mondo del 2018.

 

 

da tuttomercatoweb.com

Pubblicato in Sport Vari | Lascia un commento

Mister Brescia: “La squadra sta rispondendo bene”

foggiaweb.it/foggiacalcio

  Raggiunto telefonicamente dalla redazione di Calciofoggia.it, mister Giuseppe Brescia ha risposto ad alcune domande riguardanti i primi giorni di ritiro a San Giovanni in Fiore, la partita di questo pomeriggio ed il mercato: "L´amichevole è stata positiva.

Era importante per me e De Zerbi valutare che la squadra avesse recepito bene la nostra idea di gioco e ci facesse vedere in campo i movimenti provati negli allenamenti. Il valore della squadra avversaria non era altissimo, ma, anche causa dei carichi sostenuti in questi giorni e questa mattina, c´era il rischio che qualche giocatore potesse sentirsi appesantito. Siamo ovviamente ancora ad un punto di partenza.

Continueremo progressivamente ad aumentare i carichi in modo da poter essere pronti per il possibile esordio di sabato 9 agosto in Coppa Italia di Lega Pro. Forse siamo partiti un pò in ritardo con la preparazione, ma stiamo cercando di recuperare tempo.

Solitamente nelle partite pre-campionato si fanno disputare solamente 45 minuti di gioco ad i giocatori mentre noi abbiamo preferito farne disputare 60 ad alcuni elementi per permettergli di entrare prima in condizione. Naturalmente però nessuno ha il posto garantito e dovrà dimostrare in allenamento con impegno, voglia e capacità, di meritarsi la maglia da titolare

. Inoltre le preparazioni sono molto cambiate rispetto a molti anni fa e forse in Italia siamo ancora un pò indietro. Non c´è da stupirsi poi se nazioni come Spagna o Germania vincono competizioni importanti a livello di club e di nazionale.

Per quanto riguarda il mercato le nostre richieste rimangono invariate: vorremmo avere due alternative per ogni ruolo, ed al momento aspettiamo l´ingresso di un centrale difensivo, un centrocampista ed un prima punta. Sono felice dell´arrivo di Agostinone in ritiro perchè è un giocatore importante e che può dare diverse alternative.

Per quanto riguarda Sainz-Maza, non era un giocatore indicato da noi, ma per come ci è stato descritto può essere un buon giocatore per ricoprire il ruolo di esterno sinistro d´attacco."

Armando Borrelli da Calciofoggia

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, buona la prima. Sei gol ai dilettanti

foggiaweb.it/foggiacalcio

Sei gol contro la Rappresentativa di San Giovanni in Fiore (Cosenza) per rompere il ghiaccio con il calcio giocato e dare il via alla stagione agonistica.

La prima amichevole del ritiro precampionato porta con se la prima buona notizia. Il Foggia cresce a piccoli passi, Cavallaro c’è, così come ci sono i suoi preziosissimi gol. Oggi, sotto il cielo velato della Calabria, il fantasista palermitano ha realizzato una buona doppietta; di Leonetti, Forte, Bruno e del solito Agnelli le altre marcature per il sei a zero finale.

E per la gioia dei dieci intrepidi presenti in tribuna nel piccolo impianto silano. Maza e Agostinone, già presenti in ritiro, scalpitano per iniziare la loro stagione, ma si attendono ulteriori rinforzi per completare la rosa.  

da Foggiasport24.com

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Sei reti nel primo test contro la Rappresentativa locale

foggiaweb.it/foggiacalcio

Buono il primo test svolto dai rossoneri sotto gli occhi vigili del duo De Zerbi-Brescia.

Sei reti a zero il risultato finale contro la rappresentativa locale.

In campo sono scesi Narciso; Bencivenga, Gigliotti, Loiacono, Pinna; Agnelli, Quinto, D´Allocco; Bollino, Leonetti, Cavallaro. 3-0 il risultato del primo tempo con reti di Leonetti e doppietta di Cavallaro.

Nella ripresa reti di Agnelli, Bruno e Forte. Nel secondo tempo sono scesi in campo Addario; Viteritti, Grea, Calabrice, Curcio, Martino, Sicurella, Forte, De Rosa, Richella, Bruno. Non hanno giocato Agostinone e lo spagnolo Maza che hanno seguito la gara dagli spalti.

da Foggiacalciomania.

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

VIDEO – Miguel Ángel Sainz Maza

foggiaweb.it/foggiacalcio

In queste immagini alcune delle prodezze del nuovo arrivo in casa rossonera (venerdì la firma sul contratto).

 

da Foggiacalciomania

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

La trasferta a Foggia? È troppo lontana e la salto, ma punto lo stesso allo scudetto

foggiaweb.it/foggiacalcio

Il Bollate, squadra indicata dagli addetti ai lavori come una delle candidate al tricolore della stagione, comunica ufficialmente di rinunciare alle prossime due gare, che si sarebbero dovute disputare nel fine settimana in Capitanata.

Salvatore Strippoli

Ma oltre la multa, rischiano ben poco.Il sito della Federazione Italiana Baseball parla di un Bollate protagonista della prima giornata dei playoff scudetto, unica squadra capace di «firmare la doppietta mentre tutti gli altri scontri terminano in parità».

Così, il team milanese si candida prepotentemente alla corsa verso il tricolore, se non fosse che, oltre la classe dimostrata in campo, al sodalizio lombardo manca sicuramente una sana dose di sportività. Già, perché lo stesso ha annunciato ufficialmente di rinunciare al doppio turno in trasferta sul diamante di Via Gramsci contro il Baseball Club Foggia, in programma il prossimo fine settimana

. La distanza, dunque, scoraggia un club che preferisce sostituire i costi della trasferta con quelli di una multa. Che sarà, come da precedenti, molto probabilmente l'unico bastone tra le ruote per il Bollate: salto la trasferta, pago la multa, e resto lo stesso in corsa per lo scudetto

. E lo sport? Muore. Anche se si sta parlando di una competizione per un titolo nazionale, e non proprio dell'ultimo torneo provinciale. Così, al Baseball Club Foggia non resta che lo stupore, quello urlato dal coach Salvatore Strippoli in un post sui social network: «Mi chiedo, come fare a giustificare a me stesso ed alla mia famiglia i lunghi viaggi che ad ogni trasferta siamo costretti ad affrontare e ripeto ad ogni trasferta (400 km la più vicina)?

Mi chiedo, con che faccia "rimprovero" il mio Presidente perché, da perfezionista quale sono, ho visto una virgola fuori posto mentre lui tra mille difficoltà tiene fede ad ogni impegno preso? Ma soprattutto mi chiedo, come faccio a spiegare ai miei uomini che vivono e si allenano duramente per vivere questi momenti che domenica non ci sarà partita?». Benvenuti al Sud, dove una beffa del genere, contro ogni regolamento sportivo, brucia più di una sconfitta sul campo.

da Il Mattino di Foggia & Provincia

Pubblicato in Baseball a Foggia e Provincia | Contrassegnato | Lascia un commento

Ok Covisod, Manfredonia C5 iscritta in B e già al lavoro

foggiaweb.it/foggiacalcio

Manfredonia – Il Manfredonia C5 dopo il parere positivo della COVISOD che ha di fatto ufficializzato l’iscrizione al prossimo campionato di serie B si è subito messa al lavoro per preparare al meglio la nuova stagione.

In realtà però il lavoro del Presidente Matteo Pacilli e del vice presidente Salvatore Gentile non si è mai fermato. Il silenzio che fino ad oggi ha regnato dopo la chiusura dello scorso campionato, non ha significato mancanza di manovre da parte della dirigenza, tutt’altro.

L’obiettivo principale dei due presidenti è innanzitutto rinforzare la società, militante ormai da 11 anni consecutivi nel campionato nazionale di serie b, e successivamente passare ad occuparsi dello staff tecnico e della composizione della rosa. In una delle riunioni estive il Presidente Matteo Pacilli ha riconfermato tutti i dirigenti ed ha inoltre comunicato di essere alla ricerca di nuovi collaboratori che possano entrare in società a rivestire ruoli differenti.

Infatti, consapevole dell’importante contributo che potrebbe giungere da chiunque si accinga a sposare le cause del Manfredonia C5, si garantirebbe così ai biancocelesti la possibilità di disputare un campionato importante, degno della città di Manfredonia che, nel tempo, ha mostrato di meritare ben altre categorie, anche in considerazioni dei tanti tifosi che seguono le sorti della squadra nelle gare casalinghe e persino in trasferta.

Anche se le risposte fino ad oggi ottenute non sono del tutto entusiasmanti, la società non preclude l’ampliamento del suo organigramma entro l’inizio del campionato. A breve verrà comunicato l’intero Staff tecnico che guiderà i sipontini nella prossima stagione sportiva.

da Stato Quotidiano

Pubblicato in Sport Vari | Contrassegnato | Lascia un commento

Young Story – Sainz-Maza, un canterano del Barça al Foggia

foggiaweb.it/foggiacalcio

Sainz-Maza, un canterano del Barça al Foggia: da quel canestro impossibile alla chiamata di Guardiola, sognando Messi…

“Intentalo, Miguel”. Qui Ciudad Deportiva Gamper, casa del Barça, luogo di culto per ogni culé. Terra degli allenamenti quotidiani, ci sono passati in tanti. Dal signor Eto´o al signor Henry, passando per un certo Ronaldinho.

Leo Messi ormai potrebbe girarci bendato, da undici anni la Ciudad è il suo salotto di tutti i giorni. Lo guardano, lo scrutano, quasi lo venerano tutti i ragazzini che arrivano dalla Masia, fabbrica di talenti impressionanti, il vero cuore della cantera più famosa al mondo. Sono pochi passi, dall´impianto della Masia ai campi della Ciudad Gamper, quella dei grandi.

Li ha fatti più di una volta anche Miguel Angel Sainz-Maza, per tutti Miguel Angel, per gli amici può bastare Miguel. Caschetto biondo scuro, piedi da gioiellino, numero dieci del Barça B sulle spalle. Quando sei un ragazzino e incroci Messi si ferma il mondo.

Anche perché “intentalo, Miguel” non te lo dicono per caso. Provaci anche tu, Miguel. Prova a centrare un canestro, in fondo al campo di allenamento del Barça dei grandi, distanza tra i trenta e i quaranta metri e una tradizione.

Prima di ogni allenamento, tutti provano a piazzare il pallone da distanza impossibile in quella rete sospesa in aria che chi gioca a basket sfonda con le mani. No, grazie. I marziani della Catalogna ci provano coi piedi. La leggenda narra – nei corridoi del Gamper, dal bar dove prendere una bibita fino ai campi – ci sia riuscito solo a Messi, per due volte

Questo è il mondo Barça, dove è cresciuto Miguel Angel Sainz-Maza. Da oggi è la scommessa del nuovo Foggia di Roberto De Zerbi. Da fantasista a fantasista, talento allo stato puro da disciplinare con il tempo e la fiducia. Un classe ´93, Miguel Angel, ambidestro.

Con il pallone da ragazzino fa quello che vuole: destro, sinistro, gol meravigliosi in Next Generation Series, punizioni che spalancano gli occhi di mezza Europa. E che l´Italia l´ha avuta nel destino.

Storia lunga per questo ragazzo che Iniesta prende sotto braccio ad ogni allenamento e che Pep Guardiola ‘ordina´ di prendere al Barcellona. 2011, Sainz-Maza è la perla de Santoña, soprannome guadagnato al Racing Santander. Dove arriva nel 2003, a 10 anni.

E dove in otto anni diventa una perla, per davvero. Lo tratta la Roma di Walter Sabatini, ci pensa l´Inter di Ausilio, tenta il blitz il Manchester City con la nuova dirigenza spagnola. Dall´Italia alla Premier, quando tutti si preparano ad augurargli buon viaggio, il destino di Miguel Angel cambia.

Con una telefonata. Pep Guardiola, quando il cellulare squilla c´è quasi da non crederci: “Ti aspetto qui”. Poche parole, tanti fatti: Pep ordina al Barça di prendere quel ragazzino che a Santander volava. Che fosse da ala o da finto nueve alla Fabregas.

Detto, fatto: 250mila euro al Racing e Miguel Angel Sainz-Maza al Barcellona. Il resto è la storia di un ragazzo che conquista tutti in una squadra niente male, con gente come Rafinha Alcantara – adesso tornato alla base, in prima squadra, con Luis Enrique – o Jonathan Dos Santos, oggi al Villarreal

. In Spagna o in giro per l´Europa, il leader di quel Barça è sempre e ovunque lui. Guardiola per Miguel Angel stravede: tanti allenamenti con la prima squadra, da pupillo di Guardiola prima e nell´estate di Tata Martino poi.

Sognando Messi, scherzando con l´amico Iniesta che stravede per lui e sognando quel canestro così lontano. Eppure, arriva il momento in cui devi fare il salto. Diventare grande per poter tornare a casa, forse un giorno, da giocatore vero.

E allora il prestito al Racing Santander, gennaio 2013, storia di un anno e mezzo fa. La crisi del club è una complicazione in più, Miguel Angel ha bisogno di fiducia. Quella che non trova neanche in un anno intero a Reggio: il contratto col Barça è scaduto, la Reggina lo prende a parametro zero ma l´annata è da subito di quelle difficili.

Non facile combattere per chi gioca poco, senza abbastanza fiducia. Contratto risolto e via, adesso c´è il Foggia. Il trampolino di lancio ideale dove mettersi in mostra, forse il bivio di una carriera per diventare grande e non perdere il terreno divorato a Barcellona.

De Zerbi è l´allenatore giusto per lui, 4-3-3 e voglia di giocare un calcio propositivo. I due piedi di Miguel Angel Sainz-Maza, la sua fantasia, i suoi colpi possono essere quelli giusti. Anche per sognare insieme a Foggia, qualità al potere per una piazza abituata allo ‘zemanianesimo´.

Da oggi, in ritiro c´è anche Miguel Angel. Non troverà Messi a inventarsi parabole impossibili né quel canestro così dannatamente lontano. Ma quell´indimenticabile “intentalo, Miguel” per bocca dei campioni gli è rimasto dentro. Ci proverà Sainz-Maza, un canterano del Barça al Foggia. Per iniziare a diventare davvero grande.

Staff – Fabrizio Romano (@FabrizioRomano)

da  gianlucadimarzio.com

Foto: sport.es

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Un Foggia…spagnolo!

foggiaweb.it/foggiacalcio

Anche se il sito ufficiale del Foggia Calcio non ne fa menzione, sembrerebbe fatta per Miguel Angel Sainz Maza, tre-quartista spagnolo, classe 93, cresciuto nelle giovanili del Barcellona; il calciatore ha anche avuto una brevissima parentesi in Italia con la Reggina, esperienza non esaltante per difficoltá di ambientamento, che lo aveva costretto alla rescissione del contratto.

Questo calciatore spagnolo dovrebbe essere uno di quegli elementi di spessore che la societá aveva promesso qualche giorno fa. Quindi, se le notizie venissero confermate e se alla promessa spagnola venissero affiancati anche Altobelli e Barbuti di proprietá del Pescara, il Foggia di Brescia-De Zerbi comincerebbe ad avere una propria identitá potendo contare su una intelaiatura collaudata dello scorso anno nella quale andrebbero ad inserirsi i nuovi arrivati.

É facile intuire che calciatori come Curcio e D'Angelo, attualmente contrattualizzati con la societá rossonera, potrebbero non trovare spazio e accasarsi altrove.

Alberto Mangano da newsrossonere.blogspot.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Calcio, stasera si presenta la Reali Siti Stornarella che sogna una stagione da protagonista

foggiaweb.it/foggiacalcio

Un di Pelullo festeggiato dai Fedelissimi dello Stornarella, foto di Luca Caporale

Dopo l’annuncio di Mr. Antonio Ciurlia, la Reali Siti Stornarella si è lanciata subito sul mercato, con il presidente Mario Fiordelisi e il DS Michele Rossetti decisi ad allestire una formazione capace di lottare per la conquista del campionato.

Questa sera presso l’Inter Club, la formazione biancoazzurra si presenterà alla stampa e ai tifosi, per un campionato ricco di ambizioni. Tra i primi arrivi dal Carapelle l’esterno Andreano, il centrale Giuseppe Compierchio e l’attaccante Alessandro Magaldi, mentre in porta ci sarà l’espertissimo Antonio Cola Antonini. I biancoazzurri non hanno però dimenticato il fattore “under”, puntando sul giovanissimo Dylan Tucci, classe 1997, un terzino sinistro di buone prospettive.

La coppia centrale difensiva dovrebbe essere totalmente nuova, salutano Roberto Lasalandra, che torna al Carapelle, e Marcello Feninno che dovrebbe tornare nella sua Rocchetta o in alternativa a Stornara, ma a fare le valigie è anche l’esterno Alessandro Lacerenza, tra i migliori nella scorsa stagione, tra gli innesti per la retroguardia anche l’ex Monte Luigi Pignatelli.

Si rafforza anche l’asset societario con un nuovo main sponsor, ma a tenere banco in queste ore è la situazione del capitano Giuseppe Pelullo, che al momento non è stato confermato, suscitando preoccupazione tra i tifosi. Pelullo è stato tra i migliori nella passata stagione, trascinando a suon di gol e con entusiasmo la formazione della sua città fino alla finale play off di San Paolo Civitate, con il rischio di vedere nella prossima stagione l’ormai ex capitano con la maglia dello Stornara, che sembra aver avviato i contatti con il fantasista ex Cerignola, San Severo, Carapelle e Orta Nova.

Lo Stornarella si ritroverà questa sera, mentre la preparazione avrà inizio subito dopo Ferragosto, per una annata che potrebbe regalare importanti ambizioni nella cittadina dei Reali Siti.

da Il Blog dei Cinque Reali Siti

Pubblicato in Sport Vari | Lascia un commento

Per la difesa ecco Altobelli

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Prima uscita stagionale per il Foggia che oggi affronterà in amichevole una Rappresentativa Locale a San Giovanni in Fiore in Calabria.

Sarà l´occasione per vedere all´opera la squadra del duo Brescia-De Zerbi. Si lavora molto sul mercato per riuscire a completare la rosa, oggi dovrebbe essere ufficializzato l´arrivo di Mattia Altobelli (´92) dal Pescara.Il centrale di difesa potrebbe raggiungere la squadra in ritiro con il direttore sportivo Giuseppe Di Bari.

Infine, alla squadra rossonera si sono aggregati in prova due calciatori: il portiere andriese Paride Addario (´91 ex L´Aquila) e il laterale offensivo spagnolo Miguel Angel Maza, (´93 ex Reggina).

da La Gazzetta dello Sport

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Il Foggia pesca in Spagna: dalla cantera del Barca in arrivo Miguel Angel Sainz Maza

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Secondo quanto appreso dal sito ufficiale gianlucadimarzio.com, il centrocampista ex Barca, Miguel Angel Sainz Maza è un nuovo calciatore del Foggia.

Il centrocampista offensivo, classe 93, cresciuto nelle giovanili del Barcellona, dove fu allenato da Guardiola, giocando e allenandosi al fianco di talenti quali Alcantara e Deulofeu, è pronto ad unirsi alla squadra in ritiro a San Giovanni in Fiore probabilmente già da domani.

Il giovane talento spagnolo, che oltre alla posizione di trequartista può ricoprire anche i ruoli di seconda punta e ala sinistra, è sicuramente un ottimo elemento per rinforzare la squadra, in vista di una Lega Pro che assume sempre più le sembianze di una B2, vista l´alta competitività che vi è in essa. In passato, il giocatore, ha vestito le maglie di Real Betis B e Reggina collezionando in tutto 19 presenze e 0 gol.

Attilio Scarano da Calciofoggia

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Ripescaggi, venerdì 1 agosto a Roma: c´è posto per tre club

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Il Consiglio Federale della Figc si riunirà a Roma venerdì 1 agosto: la giornata sarà decisiva per il discorso ripescaggi in Lega Pro. Sono tre le caselle libere da occupare con tre club (al posto di Nocerina – esclusa dal campionato – e di Padova e Viareggio non iscritte)

. Le candidate – Hanno presentato domanda di ripescaggio sei squadre retrocesse nei Dilettanti al termine dell´ultimo campionato (Aversa Normanna, Arzanese, Delta Porto Torre, MartinaFranca, Poggibonsi e Torres) e due club di Serie D (Akragas e Correggese). Venerdì quindi la giornata decisiva, per definire le 60 squadre della nuova Lega Pro unica.

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Reggina, ceduto un centrocampista al Foggia

foggiaweb.it/foggiacalcio

La Reggina ha ceduto il centrocampista spagnolo, classe '93, Miguel Maza al Foggia: accordo siglato in serata. Si attende l'ufficialità.

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Si aggrega Addario, sfuma Coletti

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Continua sul prato del "Valentino Mazzola" di San Giovanni in Fiore la preparazione dei rossoneri. Si è aggregato al gruppo Paride Addario, portiere classe ´91 di Andria

. Addario, in un´intervista rilasciata qualche anno fa, raccontò di aver iniziato la sua carriera nella scuola calcio della Fidelis Andria come attaccante, onde poi innamorarsi irrimediabilmente del ruolo del portiere durante una partitella. Dopo il trasferimento nella formazione Allievi dell´Empoli, con la casacca della formazione Primavera toscana perse per 4-2 nel 2010 la finale del Torneo di Viareggio contro la Juventus (subendo 3 reti da un certo Ciro Immobile)

. L´esordio in un campionato professionistico avviene nella stagione 2011/12 con la maglia del Gavorrano, con la quale ha raccolto 63 presenze in 2 stagioni. Nell´ultima annata ha occupato invece il ruolo di secondo portiere nella formazione de L´Aquila, disputando una sola partita.

Continua il lavoro di Di Bari, che domani raggiungerà la squadra nel paese silano. Il Direttore Sportivo spera di concludere al più presto l´operazione che porterebbe in prestito dal Pescara il difensore Altobelli, già allenato da De Zerbi nella passata stagione nel Darfo Boario, e la punta Barbuti, che fu avversario del Foggia con la casacca dell´Aprilia.

Sfuma invece definitivamente l´ipotesi Coletti, poichè il centrocampista ha firmato nel pomeriggio per il Matera. Intanto domani ci sarà la prima partita amichevole stagionale della truppa del duo De Zerbi-Brescia: alle ore 17 i rossoneri sfideranno sul campo del Mazzola una rappresentativa locale.

Armando Borrelli da Calciofoggia

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

L’OPINIONE (L)IMITATA…di Stefano Bucci

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Cari amici lettori, siamo al secondo appuntamento estivo con una opinione che prova a riflettere su alcuni eventi che nel frattempo si sono consumati. Partiamo dai Mondiali brasiliani e dalla squadra vittoriosa nella finale del Maracanà, ovvero la Germania, squadra solida, certamente non spettacolare, eccezion fatta per la gara vincente per 7 reti ad 1 contro il Brasile, ma lì giocava da sola, in poche parole un concentrato di pragmatismo calcistico i cui protagonisti hanno dimostrato con i fatti che per vincere su di un campo di calcio, servono piedi e testa, e non certamente copertine patinate che raccontano proposte di fidanzamento e matrimoni vari, o l’esibire creste più o meno colorate con tatuaggi incomprensibili.

Il nostro calcio non vive solo una crisi di liquidità, ma soprattutto una crisi di buoni esempi che miscelata a scelte tecniche cervellotiche, non potevano che portarci al secondo fallimento consecutivo in un Mondiale… e per il futuro prossimo, auguriamoci che la nostra Nazionale ritorni ad essere una vera squadra di calcio, esempio per i tanti ragazzini innamorati di questo sport, tipo il gruppo di Marcello Lippi del 2006, che a dispetto di tutti, perfino di un tal Sepp Blatter, riuscì in Germania in un’impresa emulata qualche settimana fa proprio dai tedeschi in Brasile.

Per tornare alle vicende di casa nostra e del nostro Foggia, è partita la nuova stagione calcistica dei rossoneri, con a capo della truppa mister De Zerbi coadiuvato da mister Brescia, due calciatori che in momenti diversi della nostra storia calcistica, hanno saputo farsi apprezzare dal pubblico dello Zaccheria. La “luce”, così come veniva chiamato De Zerbi, proverà ad illuminare, e questa volta dalla panchina, il giuoco dei rossoneri, provando a rinverdire attraverso quel 4-3-3, un passato mai dimenticato.

Di certo non ci dimenticheremo di mister Padalino, che in soli due anni, e con due promozioni, ci ha riportato lì dove eravamo sino all’estate del 2012, scrivendo una parte importantissima della storia rossonera; all’amico Pasquale gli auguri di ulteriori successi in altri club, e chissà se un domani…

Diversi i volti nuovi che abbiamo cominciato a conoscere nella prima fase di ritiro che si è svolta proprio allo Zaccheria, a partire dai nuovi difensori Viteritti, Pinna, Gigliotti che avevamo già ammirato qualche anno fa, e l’ultimo arrivato in ordine di tempo che risponde al nome di Bencivenga.

Per il centrocampo si resta in attesa di colpi importanti, mentre nel settore offensivo, si registra l’ingresso di un calciatore come Bollino, forse un lusso per la categoria considerando le sue qualità che avremo modo di ammirare presto. Tra i riconfermati, ci sono i pezzi da novanta dello scorso campionato e si va da Narciso a Loiacono, da Agnelli a Quinto, a D’Allocco e Cavallaro ed in ultimo anche Agostinone.

Un unico dispiacere è la rottura con bomber Giglio, è il caso di dire, riprendendo la cronaca nazionale dei giorni scorsi, che se la Costa Concordia ha dato l’addio al Giglio approdando al porto di Genova, per quel che ci riguarda, è Giglio ad aver dato l’addio al Foggia per approdare in altri porti, ma comunque, conquistandosi di diritto, con 31 reti realizzate in due campionati vinti, un posto tra i grandi bomber della storia rossonera.

Ultima novità, dovrebbe ritornare sulle maglie il simbolo del “satanello”, un ritorno che fa felice tutti i sostenitori rossoneri e che chiude definitivamente una pagina scura del nostro calcio…. ed ora, a simbolo e titoli riottenuti, e terza serie riconquistata, si può ripartire e semmai sognare…! Alla prossima.

Stefano Bucci

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, Gigliotti vuole farsi largo: “Guido la difesa e tiro pure i rigori”

foggiaweb.it/foggiacalcio

Nel ritiro calabrese in arrivo Addario, in prova come vice-Narciso.

Petto in fuori e testa alta. Guillaume Gigliotti ricomincia dal Foggia, dopo due stagioni da dimenticare, e prenota un posto al centro della retroguardia rossonera.

“Mi sento bene – dice il 24enne difensore francese -. Sto facendo un buon lavoro, in un gruppo conosciuto nei mesi scorsi e che finora è cambiato poco rispetto alla passata stagione ed ha conservato tutti o quasi i suoi giocatori più rappresentativi.

Mi sento tenuto nella giusta considerazione. Insomma, ci sono tutti i presupposti per quella che spero sarà, per me, la stagione del rilancio”. Nel 2011, sceso dalla B (12 presenze con il Novara), il centrale di Istres fu tra i calciatori dal rendimento più alto e costante dell´allora Us Foggia, che disputò il suo ultimo campionato tra i professionisti: Gigliotti collezionò 31 presenze e 2 gol, entrambi su rigore (a Ferrara contro la Spal e allo Iacovone di Taranto) e indossò la fascia di capitano.

Poi, complici alcuni guai fisici, appena una manciata di presenze in un anno e mezzo, tra Empoli (Serie B) e Badalona (terza serie spagnola). A febbraio scorso, tornato a Foggia, fu subito frenato da un nuovo infortunio. Tesseramento congelato e tre mesi a guardare gli altri giocare.

“L´ultima mia vera stagione è stata quella di due anni fa col Foggia. Perciò sono molto motivato: ho tanta voglia di dimostrare ai tifosi rossoneri che sono più bravo di prima. Negli allenamenti della scorsa settimana allo Zaccheria, il duo Brescia-De Zerbi si è concentrato parecchio sulla tattica, lavorando su concetti e movimenti del 4-3-3 da approfondire e riprovare nel ritiro in Calabria.

“I mister hanno grande entusiasmo e voglia di star bene – afferma Gigliotti – e questo modulo mi piace. Sto provando giocate nuove e non buttiamo mai via il pallone. Cerchiamo sempre di far partire la manovra, palla a terra, dalla difesa”.

Intanto, in attesa che Brescia e De Zerbi stabiliscano le gerarchie, è già partito il duello in famiglia con Cavallaro per i tiri dal dischetto. “Giovanni mi ha detto che sarà ancora lui il rigorista – sorride il centrale transalpino -. Io l´ho avvertito: al primo errore, la palla la prenderò io”.

Ieri prima doppia seduta a San Giovanni in Fiore. Oggi dovrebbe aggregarsi ai rossoneri, in prova, il portiere Paride Addario, che potrebbe essere il nuovo vice-Narciso. Classe ´91, nato ad Andria e alto 184 centimetri. Addario, che ha giocato insieme al neo terzino rossonero Pinna nella Primavera dell´Empoli, nella scorsa stagione è stato il numero 12 dell´Aquila (Prima Divisione), dopo aver difeso la porta del Gavorrano, in Seconda Divisione, per due stagioni di fila. L´attaccante Giglio, intanto, dopo la rottura con il club rossonero, si è accordato con l´Altovicentino, società veneta di Serie D.

da La Gazzetta del Mezzogiorno

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

I nomi che circolano nelle ultime ore

foggiaweb.it/foggiacalcio

In attesa degli adempimenti burocratici che dovrebbero regolarizzare il pagamento degli stipendi entro questa settimana e mentre la squadra si ossigena sulle alture della Sila, il direttore sportivo Di Bari é al lavoro per riuscire a portare quegli elementi di spessore che dovrebbero consentire al gruppo rossonero di fare il giusto salto di qualitá.

I nomi che circolano in queste ore porterebbero il Foggia vicino all'ingaggio del difensore Mattia Altobelli, classe 95, vecchia conoscenza di mister De Zerbi che lo ha avuto tra i suoi lo scorso anno al Darfo Boario, il cui cartellino é di proprietà del Pescara; altro giocatore che interessa al Foggia é Riccardo Barbuti, classe 92, attaccante, che l'anno scorso nello stesso girone del Foggia, ha realizzato 9 reti nelle file dell'Aprilia.

Intanto Beppe Giglio, forte anche dei suoi 12 gol realizzati con la maglia rossonera lo scorso anno, ha firmato un contratto biennale in serie D con la F.C. Alto Vicentino.

Alberto Mangano da newsrossonere.blogspt.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Di Bari prepara 3 nuovi colpi

foggiaweb.it/foggiacalcio

Attacco: Iemmello e Barbuti. In difesa: Altobelli dal Pescara.

Primo giorno di lavoro in Calabria per il Foggia targato De Zerbi-Brescia. Ha preso il via a San Giovanni in Fiore la seconda fase della preparazione. Armonia e tanto entusiasmo nelle due sedute svolte ieri presso lo stadio dedicato a Valentino Mazzola, dove saranno giocate le tre amichevoli previste durante il ritiro calabrese (la prima domani alle 17 contro una Rappresentativa Locale).

L’ultimo ritiro del Foggia in Calabria risale all’anno della promozione in C1 con Marino in panchina e De Zerbi e Di Bari in campo. Mercato – La rosa è da completare in tutti i reparti. Il d.s. Di Bari è al lavoro per riuscire a chiudere al più presto almeno tre operazioni. In arrivo dal Pescara il difensore Altobelli (’95), nell’ultima stagione con De Zerbi al Darfo Boario.

Per la difesa si cerca anche un centrale esperto, in stand by le trattative con Freddi e Nossa.

Per l’attacco interessano Pietro Iemmello (’92, ex Pro Vercelli) dello Spezia, e Riccardo Barbuti (’92) del Pescara. Non raggiunto ancora l’accordo il laterale foggiano Giuseppe Agostinone.

Di Bari da domani sarà in Calabria. «Mancano ancora 3-4 elementi per completare l’organico – spiega il d.s. -. Stiamo lavorando su più fronti, speriamo entro la fine della settima di concludere un paio di operazioni ben avviate. Poi bisognerà sfoltire la rosa».

da la Gazzetta dello Sport

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

MANFREDONIA, VIA AL RITIRO CON TANTI “BABY”

foggiaweb.it/foggiacalcio

Iniziato ieri il ritiro del Manfredonia Calcio. In lista diverse vecchie conoscenze, come Vairo, Telera e Rizzi, e tanti under.

La rosa, seppur numericamente folta, pare ancora molto acerba per quello che è il quarto campionato nazionale. Il portiere Costantino proviene da un’ottima annata a Francavilla Fontana. In difesa c’è Vergori, i rientri di Telera, Vairo e Rizzi e due under.

A centrocampo oltre a Coccia e Totaro, vi sono il foggiano Alessandro Basta e alcuni “baby”.

In attacco, anche qui a fare da contorno ad un numero maggiore di juniores, c’è Nunzio Scippo, foggiano classe 1986 ed Alessandro Troisi, classe 1987, con passati nella Gioventù Calcio Dauna, la società che fino all’anno passato era guidata dal gruppo Nardacchione, neo co-proprietari del Manfredonia Calcio.

Portieri:

Costantino 94

Palma 97

Saracino 96

Armiento 97

Difensori

Vergori 86

Telera 92

Vairo 91

Rizzi 85

Fiore 98

Manzella 95

Centrocampisti

Coccia 93

Basta 91

Staiano 97

Castriotta 98

Totaro 93

Dragos 95

Forte 94

Attaccanti

Scippo 86

Lupoli 95

Zaccaro 94

Molenda 97

Troisi 87

da Teleblu

Pubblicato in LND (Lega Nazionale Dilettanti) | Contrassegnato | Lascia un commento

Lega Pro, ecco chi ha presentato domanda di ripescaggio

foggiaweb.it/foggiacalcio

E’ scaduto ierii alle ore 19 il termine ultimo per presentare domanda di ripescaggio al prossimo campionato di Divisione Unica. Nei campionati di terza serie ci sono tre posti a disposizione, quelli lasciati liberi dalla Nocerina (estromessa per i noti fatti del derby di Salerno), Viareggio e Padova che hanno fallito l’iscrizione.

Anche se Mario Macalli è stato piuttosto chiaro in merito alla questione stadio: “Per essere ripescati dalla D, al momento della domanda e non dopo, serve uno stadio con determinate caratteristiche, altrimenti niente”, la Correggese che ha vinto il playoff contro l’Akragas ha presentato regolare domanda, indicando il “Cabassi” di Carpi come quartier generale.

Tra le retrocesse dalla passata stagione, hanno presentato domanda di ripescaggio Torres, Poggibonsi, Arzanese e Delta Porto Tolle (che ha indicato lo stadio di Portogruaro), tutte con elevate possibilità di rimettere piede in Lega Pro, in quanto eliminate ai playout, mentre il Martina è retrocesso direttamente.

Domanda presentata anche dall’Aversa Normanna (che già un anno fa ha usufruito del ripescaggio) e dall’Akragas, che però non ha l’impianto a norma.

Non hanno presentato domanda il Sorrento, l’Arezzo (un po’ a sorpresa) il Rimini, il Cuneo, il Borgosesia ed il Matelica, ma nemmeno Taranto ed Agropoli. Nel Consiglio Federale del 1 agosto saranno ufficializzati gli organici, mentre il 2 agosto verrà resa nota la composizione dei gironi.

da Tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, in entrata due operazioni con il Pescara

foggiaweb.it/foggiacalcio

Il Foggia è al lavoro per il ritiro precampionato in Calabria, agli ordini dei mister De Zerbi-Brescia.

La rosa dei rossoneri deve però essere completata con almeno due nuovi elementi. Il diesse Di Bari sta portando avanti varie trattative, soprattutto per la difesa, reparto che verrà puntellato con l´innesto del difensore Mattia Altobelli, classe ´95, del Pescara, ma nella scorsa stagione al Darfo Boario, allenato proprio da De Zerbi.

In attacco invece si cercherà di portare in Puglia la punta Riccardo Barbuti, sempre dal Pescara, classe ´92, l´anno scorso 9 reti nell´Aprilia.

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Torres, in arrivo Filosa

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Tassello dopo tassello, il Foggia del duo De Zerbi-Brescia si sta componendo. Il Direttore Sportivo Di Bari ha affermato che, a breve, saranno noti altri acquisti che si aggregheranno con la squadra in ritiro a San Giovanni in Fiore.

Intanto ci sono novità sul fronte cessioni. Infatti, secondo quanto appreso da SportItalia, il difensore Liberato Filosa si aggregherà a breve al Torres (squadra che ha presentato la domanda di ripescaggio in Lega Pro). Attilio Scarano

da Calciofoggia

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Rappresentativa Aic: tutti i convocati senza contratto

foggiaweb.it/foggiacalcio

Sono tante le rappresentative di calciatori senza contratto che si allenano in questo periodo estivo.

Tra le tante spicca anche quella dell´AIC (Associazione Italiana Calciatori), impegnata nella preparazione a Coverciano, con nomi importanti in rosa e seguiti da tre tecnici come D´Arrigo, Donati e Porro. Queste le prossime amichevoli in programma delle tre squadre AIC:

> mercoledi 30 luglio prossimo, tre gare: La prima, promossa da AIC Onlus, contro la squadra del Carcere di Rebibbia – ore 17:30, poi le altre due Selezioni AIC guidate da Francesco D´Arrigo e Ettore Donati giocheranno rispettivamente a Pontedera contro l´U.S. Pontedera (alle ore 17) e a Coverciano contro l´A.C.

Tuttocuoio (alle ore 18). Ricordiamo la suddivisione dei tre gruppi:

Gruppo D´Arrigo: Alfonso Enrico, Baiocco Davide, Bruno Salvatore, Catacchini Fabio, Dossena Andrea, Guerri Simone, Italiano Vincenzo, Lamma Giuliano, Mannini Daniele, Minelli Mauro, Mingazzini Nicola, Perna Armando, Plasmati Gianvito, Potenza Alessandro, Pugliese Giuseppe, Regonesi Pierre Giorgio, Rinaldi Giuseppe, Semioli Franco, Soligo Evans, Tedesco Giacomo, Tiribocchi Simone, Vergassola Simone.

Gruppo Donati: Agomeri Antonelli Filippo, Anaclerio Michele, Bariti Davide, Beati Nicola, Catinali Edoardo, Crocetti Lorenzo, Dallamano Simone, De Agostini Michele, Di Dio Palmiro, Giannusa Vincenzo, Girardi Domenico, Iorio Angelo, Mancinelli Roberto, Mandorlini Davide, Marchini Davide, Pavanello Marco, Pippa Andrea, Piva Simone, Romondini Fabrizio, Sambugaro Filippo, Scugugia Battista, Tranchitella Dario, Tricoli Paolo, Vinci Alessandro.

Gruppo Porro: Agius Andrei, Bianchi Daniele, Biancolino Raffaele, Bolzan Ricky, Bricca Andrea, Brighi Marco, Cangi Francesco, Cano Andrea, Cappai Roberto, Caso Patrizio, Essabr Oussama, Ferretti Andrea, Franzese Francesco, Giovannini Gianluca, Ingrosso Gianmarco, Marino Daniele, Pezzella Luigi, Rossi Paolo, Santarelli Giorgio, Santonocito Luca, Sciannamè Claudio.

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Il Foggia in ritiro, ma aspetta i big. Necessari acquisti per ogni reparto

foggiaweb.it/foggiacalcio

Da oggi il Foggia Calcio inizia a sudare nel ritiro di San Giovanni in Fiore (Cosenza). Il gruppo è partito ieri mattina presto alla volta della Calabria, raggiunta a metà pomeriggio. Sul pullman è salito un gruppo ancora largamente incompleto e alla ricerca di rinforzi.

Servono almeno tre «big», uno per ogni reparto. In difesa in pole position ci sarebbe il centrale Freddi (Brescia), ma la trattativa da alcuni giorni è in stallo perché il calciatore vorrebbe attendere gli sviluppi del mercato di serie b.

In alternativa salgono le quote di Nossa (ex Manfredonia, Pro Patria e Virtus Entella). Trattativa aperta anche con il Pescara per il prestito di Altobelli (classe ‘95), già a disposizione di De Zerbi lo scorso anno al Darfo Boario.

Il probabile ingaggio di Agostinone (accordo per il rinnovo raggiunto), potrebbe essere subordinato alle cessioni (Curcio, Grea, Leonetti, Savarise, D´Angelo e Micale in uscita. Gli ultimi tre non sono partiti per il ritiro). A centrocampo l´obiettivo dichiarato è Barayè (di proprietà del Chievo, ex Lumezzane e Juve Stabia)

. La mezzala senegalese tentenna in attesa di offerte dalla cadetteria ma il Foggia conta di chiudere l´operazione. In attacco dovrebbe arrivare in prestito dal Pescara il centravanti Barbuti (ex Sassuolo e Aprilia), ma bisognerà completare il reparto con altri due rinforzi. Intanto sono state definite le date delle amichevoli precampionato. Si apre il 30 luglio (ore 17) contro una rappresentativa locale; il 3 e il 5 test contro lo Stella Azzurra SGF (seconda categoria) e l´Equipe Romagna.

da il corriere del mezzogiorno

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Al fresco della Sila, Brescia e De Zerbi provano a costruire il telaio del Foggia

foggiaweb.it/foggiacalcio

Nel frattempo questa settimana diventa importante per la scadenza dei pagamenti che la societá dovrá rispettare per evitare altre penalizzazioni.

Ovviamente saranno graditi nuovi ingressi in societá che potranno sicuramente dare una maggiore serenitá ed una forza economica che darebbe la possibilitá di ingaggiare calciatori di categoria, proprio quelli che in questi giorni stanno cercando di sistemarsi in serie B e che dovrebbero essere convinti ad accettare la piazza rossonera.

da Ilmattinodifoggia.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Ripescaggi: Ecco date e società richiedenti

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Si prospettano giorni caldi nella sede della Lega Pro. Oggi alle 19 è scaduto il termine ultimo per produrre e presentare a Firenze la domanda di ripescaggio, con annessa fideiussione alla Co.Vi.So.C., per rimpiazzare i posti lasciati vacanti da Nocerina, Padova e Viareggio.

Il presidente Mario Macalli, nei giorni precedenti, ha chiarito che non ci saranno deroghe per quanto riguarda gli impianti sportivi delle società richiedenti, nemmeno per quelli provenienti dalla Serie D.

La domanda di ripescaggio è stata presentata dalla Correggese, squadra vincitrice dei play-off di Serie D della passata stagione che ha aggirato l´ostacolo stadio con successo richiedendo ed ottenendo ospitalità alla città di Carpi per poter disputare le gare casalinghe al Sandro Cabassi, e le retrocesse SEF Torres, Arzanese, Delta Porto Tolle (che in caso di ripescaggio giocherebbe le partite interne al Piergiovanni Mecchia di Portogruaro), Arzanese, Martina Franca, Aversa Normanna ed Akragas, finalista perdente dei play-off di Serie D.

Dati i criteri di ripescaggio (50% dato dalla classifica finale dell’ultimo Campionato; 25% dalla tradizione sportiva della città ed il restante 25% dal numero medio degli spettatori allo stadio dalla stagione 2008-2009 alla stagione 2012-2013) sembrano scarse le possibilità del Martina Franca dato che l´anno scorso retrocesse direttamente in Serie D, e quindi senza passare per i play-out come le altre formazioni citate.

Scarse appaiono anche le possibilità dell´Aversa Normanna, poichè la società campana usufruì del ripescaggio già nella passata stagione, e della siciliana Akragas, che non ha l´impianto a norma. La risposta definitiva arriverà venerdì 1° agosto, data importante anche perchè termine ultimo per il pagamento degli emolumenti e dei contributi delle mensilità di maggio e giugno, e sabato 2 agosto potrebbe esserci il sorteggio dei 3 gironi da 20 squadre ciascuno della Lega Pro, con la possibilità che questi ultimi vengano compilati attraverso il sorteggio puro tra tutte le 60 compagini iscritte.

Armando Borrelli da Calciofoggia

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Serie D, Carminati dal Manfredonia al San Severo

foggiaweb.it/foggiacalcio

Il primo colpo di mercato del San Severo Calcio è stato il tesseramento del brasiliano Raphael Carminati  proveniente dal Manfredonia.

“Non è stata la prima stagione che il San Severo mi ha cercato – rivela – quest’anno finalmente è stata la volta buona; ho sempre affrontato il San Severo da avversario in tutti questi anni”. Carminati è il primo tassello del fronte offensivo di mister Severo De Felice.

“Ho una gran voglia di fare bene – conclude – e sono certo di essere arrivato in una società ben organizzata che ci metterà nelle giuste condizioni per esprimerci al meglio”. Il 28enne attaccante, da quando è approdato in Italia, ha giocato solo con formazioni pugliesi, tra Promozione e serie C1.

Nel 2008/09 in Promozione al Tricase (12 gol in 26 presenze), poi in Eccellenza al Lucera (14 gol in 15 presenze), quindi il salto in C2 a Manfredonia nella stessa stagione (6 gol in 10 presenze). Nella stagione 2010/11 ha iniziato in C1 all’Andria Bat per poi tornare a Manfredonia in Eccellenza (4 gol in 12 presenze). Una stagione a Bisceglie, sempre in Eccellenza (8 gol in 15 partite) e poi di nuovo il ritorno in riva al golfo, dove ha giocato sino alla passata stagione.

da Teleradioerre

Pubblicato in LND (Lega Nazionale Dilettanti) | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, pausa di riflessione, servono nuove “iniezioni”

foggiaweb.it/foggiacalcio

Barbuti e Altobelli dal Pescara. Torna d´attualità la punta Orlando

 FOGGIA - Archiviata la settimana di allenamenti in sede, il Foggia si è trasferito ieri a San Giovanni in Fiore (Cosenza). Da oggi sulla Sila, fino al 7 agosto, i rossoneri continueranno la preparazione precampionato, agli ordini dei tecnici Giuseppe Brescia e Roberto De Zerbi. Mercoledì la prima amichevole, contro la rappresentativa locale.

Poi, il 3 e il 5 agosto, i rossoneri affronteranno, rispettivamente, la Stella Azzurra (Seconda Categoria) e l´Equipe Calabria, selezione di calciatori disoccupati. Il direttore sportivo Giuseppe Di Bari, intanto, continua a lavorare a diverse trattative per rafforzare l´organico. Il gruppo al lavoro in Calabria, infatti, è destinato a cambiare fisionomia nelle prossime settimane, fra entrate e uscite.

Servono almeno 6-7 rinforzi: un paio o più per reparto, più il vice di Narciso per la porta. Al momento, la società ha definito 5 operazioni in entrata: dopo gli acquisti del difensore centrale francese Guillaume Gigliotti (´89) e dei terzini Orlando Viteritti (´94) e Paride Pinna (´92), nella scorsa settimana sono arrivati l´attaccante esterno Mauro Bollino, classe ´94, che nella stagione scorsa ha collezionato 15 presenze e un gol in Prima Divisione, con il Pisa, e terzino destro Angelo Bencivenga (´91), nella stagione scorsa in forza, in Prima Divisione, al Lecce e poi a Como.

Bollino è giunto a titolo definitivo ed ha firmato un biennale; Bencivenga in prestito dal Parma. In settimana dovrebbero arrivare a titolo temporaneo, dal Pescara, l´attaccante Riccardo Barbuti (´92) e il difensore Mattia Altobelli (´95). Per la prima linea potrebbe tornare d´attualità il nome dell´ex Aversa Luca Orlando (´90), già sondato un anno fa. Nei prossimi giorni, raggiungerà San Giovanni in Fiore, il centrocampista Giuseppe Agostinone (´88), che ha raggiunto l´accordo con la società per la riconferma.

Non farà parte, invece, del Foggia edizione 2014/15 l´attaccante Giuseppe Giglio (´78), che dopo aver realizzato 32 gol in 2 stagioni con la maglia rossonera non ha trovato l´intesa per il rinnovo. Infine, nella scorsa settimana, la società ha tenuto un´importante consiglio di amministrazione in cui ha fatto il punto sulla prossima scadenza finanziaria dell´1 agosto (pagamento stipendi e contributi del bimestre maggio-giugno) e ha dato il via libera all´ingresso di nuovi soci nel club. Indiscrezioni danno, tra i possibili nuovi soci di minoranza, la famiglia Pugliese, già nel calcio ad Avellino, La società, in una nota, smentisce.

da La Gazzetta del Mezzogiorno

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

IV CorriMonte: Diecimila metri tra arte, fede e storia

foggiaweb.it/foggiacalcio

Diecimila metri tra arte, fede storia e un paesaggio mozzafiato a cui si aggiunge il calore dei montanari.

E’ tutto pronto per la 4° CorriMonte, la gara podistica di 10 km in programma sabato 2 agosto a Monte Sant’Angelo, quest’anno valida come Campionato Provinciale 10 km. La Manifestazione organizzata dal Gruppo Podistico Montanari Doc, è inserita nel circuito Corricapitanata 2014 e prevede anche 4 gare per bambini e ragazzi che faranno da prologo alla gara degli amatori. Il ritrovo è previsto davanti la villa comunale alle ore 16:00, alle ora 16:45 ci saranno le gare dei ragazzi, alle ore 18:00 la gara degli amatori.

Al via anche quest’anno le punta di diamante dell’atletica foggiana oltre che al montanaro doc Matteo Notarangelo. In poco tempo la CorriMonte è riuscita a diventare una classica nel panorama delle gare pugliesi attraendo atleti anche da fuori regione, che non vogliono certo perdersi l’emozione di correre su un percorso pieno di emozioni con un paesaggio mozzafiato, attraversando prima le vie cittadine con il caratteristico centro storico, costeggiando la Basilica dell’Arcangelo per poi buttarsi a capofitto nella discesa verso Siponto facendovi ritorno per gli ultimi 3 km di gara.

Per saperne di più basta visitare il sito http://montanaridoc.jimdo.com. Ancora pochi giorni per iscriversi e vivere questa emozione lunga diecimila metri. Martedì 29 luglio 2014, alle ore 18:00, presso l’aula consiliare del Comune di Monte Sant’Angelo, si terrà la conferenza stampa di presentazione della 4^ CorriMonte. Nella stessa presentazione, saranno ringraziati tutti gli sponsor che hanno contribuito alla manifestazione.

Ecco il programma:

Ore 16:00 ritrovo Villa Comunale ( Piazza Beneficenza )

Ore 16:45 Cat. 0-6 anni ( Metri 200 )

Ore 16:55 Cat. 7-10 anni ( Metri 400 )

Ore 17:10 Cat. 11-13 anni ( Metri 1000 )

Ore 17:25 Cat. 14-15 anni ( Metri 2000 )

Ore 18:00 Cat. FIDAL ( KM 10 )

Ore 19:00 PREMIAZIONI Le iscrizioni si potranno effettuare entro e non oltre le ore 24.00 del 30 luglio, inviando all’indirizzo e-mail info@correreinpuglia.it (Quotadamo Onofrio Pio) , oppure all’e-mail montanaridoc@gmail.com .

da Teleblu

Pubblicato in Sport Vari | Contrassegnato | Lascia un commento

Tennistavolo: il Sipontino Alessandro Tasso tra i vincitori del “Sipontum Trophy”

foggiaweb.it/foggiacalcio

C’è anche il sipontino Alessandro Tasso nella squadra vincitrice del “Sipontum Trophy”, il riuscitissimo torneo a squadre svoltosi al PalaDante di Manfredonia Sabato 28 Luglio.

La manifestazione, che ha sperimentato uno svolgimento innovativo, mai utilizzato in passato, ha visto in gara 16 squadre (numero massimo consentito dal regolamento) composte da atleti, non necessariamente della stessa società, provenienti da varie parti d’Italia, per un totale di circa settanta, che in larga parte hanno approfittato dell’evento per soggiornare in città durante il week-end

. Vittoria finale per la squadra pomposamente denominata “Quirinals” formata Giuseppe Carbotta (mesagnese in forza alla società laziale de “L’Isola che non c’era”), Dino Morlino (Presidente del TT Saronno) e, come detto in apertura, Alessandro Tasso (del TT Manfredonia). In finale i vincitori hanno superato gli “Albano’s”, formazione costituita da due esponenti del TT Albano Laziale, Marco Corgnale e Salvatore Savino, il barlettano Ivan Palmitessa (che milita nel Ctt Molfetta) e Antonio Tasso (TT Manfredonia).

“Sono molto contento della riuscita della manifestazione che adottava una modalità originale – è il commento finale del coordinatore organizzativo, Tasso – le nuove idee hanno bisogno della prova dei fatti e vanno sperimentate sul campo. Certamente ripeteremo molto presto, probabilmente a fine agosto in occasione della Festa Patronale, questa esperienza, apportando qualche adeguamento che renda la formula ancora più scorrevole. Vorrei ringraziare l’azienda “Gelsomino Home” che ha offerto le maglie “I Love Gargano”, indossate dai vincitori e da alcune squadre partecipanti, che hanno costituito un momento di promozione per il nostro territorio.

Non è una novità l’idea di legare sempre più lo sport (ed il nostro in particolare) alla diffusione delle bellezze della nostra città e del circondario. Il mio impegno è quello di creare eventi sportivi (in questo caso di Tennis Tavolo) che attraggano sempre più partecipanti che, poi, godano dell’ospitalità dei nostri luoghi e delle nostre strutture ricettive. Abbiamo avuto presenze campane (Avellino), molisane (Campobasso), laziali, lombarde e di tutta la Puglia (da Lucera a Lecce, da Foggia a Taranto, passando per Molfetta, Castellana e Monopoli in modo trasversale). Un sentito ringraziamento, infine, all’Amministrazione Comunale che ci consente l’utilizzo di una struttura efficiente come il PalaDante”. Come sempre i trofei sono stati realizzati dall’artista

Angela Quitadamo. da Teleblu

Pubblicato in Sport Vari | Contrassegnato | Lascia un commento

Lega Pro, Macalli: “Niente deroghe sui ripescaggi e i calendari per Ferragosto

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Il presidente Mario Macalli, intervistato dai colleghi della Gazzetta di Mantova, ha presentato così la nuova Lega Pro: "Siamo soddisfatti, ora il calcio lo fa solo chi può farlo. Ripescaggi? Le domande saranno accolte fino al 28 luglio, il 1 agosto sapremo quali saranno i club ripescati, dopo il 4 agosto decideremo i gironi ed entro il 15 i calendari".

Macalli non si sbilancia sul criterio con cui verranno formati i gironi – del resto non dipende da lui ma dalle società -, mentre dà indicazioni riguardo alla spalmatura delle partite e ad altri dettagli: "Tutte le 1.100 partite di Lega Pro verranno trasmesse in streaming", conferma. "L´obiettivo è permettere a qualunque tifoso di vedersi la partita sul telefonino o sul computer pagando una modica cifra, diciamo 5 euro per fare un esempio.

Vogliamo che la Lega Pro sia sempre più visibile. Il venerdì sera ci sarà un anticipo e un´altra gara verrà giocata al sabato. Poi il lunedì sera ci sarà un posticipo. La domenica, invece, quasi tutte le partite verranno disputate allo stesso orario, ma ce ne saranno tre in orari diversi.

Diciamo alle 12, alle 16 e alle 18, ma non è ancora stabilito al 100%". In un´intervista al quotidiano toscano La Nazione, invece, Macalli scende più nel dettaglio riguardo al ripescaggio dalla D (ad oggi ce ne sarà solo uno, gli altri due saranno per club retrocessi dall´ex Seconda Divisione): "Le regole sono chiare: per essere ripescati dalla D, al momento della domanda e non dopo, serve uno stadio con determinate caratteristiche, altrimenti niente. Se lunedì 28 i nostri tecnici ci dicono che l´impianto non ha i requisiti previsti, la società è fuori dal ripescaggio.

Deroghe? Non se ne parla nemmeno". I colleghi toscani applicavano il tutto all´Arezzo, che non è arrivata in fondo ai playoff come Correggese e Akragas ma che ha un impianto a norma e potrebbe quindi puntare su quest´asso per il ripescaggio. Anche se le alte spese da sostenere in Lega Pro starebbero inducento la società amaranto a riflettere su quest´ipotesi.

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, ufficiale Bencivenga. Si punta Barbuti e Baraye

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Foggia scatenato, il mercato obiettivo principale. Oggi l’ufficialità di Angelo Bencivenga, terzino destro classe 1991 in arrivo dal Parma.

Ma il mercato non si ferma qui. Il Foggia, infatti, ha chiesto Barbuti al Pescara, e ha nel mirino Baraye, trequartista del Chievo, nell’ultima stagione alla Juve Stabia. Rinforzi in arrivo per mister De Zerbi, il Foggia sonda il mercato. E sogna in grande.

da gianlucadimarzio.com

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Agnelli, la certezza di un leader

foggiaweb.it/foggiacalcio

Cristian Agnelli é al suo terzo anno consecutivo al timone di questo Foggia Calcio che cercherá ancora di navigare spedito tra le onde che non saranno sempre tranquille. É lui il leader indiscusso di questa squadra, forse quello che dá la certezza che intorno a lui possa nascere un gruppo importante che sappia ben figurare in questo nuovo campionato che, almeno sulla carta, sembra molto competitivo e tecnicamente al di sopra della media.

Ma Cristian c'é, conosce le difficoltá ed é pronto ancora una volta a tirare la carretta; la sua estate é stata tranquilla, almeno per lui che é stato abituato a situazione vissute sul filo del rasoio ma con la forza di chi ha quei colori stampati nel cuore come quando, nel 2010, esultó,allo scadere, per quel mai dimenticato gol di Caraccio o quando fu chiamato, in nome della sua foggianitá, nel 2012, a far parte di una rinascita calcistica che sembrava quasi impossibile, o quando accettó di partire per il ritiro, nel 2013, per un campionato di serie D con una ipotetica possibilitá di ripescaggio che sembrava alquanto improbabile. Ma lui c'é sempre incoraggiando il gruppo, cercando di smorzare le polemiche come un capitano sa fare, come un leader con il proprio carisma deve saper fare.

La sua permanenza nel campionato 2013/14 é il miglior acquisto che questa societá poteva regalare al suo pubblico perché ci saranno momenti esaltanti, momenti difficili ma noi tutti siamo certi che ci sará un uomo che saprá affronatrli: lui é il nostro capitano, lui é Cristian Agnelli.

Alberto Mangano da newsrossonere.blogspot.com

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Baseball Club Foggia a tutta forza anche nei playoff

foggiaweb.it/foggiacalcio

L'appendice di stagione della massima serie nazionale non spaventa gli uomini di Salvatore Strippoli: dopo il passo falso nel primo incontro a Collecchio, Lucena e compagni impattano la serie.

Il Baseball Club Foggia con i supporter

«La sensazione alla fine del doppio incontro é quella di aver perso un'occasione», ecco il commento di coach Salvatore Strippoli dopo l'esordio nei playoff del suo Baseball Club.

I foggiani, infatti, nel primo doppio turno di appendice della stagione regolare del massimo campionato, cominciano col piede sbagliato la trasferta di Collecchio: il maltempo rinvia l'inizio della gara, che comincia in tarda serata e vede gli ospiti cedere per 9-1.

Ma nel secondo incontro la musica cambia, e Lucena e compagni rimettono il confronto sul pari, imponendosi per 9-4. Domenica prossima esordio casalingo con Bollate, a caccia delle prime due posizioni nel mini-girone da sei che vorrebbe dire semifinali.

da Il Mattino di Foggia & Provincia

Pubblicato in Baseball a Foggia e Provincia | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia Calcio, settimana importantissima su più fronti

foggiaweb.it/foggiacalcio

Per il Foggia si apre una settimana tanto delicata quanto importantissima.

Società. Entro venerdì prossimo bisogna pagare gli stipendi di maggio e giugno. Per il club rossonero non ci saranno problemi, come sottolineato dai vertici societari subito dopo il CDA della scorsa settimana. Confermato a breve l´ingresso di nuovi soci.

Mercato. Subito tre tasselli per dare completezza all´organico (un centrale difensivo, un centrocampista ed un centravanti). Gli altri puntelli, poi, con calma. Squadra.

Da oggi (si comincia con una doppia seduta), la truppa di Brescia e De Zerbi è al lavoro in quel di San Giovanni in Fiore (Sila cosentina). Dopodomani, via alle amichevoli. Esordio contro una rappresentativa locale.

da teleradioerre.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Gino Colella concede il bis e salta il suo primato personale anche nella finale Mondiale

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Nella serie finale della competizione juniores di Eugene, l'atleta italostatunitense eguaglia i 5 metri e 20 della qualificazione, che sono anche il suo primato personale. Competizione positiva per il saltatore di origini foggiane

Gino Colella (Ph: Colombo/Fidal)

In finale c'era arrivato con il suo primato personale, e, così, Luigi Colella ha pensato di concedere il bis.

Ai Campionati Mondiali di atletica, categoria juniores, a Eugene, infatti, il giovane saltatore con l'asta italo-statunitense ha ripetuto anche nella serie finale il suo 5 metri e 20, che gli è valso l'undicesimo posto nella competizione.

Poi, per l'atleta allenato da papà Antonio i tre tentativi a 5 metri e 30, che gli avrebbero fatto conquistare un paio di posti in più in classifica. Ma il pollice era già in alto per Gino, protagonista di due ottime sessioni di salti, che gli hanno permesso, in una gara iridata dall'alto tasso tecnico (che ha visto il titolo andare al francese Chapelle), di dire la sua. Per poi, spostare più in là l'asticella.

da Il Mattino di Foggia & Provincia

Pubblicato in Sport Vari | Contrassegnato | Lascia un commento

Una settimana alla scadenza degli stipendi: penalizzazioni in arrivo Aspirante Re Mida.

foggiaweb.it/foggiacalcio

A tale investitura è vicino il direttore sportivo della Spal Davide Vagnati. Decisamente il più scatenato sul mercato nel mese di luglio che si appropinqua al crepuscolo. Idee chiare e colpi a ripetizione per accendere ai massimi livelli l´entusiasmo della passionale tifoseria estense.

Con un grande sogno nel cassetto: la Serie B. L´obiettivo dichiarato si chiama Playoff, traguardo possibile grazie ad innesti di grande livello per la categoria come Miglietta, Fioretti, Gentile, Germinale e Gasparetto. I botti non sono ancora finiti e per mister

Brevi potrebbero arrivare ancora un paio di cadeau di spessore. I sogni rispondevano ai nomi di Rigione e Vacca, ma il Catanzaro ha dichiarato entrambi incedibili. In attesa degli ultimi fuochi d´artificio la città di Ferrara si gode il ritrovato splendore. Merito di un Diesse Under 40 in ascesa e che, da buon allievo, ha superato il maestro dei tempi della Giacomense (Massimiliano Menegatti).

Il tutto centellinando le apparizioni mediatiche, ci avrà forse rilasciato un´intervista in due anni. Ora toccherà al rettangolo verde tradurre in realtà quanto di buono svolto in sede di trattative… Cadetteria che rappresenta il grande cruccio di Franco Manniello. Intere notti costellate da tediosi incubi negli ultimi mesi per il Patron della Juve Stabia. I suoi ingenti sforzi economici e la grande passione riversata per le Vespe non sono bastati alla truppa gialloblù per evitare la retrocessione.

Eppure la squadra allestita nella stagione scorsa era tutt´altro che deficitaria o perlomeno tale da non essere relegata all´ultimissimo posto della graduatoria con appena diciotto miseri punti in quarantadue giornate. Molti di quei giocatori "retrocessi" saranno ancora protagonisti in cadetteria.

È il caso di Contini, Sowe e Falco, giusto per fare alcuni nomi. Un annus horribilis che avrebbe, calcisticamente, ammazzato anche il più generoso dei presidenti. Manniello invece non si è ritirato e ha allestito un nuovo management: promozione a presidente per il polivalente Gianni Improta e spazio a un Diesse giovane ma estraneamente competente come Pasquale Logiudice. In panchina una scommessa intrigante come Pippo Pancaro.

Sul mercato colpi ad effetto, su tutti il regista Giovanni La Camera soffiato alla concorrenza di club di B e mezza Lega Pro. Il tutto miscelato a giovani come Nicastro, Cancellotti , Fiory e Contessa che potrebbero esplodere definitivamente all´ombra del Menti. Ecco perché, nonostante in molti la sottovalutino in chiave promozione, le Vespe potrebbero ronzare ai piani alti della classifica pungendo dolorosamente le diverse rivali più accreditate sulla carta… Allarme rosso.

Entro questa settimana dovranno essere saldate tutte le pendenze relative al bimestre maggio-giugno dello scorso campionato. Nelle ultime ore stanno circolando voci preoccupanti sulle situazioni patrimoniali di alcuni club iscritti alla Lega Pro unica. Situazioni che – qualora non venissero sbrogliate – comporterebbe penalizzazioni in classifica. Nella fattispecie sarebbero in difficoltà due club del Nord e un altro ancora non precisato. L´auspicio è che tutto possa essere sistemato entro le prossime ore, in modo da non arricchire di meno -1 le varie graduatorie.

Ore decisive pure per i ripescaggi, dove rimangono in pole Torres e Rimini. Con loro la terza ripescata dovrebbe essere la Correggese, anche se essendoci da sostituire tre società (Padova, Viareggio, Nocerina) appartenenti alla Lega Pro e non provenienti dalla D, ad Arzano e Porto Tolle stanno coltivando la speranza di avere la meglio sugli emiliani nel terzo posto destinato al ripescaggio. Agosto è già all´orizzonte e alla finestra si palesa un mese concitato e ricco di colpi di scena, non solo di mercato…

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Agnelli stregato da De Zerbi “Travolgente, come il suo staff. La squadra pronta a seguirlo”. …

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Cuore di capitano. Alla vigilia del ritorno del Foggia in Lega Pro, Cristian Agnelli esorta i rossoneri a prepararsi bene in vista di un’annata carica di difficoltà e incognite. Concetti precisi, espressi all’arrivo nel ritiro silano di San Giovanni in Fiore che ospiterà la comitiva sino al 7 agosto.

"Il primo aspetto da curare è riuscire a creare un gruppo solido dice il centrocampista foggiano, alla terza stagione di fila con la squadra della sua città . È una cosa fondamentale, l’anno scorso ci ha permesso tante volte di tirare fuori le castagne dal fuoco".

C’è, poi, lo spessore tecnico del torneo che il Foggia si accinge ad affrontare, dopo il doppio salto dalla D alla Lega Pro unica: un patrimonio da difendere a denti stretti. "Sarà un campionato molto difficile, da disputare con un impegno enorme.

Sicuramente mancano dei giocatori e la società farà la sua parte per completare la rosa in modo da ben figurare". Voltata pagina in panchina, è arrivato il (quasi) debuttante De Zerbi affiancato da Brescia. "Con l’addio di Padalino si è chiuso un ciclo vincente.

Ora ci mettiamo tutti a disposizione del nuovo staff tecnico, giovanissimo e travolgente per idee e lavoro: lo spogliatoio dovrà assecondarlo al meglio". Amarezza per l’addio di Giglio. "Era più di un capitano. Per me, un autentico punto di riferimento. Ma hanno deciso così, lui e la società. Posso solo augurargli il meglio".

da La Gazzetta dello Sport

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Abbonamenti, focus sulla Lega Pro: a Benevento già 1.800 carnet staccati

foggiaweb.it/foggiacalcio

I tifosi della Salernitana stanno ancora aspettando il lancio della campagna abbonamenti per la nuova stagione. Nella prossima settimana la società di Via Allende dovrebbe comunicare prezzi e modi per sottoscrivere l´abbonamento e non perdere neppure una partita dei granata.

Anche molte altre società di Lega Pro, come Catanzaro, Juve Stabia e Lecce, devono ancora far partire la campagna. A Benevento già venduti 1600 abbonamenti, prezzi molto bassi per Reggina e Teramo, interessante l´operazione per le famiglie attuata dall´Aquila. Ecco nel dettaglio la situazione per ogni squadra che dovrebbe comporre il girone C della prossima Lega Pro: Benevento.

La vendita delle tessere stagionali 2014/15 è partita già il 23 giugno per 18 gare interne: il club sannita si riserverà infatti il diritto di indire la giornata giallorossa. Agevolazioni per ragazzi e over 65, oltre all´opportunità di acquistare a metà prezzo i coupon per guardare in diretta streaming le gare in trasferta sul portale Ottopagine. Vendita divisa in tre fasi di prezzi crescenti: prima acquisti il carnet e meno paghi.

Ad esempio la tribuna vip va dai 650 Euro del periodo 23 giugno/23 luglio agli 800 degli ultimi 20 giorni di agosto. In tribuna superiore dai 310 ai 350 €, in quella inferiore dai 210 ei 250, nei distinti dai 135 ai 185, la curva sud va dai 100 ai 150 €. Barletta. Non ancora lanciata.

Casertana. “Uniti si vince” il motto dei falchetti. Per abbonarsi serve la Supporter Card e i prezzi vanno dai 500 Euro per la tribuna vip ai 130 Euro dei distinti. Tribuna centrale a 300 Euro, quella laterale a 200 con ridotti per donne, ragazzi fino ai 18 anni e over 65. Nei distinti gli under 14 entrano gratis, in tribuna il limite è abbassato ai 10 anni.

Catanzaro. Non ancora lanciata

Cosenza. Non ancora lanciata

Foggia. “Ieri, oggi, domani: un solo cuore” è lo slogan dei rossoneri. Prezzi: 150 € in curva, 180 in tribuna ovest inferiore, 220 in tribuna superiore, 270 in tribuna centrale, 400 in centralissima. Per abbonarsi occorre sottoscrivere la Supporter Card´ al costo di 10 euro. Ischia. Non ancora lanciata Juve Stabia. Non ancora lanciata

L´Aquila. E´ iniziata il 18 luglio la campagna abbonamenti dell´Aquila, utilizzabile per diciotto incontri, perché la restante gara è valevole come “giornata rossoblu”. Il prezzo dell´abbonamento per la Tribuna Centrale sarà di 500 euro, mentre per la Laterale 330 euro; da considerare, inoltre, che ci sarà la possibilità di una tessera ridotta, per ultra sessantacinquenni, donne, universitari e ragazzi nati dal 01/01/1998 al 31/12/2001, acquistabile a 260 euro. Per quanto riguarderà la curva, invece, il prezzo sarà di 140 euro, mentre il nuovo Abbonamento Kids, per ragazzi nati dal 01/01/2002 al 31/12/2008, costerà solo 30 euro.

Quest´ultimo potrà essere sottoscritto fino al 10/08/2014. Giunge, infine, anche il nuovo Abbonamento Family: il prezzo più alto del biglietto sarà pagato per intero, mentre il secondo componente della famiglia avrà diritto al 20% di sconto sul settore da lui scelto; dal terzo abbonamento in poi, lo sconto sarà del 30%

Lecce. Non ancora lanciata

Lupa Roma. Non ancora lanciata Melfi. Fin dal 28 maggio sono in vendita i pre-abbonamenti del sodalizio del presidente Maglione. Curva a 100 €, tribuna a 200, tribuna numerata centrale a 300 €. Pagheranno la metà donne e over 65 (tranne che nel settore numerato), gratis tutti gli under 14 in ogni settore.

Messina. Varierà il prezzo dei biglietti in stagione tra gare reputate di fascia A e quelle di fascia B (oscillazione di 5 € per i prezzi). Abbonamento di curva a 130 Euro, tribuna centrale a 280. I vecchi abbonati non avranno prelazione, ma solo agevolazioni per la gara di Coppa Italia. Abbonamenti ridotti per le famiglie fino a quattro componenti: ad esempio per la curva il secondo componente pagherà 110 €, il terzo 100 e il quarto 90. Necessaria la Supporter Card. Paganese. Non ancora lanciata

Reggina. “Reggio tifa amaranto!” è lo slogan della Reggina. Due fasi per sottoscrivere l´abbonamento. La precedenza va ai vecchi abbonati che hanno diritto di prelazione, con prezzi vantaggiosissimi che vanno dai 60€ della curva ai 300 della tribuna amaranto. Prezzi bassi anche per i nuovi abbonati: curva a 85€, tribuna est 140€, quella grande 250€ mentre per la tribuna amaranto serviranno 400€. Sconti per famiglie e bambini, necessaria la Tessera del Tifoso.

Savoia. Non ancora lanciata Teramo. “Che Diavolo aspetti?” chiede il claim dei biancorossi. Molto competitivi i prezzi, che oscillano dai 60 € per la curva (tre Euro a gara) ai 380 per il settore di tribuna vip. Ridotti per donne e ragazzi dati 13 ai 16 anni, in generale ribassati i costi (con due partite in più cui assistere) per il club di Campitelli, che offre anche pacchetti famiglia: papà, mamma e due figli under 18 si assicurano l´abbonamento in curva a soli 100 Euro.

Possibilità del cosiddetto Voucher al posto della Supporter Card. Anche per le società del Nord la situazione procede a rilento, queste le uniche società che hanno dato il via alla campagna: Albinoleffe. Tariffa unica per tutti i settori dell´Atleti Azzurri di Italia. 140€ il prezzo per chi sosterrà l´abbonamento entro il 4 agosto, 100 per donne e over 60. L´Albinoleffe regala con l´abbonamento anche la Tessera del Tifoso.

Alessandria. “Il richiamo dei grigi, segui il tuo istinto” è lo slogan. si va dai 1500 Euro della tribuna vip ai 120 Euro di curva nord. Il rettilineo – altro settore più popolare, costa 160 Euro. Salgono le tariffe per parterre (220) e tribuna (370 la laterale, 450 la centrale). Previste agevolazioni per gli under 18 che con 40 Euro potranno assistere a tutte le 19 gare in curva nord.

Ascoli. Lunedì 28 Luglio partirà la campagna abbonamenti dei marchigiani. Prezzi che oscillano dai 140€ della curva ai 600 per le poltroncine gialle, passando per i 190 dei distinti e i 255 della tribuna est. Sconti per over 60 e under 14, possibilità per i disoccupati di sottoscrivere l´abbonamento in curva a 100€

Carrarese. “#SiateAzzurri” è lo slogan usato dagli apuani per lanciare la campagna abbonamenti. Per la curva il prezzo è di 100€, la gradinata è fissata a 150, mentre per le tribune il prezzo è più alto. Quella centrale laterale costa 260€, la centrale 450. Prezzo altissimo per la tribuna d´onore: 800€. Previste agevolazioni per i vecchi abbonati, le donne, gli over 60 e gli under 14.

Forlì. “Il sogno…continua” è il motto. Si parte dai 100 euro per la gradinata, passando ai 190 euro della tribunale laterale ridotta. Per la tribunale laterale il costo dell´abbonamento è di 260 euro, mentre per quella centrale di 390.

La novità dell´anno si chiama “Sostenibile vip”. Sono disponibili 50 posti al prezzo di 1000 euro, che prevedono agevolazioni per il parcheggio e pranzo all´ospitality. Gubbio. Con lo slogan “Il tuo posto in campo” è partita la campagna abbonamenti del Gubbio. Curva del “Barbetti” a 95€, gradinata 175. La poltroncina laterale costa 195€, la tribuna vip 380. Diritto di prelazione per i vecchi abbonati, sconti previsti per donne e bambini

Novara.”Tanti cuori, un solo colore” è il motto. L´abbonamento in curva al Piola costa solo 50 Euro, prezzo popolarissimo anche in virtù dell´amare retrocessione da cui riscattarsi. Distinti a 170 Euro, tribuna coperta a 300. Agevolazioni e riduzioni per under 18, donne, over 65 e invalidi. Pisa. Prezzi invariati rispetto allo scorso anno per assistere a tutti i match dei neroazzurri. Curva a 110€, Gradinata 187, tribuna inferiore a 264€, quella superiore costa 385. Necessaria Tessera del Tifoso o Fidelity Card

Reggiana. Quattro partite in più agli stessi prezzi dello scorso anno, sconti e prelazioni per i vecchi abbonati, le donne pagano solo 50 € in tutti i settori, gli under 18 soltanto 19 € (un Euro a partita) in tutti i settori. Per gli altri prezzi si va dai 90 € della curva sud ai 500 della tribuna autorità.

Spal. Costerà 140€ assistere a tutte le partite della Spal in Curva Ovest. La tribuna bianca è stata fissata a 190€, 260 l´azzurra e 350 la blu. Prezzo folle per la tribuna vip: 1000€! Sconti per over 60 e under 14.

da solosalerno.it

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento