VIGOR LAMEZIA-FOGGIA DOMENICA 28 SETTEMBRE ALLE 12:30

foggiaweb.it/foggiacalcio

Il Foggia a pranzo. Prima o poi doveva capitare, e succederà alla fine di Settembre. La Lega Pro comunica che la gara Vigor Lamezia-Foggia valevole per la 6′ Giornata del Campionato di Lega Pro si giocherà Domenica 28 settembre alle ore 12:30

Ufficio Stampa Foggia Calcio SRL

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

GIUDICE SPORTIVO: NESSUNA SQUALIFICA PER IL FOGGIA, AL COSENZA MANCHERÀ CIANCIO

foggiaweb.it/foggiacalcio

Da poco diramato il comunicato ufficiale del Giudice Sportivo della Lega Pro: nessuna squalificato per il Foggia mentre il Cosenza dovrà fare a meno di Ciancio, espulso per somma di ammonizioni "entrambe per condotta scorretta nei confronti di un avversario".

Per il comunicato completo accedere al seguente link: http://www.lega-pro.com/com/1415-16DIV.pdf

da Calciofoggia

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

MERCATO FOGGIA: SONDAGGIO PER DUE SVINCOLATI

foggiaweb.it/foggiacalcio

Ieri sera alle 23:00 si è chiuso ufficialmente il mercato italiano e, come è ben noto, il Foggia non è riuscito ad intavolare nessuna trattativa né in uscita né in entrata, lasciandosi sfuggire il talento Ceccarelli (trasferitosi all´Aquila).

Non tutto è perduto però: infatti il mercato degli svincolati è ancora aperto e il Foggia, in tal senso, ha sondato il terreno per due calciatori. Il primo è Vincenzo Sarno, trequartista (può giocare anche sull´esterno) ex Virtus Entella. Il secondo è Franco Semioli, ala destra, attualmente svincolato che nelle ultime tre stagioni ha vestito la maglia del Vicenza.

Attilio Scarano da Calciofoggia

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

IL PUNTO SULLA 1^ GIORNATA

foggiaweb.it/foggiacalcio

Nel Friday night, disputatosi allo stadio "XXI settembre-Franco Salerno" di Matera, i padroni di casa del Matera pareggiano 1-1 contro la Paganese.

Il primo gol stagionale del campionato Lega Pro, che vale il vantaggio dei biancoazzurri, lo sigla Cuffa al 28° con una girata in area di rigore a termine di uno schema da calcio di punizione.

Il pareggio dei campani arriva a 10 secondi dal termine quando Coletti devia malamente nella propria porta di testa una punizione dal lato corto destro dell'area di rigore.

Il Matera ritorna a punti in serie C dopo l'ultima esperienza della stagione 1996/97. La Paganese, dopo la vittoria per 2-1 contro il Savoia e la sconfitta per 1-0 a Barletta in Coppa Italia di Lega Pro, trovano il primo pareggio stagionale.

Aversa e Lamezia non si fanno male iniziando la stagione con un 1-1. Al 9° minuto ottima occasione per l'Aversa che conquista un calcio di rigore per l'atterramento in area di Cardinale. Sul dischetto si presenta Papa che sbaglia però la realizzazione calciando alle stelle.

Gli ospiti passano in vantaggio al 20° con l'azione personale di Del Sante che prima salta Giovannini portandosi il pallone sul destro e poi trafigge Forte con un diagonale preciso. Il pareggio dei normanni arriva al 4° minuto della ripresa quando De Vena realizza un calcio di rigore concesso per fallo di Gattari (che nell'occasione viene ammonito per la seconda volta e poi espulso).

Nel corso dei minuti di recupero espulso per somma di ammonizioni anche l'aversano Cicerelli. L'Aversa Normanna riesce a trovare un pareggio dopo le pesanti sconfitte per 4-0 e 5-0 contro la Torres in coppa Italia di Lega Pro. Il Lamezia manca ancora l'appuntamento con la prima vittoria stagionale dopo la sconfitta per 3-1 subita a Matera ed il pareggio per 2-2 contro il Martina nella coppa di categoria.

Il Foggia toglie subito il segno "meno" nella propria classifica vincendo per 3-2 il derby contro il Martina Franca in una partita combattuta. Al 16° i rossoneri passano in vantaggio: D´Allocco anticipa Tomi e fa poi partire un cross d´esterno sinistro per Iemmello che incorna benissimo la sfera e batte Bleve.

Il raddoppio arriva al 25° quando Cavallaro addomestica un pallone di Iemmello e serve Agnelli che con un sinistro di prima intenzione spedisce la sfera nell´angolino. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro che il Martina accorcia le distanze: su un cross dalla sinistra di Arcidiacono, sul quale la difesa non riesce ad intervenire, spunta Pellecchia che batte Narciso.

Al 3° minuto della ripresa ed il Foggia ritrova il doppio vantaggio: cross dalla destra di Bencivenga per Iemmello che colpisce al volo, Bleve è provvidenziale ma sulla sua respinta nasce un batti e ribatti tra lo stesso centravanti rossonero, Agnelli, e due difensori avversari, si inserisce nella contesa in maniera decisa Cavallaro che risolve la questione gonfiando la rete.

Al 63° il Martina conquista un rigore per l'atterramento di Montalto da parte di Loiacono. Sul dischetto si presenta lo stesso Montalto che, pur ciabattando la conclusione e vedendosi il tiro deviato da Narciso, riesce ad accorciare le distanze, trovando il gol del definitivo 3-2.

Il Foggia la prima vittoria stagionale in gara ufficiale dopo aver ottenuto una sconfitta casalinga per 1-0 contro il Melfi ed un pareggio per 1-1 ad Ischia in Coppa Italia.

Il Martina subisce invece la prima sconfitta stagionale dopo due pareggi in Coppa Italia (2-2 contro il Lamezia, 1-1 contro il Matera), rimandando al contempo l'appuntamento con la prima vittoria. Al "Nicola Ceravolo" il Catanzaro domina la partita e batte per 2-0 la Juve Stabia.

I padroni di casa passano in vantaggio al 31° con Pagano che, dopo un fortunoso uno-due con Silva Reis, insacca con il sinsitro. Il raddoppio arriva all'85° con Martignago che sfrutta di piatto il cross basso dalla destra di Barraco. Il Catanzaro ritrovano la vittoria dopo la sconfitta per 2-0 contro la Ternana che è valsa l'eliminazione dalla TIM Cup.

La Juve Stabia subisce la seconda sconfitta consecutiva dopo quella per 3-2 in Tim Cup contro il Varese. Sul neutro di Frattamaggiore il Savoia pareggia per 1-1 contro il Melfi. I padroni di casa passano in vantaggio al 36° con Sanseverino che sfrutta il bel passaggio filtrante di Giordani e batte Perina di prima intenzione

. I gialloverdi rimangono anche in 10 al 55° per in fallo da ultimo uomo di Colella su Corsetti lanciato a rete, ma al 67° Fella trova il pareggio con un bel sinistro ad incrociare che termina la sua corsa nell'angolino basso della porta difesa da Santurro. Il Savoia trova il primo pareggio stagionale dopo le sconfitte per 2-1 contro la Paganese e per 1-0 contro il Barletta in Coppa Italia di Lega Pro.

Il Melfi, dopo la vittoria per 1-0 contro il Foggia e la sconfitta per 2-1 contro l'Ischia in Coppa, inizia il campionato con il primo pareggio stagionale. Il Barletta batte il Messina per 1-0 al "Cosimo Puttilli"

Il gol decisivo arriva a 10 minuti dal termine del match quando Floriano, con una bella azione personale, si accentra dalla sinistra e lascia poi esplodere un tiro a giro di destro sul quale nulla può Lagomarsini. Il Barletta conquista la terza vittoria stagionale consecutiva per 1-0 dopo quelle di Coppa Italia di Lega Pro contro Savoia e Paganese. Il Messina non riesce a trovare la prima vittoria stagionale e sale a 2 sconfitte consecutive dopo quella per 3-1 contro il Pontedera in Tim Cup.

La Lupa Roma batte a sorpresa per 2-1 il Lecce. I giallorossi passano in vantaggio al 22° con una splendida conclusione dai 25 metri di Salvi. Nella ripresa arriva poi il pareggio della squadra romana grazie a Testardi che, appostatosi sul secondo palo, sfrutta a porta sguarnita il cross basso di Perrulli al 72°. Il gol-vittoria arriva solamente 3 minuti più tardi: Leccese finalizza una splendida azione corale.

Non poteva sperare in esordio migliore la formazione di Aprilia che raccoglie i primi 3 punti della propria storia tra i professionisti, dopo aver raccolto altre 2 vittorie, entrambe per 2-0 contro Tuttocuoio e Grosseto, in Coppa Italia di Lega Pro. Il Lecce, dopo il 5-0 al Foligno e la sconfitta per 1-0 a La Spezia in Tim Cup, inizia il campionato con una sconfitta inaspettata. Nel derby campano di giornata l'Ischia perde tra le mura amiche per 1-0 contro il Benevento.

Decisivo per la vittoria dei giallorossi è lo splendido diagonale di Alfageme che sfrutta l'assist di Eusepi al 43°. A 3 minuti dal termine gli ospiti rimangono anche in 10 per la doppia ammonizione del subentrato Kanoutè, ma il risultato non cambia. L'Ischia, dopo il pareggio per 1-1 contro il Foggia e la vittoria per 2-1 contro il Melfi in Coppa Italia di Lega Pro, subisce la prima sconfitta stagionale.

Il Benevento ritrova la vittoria dopo la sconfitta arrivata ai rigori nel Secondo Turno di Tim Cup contro la Virtus Entella (2-2 al 90°, 5-4 dal dischetto), che era stata preceduta dalla vittoria nel Primo Turno della stessa competizione per2-0 contro la Correggese.

Termina 2-2 il match dell'Oreste Granillo che vedeva la Casertana ospitata dalla Reggina. I padroni di casa passano in vantaggio con Roberto Insigne, fratello dell'esterno del Napoli Lorenzo, al 37° sfruttando l'errore in disimpegno della difesa campana. Al 55° i rossoblù trovano in contropiede il pareggio con Cruciani, abile dopo un uno-due con Alessandro a battere Kovacsik con un rasoterra.

Mancino porta poi in vantaggio i falchetti al 72° sfruttando la respinta del portiere reggino su una conclusione di Cruciani dopo un'azione costruita nuovamente con Alessandro. Il gol del definitivo 2-2 viene siglato da Insigne che realizza la prima doppietta del campionato di Lega Pro girone C sfruttando un assist al bacio di Viola e battendo Fumagalli con un tiro secco.

L'ultimo match di analizzare è quello che ha visto I campani passano in vantaggio già al 6° minuto con la realizzazione dagli 11 metri di Gabionetta, con rigore concesso per il fallo di Sperotto sullo stesso Gabionetta. Lo stesso Sperotto si fa perdonare al 18° quando fa partire un cross perfetto dalla sinistra sul quale arriva il pareggio dei rossoblù con il colpo di testa di Magli.

Nel secondo tempo la partita prosegue blanda e nemmeno l'espulsione di Ciancio per doppia ammonizione a 20 minuti dal termine sposta gli equilibri. La Salernitana inizia il campionato con un pareggio dopo la sconfitta per 1-0 nel Primo Turno di Tim Cup contro l'Alessandria.

Il Cosenza manca l'appuntamento con la prima vittoria stagionale. Finora, in gara ufficiale, una sconfitta (in Tim Cup per 3-2 contro la Cremonese) e questo pareggio.

Tabellini: Matera 1-1 Paganese (venerdì 29/08/14 h.18:00) 28° Cuffa (Mat); 93° aut. Coletti (Pag)

Aversa Normanna 1-1 Vigor Lamezia (sabato 30/08/14 h.14:30) 20° Del Sante (VLa); 49° rig. De Vena (AvN)

Foggia 3-2 Martina Franca (sabato 30/08/14 h.15:00) 16° Iemmello (Fog); 25° Agnelli (Fog); 27° Pellecchia (Mar); 48° Cavallaro (Fog); 64° rig. Montalto (Mar)

Catanzaro 2-0 Juve Stabia (sabato 30/08/14 h.16:00) 31° Pagano (Cat); 85° Martignago (Cat)

Savoia 1-1 Melfi (sabato 30/08/14 h.17:00) 36° Sanseverino (Sav); 67° Fella (Mel)

Barletta 1-0 Messina (sabato 30/08/14 h.19:30) 80° Floriano (Bar)

Lupa Roma 2-1 Lecce (domenica 31/08/14 h.12:30) 22° Salvi (Lec); 72° Testardi (LRm); 75° Leccese (LRm)

Ischia 0-1 Benevento (domenica 31/08/14 h.14:30) 43° Alfageme (Ben)

Reggina 2-2 Casertana (domenica 31/08/14 h.16:00) 37° e 86° Insigne (Reg); 56° Cruciani (Cas); 72° Mancino (Cas)

Salernitana 1-1 Cosenza 6° rig. Gabionetta (Sal); 18° Magli (Cos)

Armando Borrelli da Calciofoggia

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Campagna abbonamenti: si continua

foggiaweb.it/foggiacalcio

Il Foggia Calcio comunica a tutti i tifosi rossoneri che è stata prorogata la Campagna abbonamenti. Tutti i tifosi che volessero sottoscrivere l´abbonamento per la stagione 2014/2015 possono recarsi ai botteghini dello stadio Zaccheria che osserveranno i seguenti orari:

dal Lunedì al Venerdì: 09:30 – 12:30 e 16:30 – 19:30

Sabato: 09:30 – 12:30

Si ribadisce che chi volesse sottoscrivere la Supporter Card potrà recarsi presso gli uffici di segreteria dello Stadio Zaccheria, Sig.ra Romano Leonarda, nei seguenti giorni:

Martedì e Giovedì dalle 16:30 alle 19:30

Tutte le informazioni su prezzi e policy potranno essere reperite al seguente link:

http://acdfoggiacalcio.it/?page_id=158

da ilfoggiacalcio.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Lega Pro: la prima volta della 1^ giornata

foggiaweb.it/foggiacalcio

Si è chiusa da poche ore, con il posticipo di Forlì-Reggiana, la prima giornata della "Lega Pro" unica.

Con la nuova stagione torna lo spazio che TuttoLegaPro.com da circa due anni dedica a quei giocatori che realizzano la loro prima rete nel mondo dei pro: la famosa "prima volta" nei professionisti che sarà ricordata per sempre da tutti i protagonisti di quella gioia.

Sono quattro i calciatori che inseriscono il loro nome nel tabellino di questa prima di campionato. Di seguito i marcatori:

Giulio Sanseverino (Savoia): Savoia-Melfi 1-1

Saverio Madrigali (Pontedera):

Spal-Pontedera 0-3 Cumbrubi Gil Muntadas (San Marino):

San Marino-Prato 1-1 Mattia Broli (Feralpi Salò):

Feralpi Salò-Real Vicenza 1-0

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Cosenza-Foggia dirige Dario Melidoni di Frattamaggiore

foggiaweb.it/foggiacalcio

Sono state pubblicate le designazioni arbitrali per la seconda giornata di Lega Pro in programma tra venerdì 5 settembre e lunedì 8 settembre:

Benevento vs Catanzaro (venerdì ore 20,45): Stefano Giovani di Grosseto (Raspollini-Cecconi)

Casertana vs Aversa Normanna (domenica ore 18,00): Edoardo Paolini di Ascoli Piceno (Giacomozzi-Vitaloni)

Juve Stabia vs Matera (sabato ore 17,00): Nicolò Sprezzola di Mestre (Grossi-Zanella)

Lecce vs Barletta (sabato ore 19,30): Giuseppe Cifelli di Campobasso (Muto-Robilotta)

Martina Franca vs Salernitana (domenica ore 14,30): Francesco Guccini di Albano Laziale (Colatriano-Quitadamo)

Melfi vs Ischia (sabato ore 16,00): Federico Sassoli di Arezzo (Grieco-Camillucci)

Messina vs Lupa Roma (domenica ore 12,30): Paride De Angeli di Abbiategrasso (Vecchi-Angotti)

Cosenza vs Foggia (sabato ore 15,00): Dario Melidoni di Frattamaggiore (Pagnotta-Vitiello)

Paganese vs Reggina (domenica ore 16,00): Armando Ranaldi di Tivoli (Margani-Abruzzese)

Vigor Lamezia vs Savoia (sabato ore 14,30): Giuseppe Strippoli di Bari (Sangiorgio-Cantiani)

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Il Foggia piace. Buona la prima

foggiaweb.it/foggiacalcio

Ecco la prima vignetta stagionale di Grimart, a sottolineare l´ottima prestazione dei satanelli. Mattia de Martino

da Foggiacalciomania

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Cosenza-Foggia, i precedenti. Quindici le vittorie rossoblù

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Cosenza-Foggia è una classica del calcio meridionale. “Lupi” e “satanelli”, in campionato, si sono incontrati 56 volte (39 in C e Prima divisione, 1 in Seconda divisione, 14 in B e 2 in IV. serie).

L´ultimo doppio confronto risale allo scorso campionato, quando i pugliesi strapparono quattro punti ai ragazzi di Cappellacci. All´andata, disputata al “San Vito”, non bastò il guizzo momentaneo di Mosciaro, neutralizzato dal rigore di Cavallaro.

L´attaccante rossonero si prese la scena, sempre dagli undici metri, anche nella partita di ritorno: sua l´unica rete dell´incontro. Il bilancio casalingo del Cosenza è positivo. A fronte dell´unica sconfitta (1-3 nella stagione di B ´63-´64), i rossoblù hanno difeso il fattore casalingo 27 volte (15 vittorie e 12 pareggi).

Decisamente in attivo anche il bilancio dei gol: 55 realizzati contro 24 incassati. Il successo più largo risale al campionato ´49-´50, quando il Cosenza s´impose 5-0. Punteggio bissato nella stagione ´86-´87 e sfiorato, recentemente, nel torneo 2009-2010 (4-0, tra i marcatori anche Sandro Porchia, nella foto).

Ecco nel dettaglio risultati e marcatori dei 28 precedenti disputati a Cosenza:

Serie C ´36-´37: Cosenza Foggia 2-1 (30´ pt Corsanini, 8´ st Lodi, 38´ st Chiaruttini)

Serie C ´37-´38: Cosenza Foggia 0-0

Serie C ´39-´40: Cosenza Foggia 1-1 (33´ pt Gualtieri, 35´ st Caputo)

Serie C ´40-´41: Cosenza Foggia 3-1 (7´ pt Bratta, 19´ pt e 2´ st Capone, 40´ st Gaetani)

Serie C ´41-´42: Cosenza Foggia 5-2 (12´ pt e 34´ pt Sudati, 22´ pt Mamberti, 43´ pt e 45´ pt aut. Pancaldi, 22´ st Mamberti, 23´ st Dellani)

Serie C ´42-´43: Cosenza Foggia 3-2 (15´ pt e 16´ st Leonetti, 20´ pt aut. Galliano, 23´ pt Simone, 24´ pt Collemedaglia)

Serie B ´46-´47: Cosenza Foggia 1-1 (20´ st Giangolini, 35´ st Pepe)

Serie C ´48-´49: Cosenza Foggia 3-1 (14´ st Ragone, 21´ st Geraci, 23´ st Bratta, 24´ st Gè)

Serie C ´49-´50: Cosenza Foggia 5-0 (4´ pt Furci, 5´ pt Zaro, 40´ pt Polacchi, 42´ pt Confalonieri, 43´ st Campana)

Serie C ´50-´51: Cosenza Foggia 1-1 (25´ pt rig. Polacchi, 38´ st Lanciaprima)

Serie C ´51-´52: Cosenza Foggia 0-0

IV.serie ´57-´58: Cosenza Foggia 3-2 ( 2´ pt Di Clemente, 33´ pt Uxa, 2´ st Della Rocca, 5´ st Uxa, 32´ st Buonpensiero)

Serie C ´58-´59: Cosenza Foggia 2-1 (25´ pt e 20´ st Uxa, 5´ st aut. Regalino)

Serie C ´59-´60: Cosenza Foggia 1-1 (43´ pt rig. Costa, 22´ st Stornaiuolo)

Serie B ´62 -´63: Cosenza Foggia 1-1 (4´ pt aut. Baston, 37´ pt Bacci)

Serie C ´63-´64: Cosenza Foggia 1-3 (16´ pt rig. Campanini, 34´ pt e 4´ st Gambino, 44´ pt Oltramari)

Serie C ´83-´84: Cosenza Foggia 0-0

Serie C1 ´84-´85: Cosenza Foggia 0-0

Serie C1 ´85-´86: Cosenza Foggia 2-1 (17´ pt Messina, 12´ st rig. Tivelli, 34´ st Lombardo)

Serie C1 ´86-´87: Cosenza Foggia 5-0 (18´ pt e 28´ pt Urban, 27´ pt Galeazzi, 41´ pt Giansanti, 20´ st Nicolucci)

Serie C1 ´87-´88: Cosenza Foggia 1-1 (3´ pt Scienza, 41´ pt Padovano)

Serie B ´89-´90: Cosenza Foggia 2-0 (2´ st Muro, 49´ st Padovano)

Serie B ´90-´91: Cosenza Foggia 1-1 (11´ pt Rambaudi, 27´ st Marulla)

Serie B ´95-´96: Cosenza Foggia 3-0 (10´ pt Marulla, 4´ st aut. Bucaro, 38´ st Tatti)

Serie B ´97-´98: Cosenza Foggia 3-2 (13´ pt Guidoni, 30´ pt Matrone, 31´ pt Gioacchini, 3´ st rig. Alessio, 35´ st Tedesco)

Prima divisione 2009-2010: Cosenza Foggia 4-0 (17´ pt e 21´ st Scotto, 28´ pt Porchia, 44´ pt Biancolino)

Prima divisione 2010-2011: Cosenza Foggia 1-0 (29´ pt Biancolino)

Seconda divisione 2013-2014: Cosenza-Foggia 1-1 (6´ pt Mosciaro, 27´ st rig. Cavallaro)

da ilcosenza.it

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Terza serie palestra per giovani calciatori e altrettanti Diesse

foggiaweb.it/foggiacalcio

Partiti !!! Il plurale non è il riferimento ai tre gironi di Lega Pro, ma perchè con me, in questa nuova stagione c´è anche TuttoLegaPro.com con il suo (mio) spazio editoriale: non posso mancare nel ringraziare il suo direttore (ed editore) che anche per quest´anno mi ha voluto come suo editorialista.

Ne sono particolarmente onorato, ma non posso non salutare e ringraziare i tanti lettori di questo portale – vero e proprio punto di riferimento per il calcio della terza serie – che hanno scritto e chiesto alla redazione se ci fossi ancora come opinionista.

Eccomi qui … Lega Pro unica, con tante novità ma anche con tante situazioni rimaste inalterate. Su alcune ci si aspettava un reale cambiamento e per questo ritengo di rimandare a settimana prossima l´editoriale che analizza e commenta soprattutto il calcio giocato, ma da dirigente calcistico quale sono, non posso in questa mia prima uscita, non fare delle riflessioni che come attenti lettori quali siete vorrete commentare e farci sapere la vostra opinione.

La novità in assoluto è la riduzione del numero delle squadre e il fatto di aver tolto un livello (ciao seconda divisione … ): quasi una scelta obbligata vista la moría naturale di questi ultimi anni, una scelta comunque corretta per la sostenibilità economica di un movimento in difficoltà che con un numero complessivo di club minore potrà disporre di contributi maggiori.

Ma a mio parere l´aspetto principale è quello tecnico, dal momento che chi alla fine della stagione retrocederà farà un salto diretto tra i dilettanti e quindi l´attenzione alla costruzione degli organici dovrà avere le giuste scelte.

Questa categoria è una grande palestra, oltre che per i giovani calciatori, anche per i direttori sportivi che si devono formare per creare un ricambio dirigenziale all´altezza del calcio maggiore, la scelta dei giovani non potrà essere più una questione esclusivamente anagrafica, ma si dovrà fare una attenta valutazione, sia tra i giovani dei club maggiori, ma anche tra i giovani del proprio settore giovanile, settore dimenticato da tanti presidenti che hanno privilegiato in questi ultimi anni le coperture economiche a tutti i costi, a dispetto della progettualità sportiva e il sapere investire nella qualità tecnica.

Ma anche ancora tante situazioni inalterate e non modificate, come l´obbligatorietà dell´età. Con la scelta della legapro unica personalmente mi aspettavo una modifica a questa norma, perlomeno che l´obbligatorietà fosse indirizzata sul fatto di dover schierare dei giocatori cresciuti nel proprio settore giovanile. Ma é una mia idea e così rimane. Questi come tanti altri punti di discussione che vi invito a commentare mandando in redazione il vostro punto di vista, per un campionato partito come "spezzatino".

Di sicuro quello che cucinano le nostre mamme o nonne è nettamente migliore. La Lega Pro comunque ha un fascino particolare e un seguíto alto, che va tutelato dandogli una visibilità importante. É un campionato difficile e la prima uscita stagionale già nei risultati ce lo conferma, ma per il campo vi rimando all´appuntamento di settimana prossima. Come sempre buon calcio a tutti.

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

OGGI DOPPIA SEDUTA, PARLA ANTONIO D´ALLOCCO

foggiaweb.it/foggiacalcio

Doppio allenamento per il Foggia di Brescia e De Zerbi. Questa mattina, sul terreno dello Zaccheria, con inizio fissato alle 10:00 e nel pomeriggio, sempre allo Zaccheria, alle 15:00. al termine dell'allenamento pomeridiano Antonio D'Allocco sarà a disposizione dei media nella sala stampa ‘Fesce' dello stadio Zaccheria.

da Ufficio Stampa Foggia Calcio

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Lega Pro, la Top 11 del girone C

foggiaweb.it/foggiacalcio

La maggior parte delle neopromosse in Lega Pro comincia bene il difficilissimo campionato 2014-2015: successo del Foggia nei confronti del Martina con Cavallaro e Iemmello sugli scudi; pareggio tra Aversa Normanna e Vigor Lamezia con entrambi gli allenatori soddisfatti; niente vincitori né vinti tra Savoia e Melfi; ma il risultato più interessante è rappresentato dalla vittoria della Lupa Roma: 2-1 al Lecce che era rimaneggiatissimo ma comunque attrezzato per i vertici.

Stecca il Matera che si fa bloccare sul pari dalla Paganese, così come la Salernitana non riesce ad andare oltre l´1-1 all´Arechi con il Cosenza (rigore di Gabionetta per i granata). Tra le favorite vincono il Catanzaro sulla Juve Stabia (Pagano e Martignago), il Barletta sul Messina, e il Benevento (grazie ad Alfageme) in trasferta a Ischia. Roberto Insigne, fratello minore di Lorenzo, evita alla Reggina un naufragio contro la Casertana.

Tra i gol più belli quello del barlettano Floriano (nella foto), tiro precisissimo nel sette a piegare la resistenza di Lagomarsini, così come molto bello è stato il gol del salentino Salvi. Sono 22 i gol alla prima giornata, si è segnato di più a Foggia (cinque reti), ma il dato da annotare a malincuore riguarda gli espulsi, già cinque al primo turno,

Ecco la formazione della settimana firmata TuttoLegaPro.com.

PORTIERE

Piscitelli (Benevento): prese d´acciaio su numerosi tentativi dei giocatori dell´Ischia, ma è nel secondo tempo che compie gli interventi più difficoltosi. SICUREZZA

DIFENSORI

Cortellini (Barletta): fa soffrire letteralmente sulla propria fascia il dirimpettaio Benvenga. Mostra di essere in condizione grazie al lavoro svolto con Sesia. EFFICACE

Magli (Cosenza): non solo ci mette la testa nell´azione del pareggio dei calabresi a Salerno, ma è spesso impegnato a difendere su Mendicino. FONDAMENTALE

Altobello (Messina): al pari degli altri due centrali riesce a mettere per molti minuti la museruola a Fall del Barletta. Paga dazio come tutti i suoi compagni dopo la rete. ARCIGNO

CENTROCAMPISTI

Tundo (Melfi): il centrocampista è tatticamente intelligente, soprattutto nel dare una mano alla sua squadra in zona centrale per infastidire i giocatori del Savoia. PIAZZATO

Vacca (Catanzaro): riesce a organizzare frequentemente il gioco della propria squadra, aiutato in questo dalla Juve Stabia che non attua una marcatura fissa. SPIGLIATO

Salvi (Lecce): sblocca la partita con la Lupa Roma caricando il destro dalla distanza e infilando la palla là dove Rossi non poteva arrivare. Oltre al gol lotta su ogni pallone. COMBATTIVO

Raffaello (Lupa Roma): la sua squadra vince, e il centrocampista non è da meno rispetto agli autori dei due gol. Si inserisce molto spesso e crea delle difficoltà al Lecce. FASTIDIOSO

ATTACCANTI

Insigne (Reggina): è subito cannoniere del girone C della Lega Pro, è sua la doppietta che permette agli amaranto di non perdere con la Casertana. Posizione regolare sul 2-2. INAFFERRABILE

Testardi (Lupa Roma): l´ingresso del centravanti dà profondità alla sua squadra contro un Lecce in difficoltà. Segna il pareggio e propizia la seconda rete di Leccese. PROFICUO

Floriano (Barletta): dulcis in fundo, è lui che realizza il gol più spettacolare tra quelli che si sono visti nel girone C della Lega Pro, ma l´attaccante è anche quello che risulta più continuo praticamente dall´inizio della partita. FANTASIOSO

L´ALLENATORE

Alessandro Cucciari (Lupa Roma): il Lecce (sua ex squadra da calciatore) era considerato da tutti uno spauracchio, ma per larghi tratti di match è proprio la squadra romana a convincere di più. Si vede la mano dell´allenatore, che ha fatto l´impresa della giornata indovinando le mosse vincenti di Leccese e Testardi. PRATICO

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Mercato. Sfuma Ceccarelli. Niente colpi dell´ultim´ora del Foggia

foggiaweb.it/foggiacalcio

Niente Ceccarelli, niente colpi dell´ultim´ora dl mercato. Ceccarelli, dopo assere stato ad un passo dal Foggia, ha scelto L´Aquila (sempre Lega Pro, ma girone B), spiazzando il Diesse Di Bari e tutta la delegazione rossonera presente all´AtaHotel d Milano.

Incassato il no dall´ex esterno della Lazio, il Foggia ha deciso di chiudere la campagna acquisti. Ora, l´unico modo per puntellare la rosa resta il mercato degli svincolati.

 

 

da teleradioerre.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Potenza sprizza felicità «Foggia, scelta di vita» Una scelta di cuore.

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Alessandro Potenza a 30 anni è tornato a Foggia, dove aveva iniziato a giocare prima del grande salto alle giovanili dell´Inter, per poi girare mezza Italia in serie A tra Parma, Fiorentina, Catania e l´anno scorso in B al Modena.

Ieri il difensore, origianario di Apricena (Foggia), ha sostenuto il primo allenamento in rossonero. Potenza è il centrale richiesto dal tecnico De Zerbi.

A rivelare la questione di cuore e il suo attaccamento al Foggia è stato lui stesso su Facebook: «Ho firmato il contratto più importante della mia vita, non per ragioni economiche era il sogno che avevo da bambino». Potenza ha seguito il derby vinto col Martina in tribuna, da ieri ha avviato una preparazione particolare per riuscire a entrare in forma nel più breve tempo. Difficilmente sarà titolare sabato a Cosenza.

A parte – Infine, ha lavorato a parte solo l´attaccante Iemmello per un affaticamento, ma non è in dubbio per sabato. Si chiude senza il botto il mercato del Foggia: sfumata al fotofinish l´acquisizione dell´attaccante Ceccarelli della Lazio, l´ultimo tassello richiesto dal tecnico De Zerbi.

da La Gazzetta dello Sport

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

RIVEDI LA PUNTATA DI ´ZA FÒ

foggiaweb.it/foggiacalcio

Nel video, per tutti i gentili telespettatori che vogliano rigustarla o per chi segue le vicende del Foggia da un´altra città, la 1^ puntata della trasmissione del lunedì di Lello Scarano "´za Fò".

Tanti i temi trattati tra cui il calciomercato, che chiudeva ieri sera alle ore 23:00, e l´andamento del Foggia nelle prime partite stagionali. In studio: Tiziano Errichiello, Armando Borrelli, Alberto Mangano, Romano Bucci, Attilio De Matteis e Fabiola Fiore.

da Calciofoggia

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Ripresa sotto il diluvio, c’è anche Potenza

foggiaweb.it/foggiacalcio

Sono ripresi sotto il diluvio gli allenamenti del Foggia Calcio, primo atto della settimana che porterà alla difficile sfida al Cosenza. Un vero e proprio fortunale ha allagato le vie della città, spazzandole con un vento freddo e sostenuto.

Brescia e D Zerbi hanno predisposto una seduta più blanda per i calciatori che hanno giocato il derby contro il Martina, mentre hanno svolto un supplemento di lavoro gli altri elementi della rosa. Tra questi figurava anche il neoacquisto Potenza.

da foggiasport24.com

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

De Zerbi e Brescia: “Su Gigliotti capolavoro Società”

foggiaweb.it/foggiacalcio

Non ci credevano più neanche loro. Roberto De Zerbi e Pino Brescia erano certi di non poter utilizzare Guillaume Gigliotti per la prima gara di campionato contro il Martina. Tant’è che Gigliotti al mattino era allo Zaccheria per una seduta di allenamento riservata a chi non era stato convocato per la gara.

Poi l’arrivo del transfert e l’utilizzo del francese. “Vogliamo ringraziare tutti i componenti del Foggia Calcio che operano dietro le quinte – dettano all’unisono i tecnici rossoneri – per il grande lavoro che hanno fatto per permettere a Gigliotti di scendere in campo. Questa volta la copertina se la sono meritata loro”.

da Foggia Calcio

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

FOGGIA, MERCATO CHIUSO: CECCARELLI VA ALL´AQUILA

foggiaweb.it/foggiacalcio

Sfuma l´affare Ceccarelli per il Foggia, che si trasferisce a titolo definitivo all´Aquila: il giocatore ha firmato un biennale a 70mila euro. Il Foggia aveva offerto un triennale ma il giocatore ha scelto l´Aquila. Il mercato del Foggia, dopo questo mancato colpo, sembrerebbe ufficialmente chiuso sia in entrata che in uscita.

Attilio Scarano da Calciofoggia

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

La Coppa sorride al Manfredonia, mentre il San Severo esce di scena

foggiaweb.it/foggiacalcio

I biancoazzurri di Vadacca battono nettamente il Torrecuso, i giallogranata salutano la competizione per mano del Monopoli

Genny del Prete (Ph: L. Melcarne)

Vincere è sempre importante, farlo in gare ufficiali, lo è ancora di più. L’esordio del Manfredonia in Coppa Italia Dilettanti ha un sapore dolce, dolcissimo. Sul neutro di Capriati al Volturno, l’undici sipontini ha superato il Torrecuso per 4-2 (doppietta di Genny Del Prete, reti di Coccia e Gentile). 

“E’ una vittoria che fa bene al Manfredonia – dichiara il presidente Sdanga -, aumenta l’autostima dei ragazzi, e questo è un fattore positivo. Attenzione però, è calcio d’agosto e quindi diamo il giusto peso alla vittoria".

Il San Severo dei giovani invece s'inchina all'esperienza del Monopoli, che riacciuffano i dauni dopo il vantaggio di Mastrangelo e si impongono per 3-1.

da Il Mattino di Foggia & Provincia

Pubblicato in LND (Lega Nazionale Dilettanti) | Contrassegnato | Lascia un commento

FOGGIA, SI ALLONTANA CECCARELLI

foggiaweb.it/foggiacalcio

Sembrava ad un passo dal Foggia ma nelle ultime ore questa pista sembra essersi raffreddata. Alla corsa per l´esterno di proprietà della Lazio, si sono inserite anche Salernitana e Feralpisalò. Intanto il calciatore ed il suo agente sono arrivati a Milano e a breve ci saranno novità.

Attilio Scarano da Calciofoggia

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, inizio convincente. Stasera chiude il mercato

foggiaweb.it/foggiacalcio

Non è a metà dell´opera – come suggerirebbe il proverbio – ma di sicuro il Foggia di Brescia e De Zerbi ha ben cominciato il suo cammino in campionato. Centrando due obiettivi. Il primo: la vittoria. Il secondo: annullare il penalizzante (e non solo per la classifica) -1 di partenza.

Il Foggia ha vinto con merito, pur se non ancora al top e incompleto, contro un Martina pimpante e vivace. Ottimo l´approccio: squadra corta, alta, propositiva, aggressiva. I gol di Iemmello ed Agnelli, entrambi di ottima fattura, sono stati la naturale conseguenza.

Non ottimale, invece, la gestione del doppio vantaggio (sia il primo che il secondo sul 3-1). La difesa non è stata irreprensibile, ma con Potenza le cose cambieranno di sicuro. Il centrocampo ha tenuto, con un ottimo Agnelli ed il sempre affidabile Quinto. A volte con fatica, ma ha tenuto.

Con la crescita di Gerbo le cose miglioreranno anche qui. In attacco, Iemmello, un signor centravanti, è una garanzia. Come Cavallaro. Il Foggia, insomma, è sulla strada giusta. Manca qualcosina. Che dovrebbe essere in arrivo dal mercato, che chiude stasera alle 23.00. Poi il Cosenza, che ieri ha pareggiato a Salerno, sabato prossimo al San Vito.

da teleradioerre.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, proposta dalla Serie A per Martino

foggiaweb.it/foggiacalcio

Arriva una proposta dalla Serie A per Gianvincenzo Martino, talento classe 1997 del Foggia. Secondo quanto appreso dalla nostra redazione il giocatore sarebbe finito nel mirino del Genoa.

 

 

 

 

 

da tuttomercatoweb.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia-Aversa Normanna mercoledì 24 settembre ore 20,45

foggiaweb.it/foggiacalcio

 La Lega Pro ha comunicato tutti gli orari del turno infrasettimanale in programma nella 5^ giornata di andata del Girone “C” previsto per mercoledì 24 settembre.

> Girone C:

Casertana vs Cosenza ore 20,45

Catanzaro vs Matera ore 20,45

Foggia vs Aversa Normanna ore 20,45

Ischia vs Salernitana ore 20,30

Lupa Roma vs Benevento ore 16,00 – Stadio “Q.Ricci”, Aprilia

Martina Franca vs Juve Stabia ore 20,30

Melfi vs Vigor Lamezia ore 20,30

Paganese vs Messina ore 20,45

Reggina vs Barletta ore 20,45

Savoia vs Lecce ore 20,30

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Benevento-Foggia domenica 21 settembre ore 16,00

foggiaweb.it/foggiacalcio

La gara Benevento-Foggia sarà disputata domenica 21 settembre con fischio d´inizio alle ore 16.00 questo quanto stabilito dalla Lega Pro.

GIRONE C – 4^ giornata:

Aversa Normanna vs Savoia domenica 21 ore 14,30

Benevento vs Foggia domenica 21 ore 16,00

Juve Stabia vs Barletta domenica 21 ore 18,00

Lecce vs Reggina venerdì 19 ore 20,45

Martina Franca vs Ischia domenica 21 ore 12,30

Melfi vs Catanzaro sabato 20 ore 17,00

Messina vs Matera sabato 20 ore 16,00

Cosenza vs Lupa Roma sabato 20 ore 14,30

Paganese vs Casertana sabato 20 ore 19,30

Vigor Lamezia vs Salernitana sabato 20 ore 15,00

da .tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia-Melfi venerdì 12 settembre ore 19.30

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Il Foggia sarà in campo venerdì alle ore 12,00 questo il giorno e l´orario diramato dalla Lega Pro.

> GIRONE C – 3^ giornata:

Barletta vs Cosenza sabato 13 ore 17,00

Casertana vs Juve Stabia sabato 13 ore 19,30

Catanzaro vs Martina Franca sabato 13 ore 16,00

Foggia vs Melfi venerdì 12 ore 19,30

Ischia vs Vigor Lamezia sabato 13 ore 14,30

Lupa Roma vs Paganese domenica 14 ore 14,30 – stadio “Q.Ricci”,

Aprilia Matera vs Lecce sabato 13 ore 15,00

Reggina vs Messina domenica 14 ore 18,00

Salernitana vs Aversa Normanna domenica 14 ore 11,00

Savoia vs Benevento domenica 14 ore 16,00

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato , | Lascia un commento

QUI COSENZA, CAPPELLACCI: “LA SQUADRA MI HA DIMOSTRATO CHE TANTO SCARSA NON È…”

foggiaweb.it/foggiacalcio

Bisogna essere contenti sia del punto ottenuto che della prestazione". Roberto Cappellacci, tecnico del Cosenza, ha parlato a caldo dopo il match contro la Salernitana all´Arechi, mostrandosi soddisfatto dei suoi.

"Avevamo paura dei loro terzini e dei loro attaccanti esterni, quindi abbiamo un po´ modificato il nostro atteggiamento: è stato difficile anche per la spinta del pubblico di casa, ma siamo stati ordinati e abbiamo anche cercato di costruire qualcosa quando possibile.

Alla vigilia non ero così fiducioso, invece la squadra ha fatto bene. La Salernitana disputerà un campionato di vertice, ha dimostrato di avere grandi qualità.

La nostra squadra oggi si è voluta togliere una soddisfazione, dimostrando all´allenatore che tanto scarsa non è. Senza l´atteggiamento giusto e la voglia di fare risultato, saremmo potuti uscire dall´Arechi con le ossa rotte".

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

FOGGIA, AGGIORNAMENTO SUL MERCATO

foggiaweb.it/foggiacalcio

A poche ore dalla fine della sessione estiva di mercato il Foggia continua a sondare il terreno per portare a casa elementi in grado di arricchire la rosa. Per Ceccarelli si va verso il trasferimento a titolo definitivo: il giocatore, infatti, sembra intenzionato a non rinnovare con la Lazio.

Inoltre si va alla ricerca di un terzino sinistro il quale potrebbe arrivare via Parma: c´è stato infatti un sondaggio per Stefan Ristovski.

Attilio Scarano da Calciofoggia

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, si raffredda la pista Ceccarelli

foggiaweb.it/foggiacalcio

Tommaso Ceccarelli, al momento, si allontana da Foggia. L´accordo con il classe ´92 della Lazio sembrava a un passo ma attualmente la situazione è in stand-by. Per sicurezza la società starebbe sondando altri esterni per l´attacco.

 

 

 

 

 

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, Cavallaro bomber inizia alla grande e promette altri gol e assist

foggiaweb.it/foggiacalcio

 La storia si ripete. Tre gol al Martina Franca per il primo brindisi in campionato.

Un anno fa, allo Zaccheria, il primo successo del Foggia in Seconda Divisione arrivò alla sesta giornata: biancazzurri k.o. 3-0. Stavolta, Martina al tappeto 3-2 nella gara d´esordio.

Il nuovo corso del Foggia, affidato ai tecnici Roberto De Zerbi e Giuseppe Brescia, parte con una vittoria che cancella subito il punto di penalizzazione in classifica, dovuto ad un´inadempienza amministrativa del club nella scorsa stagione (ritenute Irpef relative agli stipendi di gennaio pagate oltre il termine previsto dalle norme federali).

«Abbiamo dimostrato subito di essere squadra – dice l´attaccante Giovanni Cavallaro, 31 anni – nonostante la condizione fisica, com´è naturale ad inizio stagione, non sia delle migliori. Abbiamo cercato dall´inizio alla fine di giocare un buon calcio, fatto di possesso palla, belle trame, passaggi corti e rasoterra, per far correre gli avversari.

C´è da migliorare la condizione fisica, come detto, e dobbiamo crescere ancora dal punto di vista della mentalità, evitando alcune distrazioni come quelle che ci sono costate i due gol subiti, ma come inizio non c´è male». Per l´ex capitano della Nocerina, alla seconda stagione consecutiva con la maglia del Foggia – in Seconda Divisione è stato il capocannoniere dei rossoneri con 15 reti – subito un assist, per il 2-0 firmato da capitan Agnelli, e il gol del momentaneo 3-1.

«Ci tenevo a partire con il piede giusto – spiega Cavallaro – per vedere gioire i nostri straordinari tifosi, che anche questa volta non si sono smentiti e sono venuti in tanti allo stadio (circa tremila, ndr) nonostante si giocasse di sabato e ci fosse un gran caldo.

Qui la gente mi ha fatto sentire come se fossi a casa ed io voglio regalare loro tanti altri assist e gol. Il Martina mi porta bene: avevo già segnato ai biancazzurri, in casa, l´anno scorso. Sabato giocheremo a Cosenza, contro un´altra squadra a cui ho già fatto gol nel campionato scorso, sia al San Vito che in casa.

Spero di ripetermi». Soddisfatto anche il presidente Fabio Verile: «Sono felice perché ho visto la squadra giocare bene a calcio. I ragazzi si sono impegnati dal primo minuto al novantesimo, correndo senza sosta. Dobbiamo continuare così, per accendere la scintilla dell´entusiasmo e vedere lo stadio ancora più pieno».

Oggi, intanto, importante giornata di mercato: al lavoro anche per alcune cessioni, il club rossonero, dopo l´acquisto dell´esperto difensore Alessandro Potenza (´84), cerca un esterno d´attacco mancino (ma non sono da escludere altri innesti, anche dopo la chiusura odierna della sessione estiva, attingendo dalla lista degli svincolati).

L´esterno offensivo potrebbe essere Tommaso Ceccarelli della Lazio, classe ´92: ha collezionato 5 presenze in B, due anni fa, con la Juve Stabia e il Lanciano, e nella stagione scorsa 28 presenze e 7 gol nel campionato di Prima Divisione con la Feralpi Salò.

da La Gazzetta del Mezzogiorno

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Si riprende nel pomeriggio

foggiaweb.it/foggiacalcio

Riparte già oggi la settimana del Foggia in vista della gara di sabato prossimo contro il Cosenza. Agli ordini di Brescia e De Zerbi, Agnelli e compagni si ritroveranno nel pomeriggio, alle 17:00, sul terreno dello Zaccheria.

Ufficio Stampa Foggia Calcio

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Lega Pro Girone C: Risultati 1.a giornata

foggiaweb.it/foggiacalcio

Questi i risultati della prima giornata del campionato di Lega Pro Girone C. Vittorie per Foggia, Catanzaro, Barletta, Lupa Roma e Benevento.

Venerdì 29 agosto – ore 19.30

Matera-Paganese 1-1

Sabato 30 agosto

- ore 14.30 Aversa-Lamezia 1-1

Sabato 30 agosto – ore 15

Foggia-Martina Franca 3-2

Sabato 30 agosto – ore 16

Catanzaro-Juve Stabia 2-0

Sabato 30 agosto

- ore 17 Savoia-Melfi 1-1

Sabato 30 agosto

- ore 19.30 Barletta-Messina 1-0

Domenica 31 agosto

- ore 12.30 Lupa Roma-Lecce 2-1

Domenica 31 agosto

- ore 14.30 Ischia-Benevento 0-1

Domenica 31 agosto

- ore 16 Reggina-Casertana 2-2

Domenica 31 agosto

- ore 18 Salernitana-Cosenza 1-1

da Foggiacalciomania.com/24 Ore News

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Calciomercato: ultime ore di trattative. Alle 23 di stasera il gong finale

foggiaweb.it/foggiacalcio

Oggi è l´ultima, intensissima, giornata di calciomercato. Fino alle ore 23, quando suonerà il gong della chiusura, l´ATA Hotel Executive di Milano sarà invasa da direttori, procuratori e addetti ai lavori.

E come ogni anno noi di TuttoLegaPro.com ci saremo. Questa la nostra squadra: Valeria Debbia in redazione, il trio Luca Esposito, Nicolò Schira e Sebastian Donzella direttamente dai saloni dell´ATA. Per rimanere sempre aggiornati sul mondo della Lega Pro, fino all´ultimo secondo, fino all´ultimo affare.

 

 

da tuttolegapro.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Iemmello esalta il Foggia «Ce la giochiamo con tutti»

foggiaweb.it/foggiacalcio

 «Spero di battere il mio record di reti stagionale attualmente a quota 12. L´obiettivo? L´ho fissato, ma adesso non voglio svelarlo».

Conquistare il Foggia in 90´. È questa l´impresa riuscita a Pietro Iemmello: un gol e tante ottime giocate, tanto da risultare il migliore in campo nel derby vinto contro il Martina.

L´attaccante da dieci giorni in rossonero non poteva sognare esordio migliore. «L´emozione del gol è stata da brividi – dice –, ho sentito la curva venire giù. Foggia è una delle piazze più importanti al sud, ho fatto la scelta giusta».

Una rete da centravanti vero, a chiudere di testa il cross col contagiri di D´Allocco. «Ho visto quel pallone perfetto e non ci ho pensato su due volte. Sono felice, ma ora dobbiamo pensare alla sfida di Cosenza». Oltre ai tifosi, Iemmello ha conquistato i compagni con la grande personalità. «Ho trovato un ottimo gruppo – dice Iemmello –, ragazzi che hanno lottato dalla D per tornare in Lega Pro.

Tutto questo fa la differenza in terza serie. Questa squadra può giocarsela con tutti» A spingere Iemmello verso Foggia la determinazione dell´allenatore Roberto De Zerbi, bravo a toccare le corde giuste durante la trattativa. «Spero di battere il mio record di reti stagionali (12 gol, ndr).

Un obiettivo? L´ho fissato ma non ve lo svelo…». Ultime – Intanto, dopo aver ufficializzato il centrale di difesa Potenza, il club rossonero proverà a chiudere la trattativa per ottenere in prestito dalla Lazio l´esterno d´attacco Ceccarelli (‘92).

In uscita Richella e Viteritti.

da La Gazzetta dello Sport

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

STATISTICHE E CLASSIFICHE DOPO LA 1^ GIORNATA

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Il 1° turno del campionato di Lega Pro girone C ha visto 4 vittorie casalinghe, 4 pareggi ed 1 vittoria esterna. Le reti messe a segno sono state 24. Le formazioni locali hanno messo a segno 14 reti contro le 10 realizzate dalle squadre ospitate.

La media/gol partita è stata di 2,66. Il primo autogol stagionale è stato messo a segno dal centrocampista materano Coletti. L'unica doppietta di giornata è stata messa a segno da Roberto Insigne della Reggina. Non ci sono state triplette.

Sono stati concessi 3 calci di rigore: De Vena dell'Aversa Normanna e Montalto del Martina Franca hanno battuto il portiere avversario mentre Papa dell'Aversa Normanna ha mandato alle stelle il proprio tentativo di realizzazione. Sono stati mostrati 56 cartellini gialli.

Sono stati invece 5 i cartellini rossi: sono stati espulsi per somma di cartellini gialli Gattari del Lamezia, Cicerelli dell'Aversa, Kanoutè del Benevento e Ciancio del Cosenza; rosso diretto invece per Colella. Classifica: 3 punti: Catanzaro, Barletta, Benevento, Lupa Roma; 2 punti: Foggia; 1 punto: Aversa Normanna, Casertana, Matera, Melfi, Cosenza, Paganese, Reggina, Salernitana, Savoia, Vigor Lamezia; 0 punti: Ischia, Lecce, Martina Franca, Messina, Juve Stabia.

Classifica marcatori:

2 gol:

Insigne (Reggina);

1 gol:

De Vena (1 rig, Aversa Normanna)

Floriano (Barletta);

Alfageme (Benevento);

Cruciani, Mancino (Casertana);

Martignago, Pagano (Catanzaro);

Magli (Cosenza);

Agnelli, Iemmello, Cavallaro (Foggia);

Salvi (Lecce);

Leccese, Testardi (Lupa Roma);

Montalto (1 rig), Pellecchia (Martina);

Cuffa (Matera);

Felle (Melfi);

Gabionetta (1 rig, Salernitana);

Sanseverino (Savoia);

Del Sante (Vigor Lamezia)

Classifica

autogol:

1 autogol: Coletti (Matera)

Armando Borrelli da Calciofoggia

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, domani incontro con la Lazio per Ceccarelli: si prova a chiudere

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Continua il mercato ambizioso del Foggia, che vuole tornare al più presto nel grandissimo calcio. Domani i dirigenti del club rossonero si incontreranno con i vertici della Lazio per Tommaso Ceccarelli, giovane ala sinistra classe 1992, l´anno scorso in prestito alla Feralpi Salò e uno dei maggiori prospetti delle giovanili biancocelesti.

Le parti sono vicine, domani potrebbe essere l´incontro decisivo per dare la svolta, forse definitiva, alla trattativa. Obiettivi prestigiosi, per tornare al grande calcio. Ceccarelli nel mirino del Foggia.

da gianlucadimarzio.com

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Salernitana-Nuova Cosenza 1-1: cronaca e tabellino

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Comincia con un pareggio la nuova stagione della Salernitana.

Sul nuovissimo manto erboso dello Stadio “Arechi” i granata impattano sull´1–1 contro il Cosenza. Prima occasione per i granata al 3′, con Mendicino, che lanciato in profondità a Castiglia, non inquadra lo specchio della porta e manda alto sopra la traversa.

Al 5′ Gabionetta va via in percussione sulla sinistra e viene messo giù in area da Sperotto: per l´arbitro Mainardi è calcio di rigore. Dal dischetto va lo stesso Gabionetta, che spiazza Ravaglia e porta in vantaggio i suoi.

Al 16′ Mendicino fa da sponda per Castiglia il cui sinistro si spegne sul fondo. Al 18′ il Cosenza pareggia: Magli raccoglie un cross dalla sinistra di Sperotto e schiaccia di testa, Gori tocca ma non riesce a impedire alla sfera di infilarsi in rete. Un minuto più tardi gli ospiti sfiorano il sorpasso con un tiro a giro di Calderini fuori di poco.

Al 28′ la Salernitana prova ad alleggerire la pressione avversaria con una staffilata dalla distanza di Colombo che termina alta. Al 41′ Nalini batte a rete da distanza ravvicinata, Ravaglia respinge. Si va al riposo sul punteggio di 1–1. Al 2′ della ripresa Tuia incorna centralmente un calcio di punizione dalla trequarti di Volpe, Ravaglia blocca senza problemi.

Al 25′ azione fotocopia per i granata, ma stavolta lo stacco aereo di Tuia finisce alto. La Salernitana prova ad approfittare della superiorità numerica (espulso al 24′ Ciancio per doppia ammonizione) ma non riesce a creare seri pericoli dalle parti di Ravaglia. Finisce 1–1.

Salernitana: Gori, Colombo, Giacomini, Petrin, Tuia, Trevisan, Volpe, Castiglia (41′ st Giandonato), Mendicino (16′ st Calil), Gabionetta (34′ st Ginestra), Nalini. All.: L. Menichini. A disposizione: Russo, Bianchi, Lanzaro, Mounard.

Nuova Cosenza: Ravaglia, Ciancio, Sperotto, Corsi, Blondett, Magli, Criaco, Sassano (34′ st Mosciaro), Cori (26′ st Tedeschi), Calderini (50′ st Bertolucci), Alessandro. All.: R. Cappellacci. A disposizione: Saracco, Zanini, Fornito, Tortolano.

Arbitro: Marco Mainardi di Bergamo.

Reti: 6′ pt rig. Gabionetta (S), 18′ pt Magli (NC).

Assistenti: Andrea Cordeschi (sez. Isernia) – Stefano Cordeschi (sez. Isernia)

Ammoniti: Colombo, Volpe (S), Sperotto, Ciancio, Criaco, Calderini, Ravaglia (NC).

Espulso: 24′ st Ciancio (NC).

Angoli: 5 – 3

Recupero: 5′ st.

Spettatori: 9500 circa

da  ussalernitana1919.it

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Iemmello: “Ho visto la curva venirmi addosso”

foggiaweb.it/foggiacalcio

“Ho visto la curva scendere di colpo, quasi a venirmi addosso”.

Racconta così il gol dell´esordio in rossonero, Pietro Iemmello. Gol, peraltro, che aveva rotto il ghiaccio della partita portando il Foggia in vantaggio sull´1-0. “Io segno sempre all´esordio ed ero convinto di farlo anche oggi. E´ andata bene, così come per la squadra che ha vinto. Sono sicuro che vedremo un bel Foggia, capace di giocarsela con tutti”.

da ilfoggiacalcio.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Il Foggia c´è «Buon inizio». Il Martina no «Sarà dura»

foggiaweb.it/foggiacalcio

Allo Zaccheria finisce 3-2 Brescia: «Visto che reazione?» Ciullo: «Servono altri rinforzi» Iemmello, a sinistra, ha appena infilato l´1-0.

Derby agrodolce tra Foggia e Martina. Cinque gol, spettacolo e buone trame di gioco allo Zaccheria, nella gara che ha segnato il ritorno in terza serie per entrambe le formazioni.

Foggia più cinico sotto porta, Martina confusionario ma sempre in partita. Questa la chiave del derby vinto per 3-2 dai rossoneri, riusciti in extremis a ottenere il transfer di Gigliotti, convocato d´urgenza e lanciato da Brescia e De Zerbi nella mischia dal primo minuto. Soddisfazione in casa Foggia per il successo che elimina al primo tentativo il -1 dalla classifica. «Era importante partire bene in casa.

Siamo felici per il risultato – ha detto Brescia – e per come ha reagito la squadra. Ci sono tante cose da migliorare, ma lo faremo con il tempo e il lavoro». Entusiasta il presidente Fabio Verile: «Un successo che dimostra il buon lavoro della preparazione estiva. Volevamo vincere la prima, ci siamo riusciti e siamo soddisfatti.

Mercato? Prenderemo solo un top player per la categoria come Potenza (presentato ieri mattina, ndr. )». Sondaggio anche per l´esterno Tommaso Ceccarelli (´92)della Lazio. 

Rammarico - Sul fronte Martina, rammarico per la sconfitta e qualche recriminazione per il terzo gol del Foggia. L´allenatore Salvatore Ciullo non fa tanti giri di parole: «Siamo stati ingenui a concedere tanto in difesa Peccato per la traversa colpita da De Giorgi sull´1-0: avrebbe potuto cambiare l´incontro.

Sul terzo gol del Foggia i ragazzi mi hanno detto che c´era un fallo di mano. Poco importa, ora bisogna andare avanti e pensare che sarà un campionato difficile». Foggia e Martina restano due cantieri, entrambe hanno bisogno degli ultimi ritocchi dal mercato che domani chiuderà i battenti. Ciullo ha ammesso: «Ho chiesto alla società un giocatore per ruolo, mi auguro si riesca a completare la rosa».

da La Gazzetta dello Sport

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Spezzatino Lega Pro, ci salvi chi può Alleluia.

foggiaweb.it/foggiacalcio

Il campionato di Prima Divisione Unica di Lega Pro è partito. Nonostante manchi ancora all´appello la quarta ripescata, Macalli non ha inteso ragioni. Niente rinvio della prima giornata, anche se i club al nastro di partenza sono 59 contro i 60 prescritti dal format federale.

Fatto sta che a Gorgonzola hanno dovuto rinviare il debutto in terza serie nazionale dopo esserselo guadagnato sul campo. La Giana Erminio è rimasta a riposo. Recupererà la partita quando verrà stabilita la squadra che, nel girone A, sostituirà il Vicenza riammesso in Serie B.

Il debutto della nuova terza serie nazionale unica voluta dalla Lega di Firenze è dunque avvenuto ancora più sottotono che in passato, schiacciato dalle polemiche sui ripescaggi, in un´opacità mediatica che non fa davvero bene al calcio giocato. O forse si, perché non ha permesso a tutti di capire in che razza di guazzabuglio si è cacciata la Lega Pro.

Lo spezzatino voluto da Macalli per esigenze televisive (?!) ha spalmato le partite su quattro giorni con gare che si giocano a tutte le ore possibili. Alla faccia del rispetto verso i tifosi, costretti ad arrangiarsi come possono per seguire dal vivo i propri beniamini (chi sottoscriverà gli abbonamenti per infilarsi in questo caos?).

Ma anche gli addetti ai lavori che seguono la categoria sono sottoposti a un tour de force che più impegnativo non si può. Non sappiamo quali saranno i risultati di questa (tragicomica) decisione. Crediamo però che i dati sull´afflusso negli stadi penalizzeranno la Lega Pro ancor più di quanto non sia avvenuto in passato e che la diserzione del pubblico pagante sarà massiccia. Calciopress si impegna fin d´ora a dimostrarlo, numeri alla mano.

Prova provata della baraonda in cui è stata trasformata una categoria il cui bello era giocare la domenica, è il programma della prima giornata di campionato. Lo pubblichiamo a futura memoria, nella speranza di un salvifico passo indietro di Macalli. Roba veramente difficile da digerire (uno spezzatino così pesante è difficile da trovare sul mercato…) e più complicata da interpretare di un rebus della Settimana Enigmistica.

da calciopress.net

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Cavallaro: “Nessun timore verso gli avversari, noi siamo il Foggia”

foggiaweb.it/foggiacalcio

Ottima la prestazione del numero dieci rossonero che si candida a leader dell´undici di Brescia e De Zerbi. "Siamo un gruppo forte e andremo a giocarcela ovunque, restando sempre con i piedi per terra".

 

da foggiacittaaperta.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Le pagelle del Foggia. Iemmello migliore in campo

foggiaweb.it/foggiacalcio

 LE PAGELLE

NARCISO 6 – Giornata di ordinaria amministrazione per lui. Non può nulla sui due gol subiti ma avrebbe potuto evitare di beccarsi il giallo per proteste in occasione della concessione del penalty al Martina.

BENCIVENGA 6 – Si ha la netta sensazione che sia più propenso alla fase offensiva che a quella difensiva. Arcidiacono gli fa vedere i sorci verdi sulla sua fascia. Sa comunque proporsi in avanti ma deve anche ricordarsi che deve evitare di far passare gli avversari dalle sue parti.

LOIACONO 6 – Svolge il compitino ma mostra ingenuità quando atterra visibilmente un calciatore del Martina in area di rigore regalando il tiro dal dischetto agli avversari e realizzato da Montalto.

GIGLIOTTI 6 – E´ reduce da malanni fisici che lo hanno costretto a giocare 3 partite nelle ultime 2 stagioni. Tuttavia ha lavorato molto negli ultimi mesi con i rossoneri e tutto sommato ha dimostrato di essere pronto a rilanciarsi come si deve.

AGOSTINONE 6,5 – Anche nell´inedito ruolo di terzino non dispiace affatto. Ha fatto enormi progressi nelle ultime due stagioni e si può sicuramente asserire che ormai è una certezza per l´undici rossonero

AGNELLI 6,5 – Buona prestazione per il capitano che riesce anche ad andare in gol. Sempre incisivo in fase di interdizione ha migliorato anche la fase offensiva. Se riesce a utilizzare al meglio gli inserimenti potrà sicuramente andare in gol molte volte.

QUINTO 6 – Regista arretrato dai cui piedi partono tutte le azioni dei rossoneri. In fase offensiva va a fare il centrale di difesa. Dovrà, dunque, riuscire a fare più cose durante il campionato. Ieri non ha affatto demeritato.

GERBO 6 – Non brilla particolarmente ma riesce a dimostrare qualche “numero” per cui si giustifica il perché giocherà titolare. Progressivamente, però, sparisce dalla partita e viene sostituito da Sainz-Maza, anch´egli non particolarmente al top nei 20 minuti in cui scende in campo.

D´ALLOCCO 6,5 – Suo il cross millimetrico che Iemmello trasforma in gol. Corsa, grinta e duttilità sono le stesse di sempre per un elemento che costituisce un perno inamovibile dello scacchiere rossonero.

IEMMELLO 7 – Migliore in campo. Non solo per il bel gol messo a segno con un preciso colpo di testa ma anche perché è capace di aprire spazi per i compagni di squadra e perché´, in qualche frangente, riesce a tenersi il pallone incollato ai piedi al punto che si è costretti ad “abbatterlo” per rubarglielo. Se è il centravanti visto all´opera ieri, i tifosi del Foggia possono ben sperare e fregarsi le mani in attesa di altre sue prodezze, gol e prove maiuscole.

CAVALLARO 6,5 – Non manca mai di farsi ammirare per i mezzi tecnici ed è sempre una spina nel fianco per le difese avversarie. Riesce anche ad entrare nel tabellino dei marcatori. Da lui, però, ci si aspetterà sempre di più e dovrà dimostrare continuità perché è colui il quale, più di tutti, è chiamato a fare la differenza.

Sainz-Maza, Bollino e Leonetti s.v.

Antonello Abbattista da Foggiacalciomania

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Ciullo: “Peccato per il risultato, avremmo meritato il pari.

foggiaweb.it/foggiacalcio

Sono contento per la reazione avuta sia sul 2 a 0 che sul 3 a 1 che è stato una mazzata. Dobbiamo migliorare sotto il profilo della concentrazione che non è sempre stata alta, abbiamo pagato a caro prezzo disattenzioni difensive. Il Foggia è stato bravo a capitalizzare, noi molto abili e rapidi nelle ripartenze. Sfortunati sulla traversa di De Giorgi. Buona la prestazione, non il risultato. Dobbiamo lavorare e migliorare molto, ma sono fiducioso".

da asmartinafranca1947.it

Pubblicato in Lega Pro | Contrassegnato | Lascia un commento

Cronaca semi-seria di Foggia-Martina 3-2

foggiaweb.it/foggiacalcio

Il racconto ironico della prima partita di campionato vissuta in Curva Sud Sono 8 anni che, in un modo o nell'altro, scrivo cronache semi-serie delle partite del Foggia, e ogni anno comincio con la stessa lamentela, cosa che porta via la metà dei già pochi lettori… si tratta sempre della stessa cosa, la fila per entrare (vedi foto).

Ogni anno ci dicono che l'obiettivo della società è riportare donne e bambini allo stadio, e poi per entrare ti tocca stare almeno mezz'ora schiacciato in fila con un tizio da dietro che preme sul tuo culo e uno di fianco che quando si è fatto l'ultima doccia il portiere del Foggia era Laveneziana… Mi sa che mi faccio la tessera del club dei 101 solo per avere l'accesso riservato.

PRIMO TEMPO. Anche quest'anno sarò in Curva Sud (vedi foto), la Tribuna Stampa è ormai per fortuna solo un lontano ricordo. La novità di oggi è che c'è anche mio figlio Davide, 4 anni (vedi foto), super-appassionato di calcio. Prima di entrare gli ho fatto giurare che non dirà alla mamma niente di quello che mi vedrà fare o dire durante la partita.

Andare allo stadio con un bambini ti costringe a rispondere a domande semplici ma complicatissime, ad esempio “papà, ma che ci fanno qui tutti questi poliziotti”. Appund. Nei primi minuti succede poco, anzi è il Martina a rendersi pericoloso, poi al 10' D'Allocco fa uno splendido cross di esterno destro e Iemmello la butta dentro di testa. 1-0 per noi!  U centravand è bun! Il problema però è serio: se non possiamo prendercela col centravanti chi insultiamo?

Più tardi, dopo un tiro sbagliato, il mio vicino deciderà che anche quest'anno sarà Agostinone il bersaglio principale dei suoi insulti: “era cesso in attacco, era cesso a centrocampo, mo l'abbiamo messo in difesa ma sempre cesso è, chissà se lo mettiamo in porta?”. Passano una decina di minuti e il Foggia segna ancora, stavolta con Agnelli.

"L'avev ditt, quist'ann eje serie B". Ma nemmeno il tempo di ricominciare e il Martina riapre le partita con Pellecchia che sfrutta una dormita della difesa rossonera. "L'avev ditt, quist'ann asc'nnim". Mi guardo intorno, la fortuna di giocare di sabato è che non ci sono altre partite e così nessuno può passare il tempo a controllare le “bollette” e il fantacalcio, ma c'è comunque un sacco di gente che smanetta col cellulare e si fa i selfie con il campo come sfondo. Inizio a pensare che all'entrata dello stadio bisognerebbe mettere un cartello come si fa nelle Chiesa e negli aerei; “si prega di spegnere i cellulari”.

Alla fine del primo tempo scendiamo a comprare i Borghetti ma scopriamo che i prezzi sono aumentati, hanno introdotto la prevendita anche lì?

SECONDO TEMPO. Riparte la gara. Al 48' si accende un batti e ribatti in area che rischia di durare fino alla fine della partita, per fortuna passa da quelle parti Cavallaro che evita il ricorso alla Novalgina ad un migliaio di tifosi scaraventando in porta il pallone. Siamo 3-1, ma presto scopriremo che non è ancora finita. Al 61' c'è la fiera della creatività, prima il guardalinee si inventa un calcio d'angolo per il Martina e subito dopo l'arbitro lo supera immaginandosi un rigore. A quel punto scopro che il direttore di gara è Boggi di Salerno, figlio d'arte.

E' la prima volta che invece che la madre o la moglie sento insultare il padre dell'arbitro. Intanto Montalto batte Narciso, siamo 3-2. Ma quanto manca alla fine? De Zerbi manda in campo Sainz Maza, che però fatica ad entrare subito in una partita che si sta innervosendo.

Al secondo pallone perso il mio vicino, sempre quello, urla: “quello non stava nella cantera del Barcellona, quello stava al cantiere, faceva il carpentiere nella ditta del padre. E c' l'ann purtat' qua”. Ma il Martina è poca cosa, e tutto i rossoneri riescono ad evitare grossi pericoli, la gara termina 3-2. Buona la prima, si dice in questi casi, ma se conosco un po' i miei lettori credo di poter dire che preferiscono la terza o la quarta…

da foggiacittaaperta.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Cavallaro: “Grande gruppo”.

foggiaweb.it/foggiacalcio

Il gol e’ dedicato alla sua amata, Ylenia, da sempre al suo fianco. Giovanni Cavallaro, la scorsa stagione capocannoniere del campionato, inizia nel migliore dei modi la nuova competizione della Lega Pro Unica.

“Sono soddisfatto per la prestazione offerta dal Foggia, oggi, questo gruppo ha dimostrato di avere personalità, anche se siamo agli inizi.” Personalità, dedizione al lavoro e spirito di gruppo, queste le caratteristiche del nuovo Foggia targato Brescia-De Zerbi. “Posso assicurare che questo e’ un gruppo sano, i miei compagni sono come fratelli,condividiamo le stesse sensazioni ambizioni e sogni”

da Foggia Calcio

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Brescia: “vittoria meritata, ma che caldo!”.

foggiaweb.it/foggiacalcio

“Al triplice fischio finale ho gioito per i ragazzi, che hanno ampiamente meritato questa vittoria, nonostante qualche avversità’, su tutte il caldo”. E’ raggiante, mister Brescia, al termine dell’esordio in campionato che ha sancito la prima vittoria stagionale dei rossoneri. “Questi ragazzi hanno dimostrato, oggi, di sapere cosa volere, il campionato e’  lungo ma l’inizio fa ben sperare”. Buona la prima!

da Foggia Calcio

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

L´ANALISI DEL GIORNO DOPO: FOGGIA, BUONA LA PRIMA!

foggiaweb.it/foggiacalcio

 Foggia Calcio Ottimo esordio del Foggia alla prima di campionato contro il Martina Franca. Un derby generoso e pieno di gol che alla fine ha premiato la compagine rossonera. La partita è terminata 3-2 e gli eroi della serata sono stati Iemmello, Agnelli e Cavallaro.

Alla vigilia Le premesse c'erano ed erano tutte a favore del Foggia. Dopo un buon precampionato, due match di Coppa Italia di Lega Pro andati male e dopo la vittoria di misura sul Teramo in occasione della Wuber Summer Cup, c'era voglia di vedere all'opera il vero Foggia.

Un Foggia targato Brescia-De Zerbi ma soprattutto impreziosito da acquisti di spessore. Tutto ciò grazie all'ottimo lavoro svolto dalla società ed in particolare del direttore sportivo Di Bari, il quale è stato bravissimo a strappare alla concorrenza elementi di tutto rispetto come Iemmello e Potenza.

Quindi, a parte qualche folata di scetticismo, c'era voglia di stupire e iniziare col piede giusto il campionato.

L'analisi della partita Il ritornello della partita è stato pressoché questo: il Foggia giocava, palleggiava e provava ad aprirsi qualche varco nella difesa avversaria e il Martina si chiudeva e cercava di pungere affidandosi alle ripartenze.

Il gioco messo in campo dal Foggia non è stato perfetto, ci sono stati degli errori, alcuni anche gravi, ma nel complesso ha colpito lo spirito di sacrificio e l'impegno messo in campo dai rossoneri, i quali si difendevano con ordine e lottavano con grinta su ogni pallone. In campo si è visto un gruppo unito, che giocava a calcio e mirava alla vittoria.

La qualità del gioco a tratti si è vista, ma d´altronde si sa, il 4-3-3 è un modulo che ha bisogno di tempo e di rodaggio. Inoltre in campo c'erano giocatori nuovi come Iemmello e altri "adattati" a ruoli nuovi come Agostinone e D'Allocco.

I top rossoneri Al di là della squadra, del gioco e del risultato ci sono alcuni giocatori che, durante la partita, hanno giocato particolarmente bene. Non si può non nominare Pietro Iemmello: c'era grande attesa per vedere all'opera questo nuovo acquisto conteso da mezza Lega Pro.

Lui non ha tradito le aspettative e ha deliziato i tifosi con una prestazione pazzesca: a parte il gol (un precisissimo colpo di testa da vero bomber) ha stupito per la sua completezza: attaccava gli spazi, veniva a prendersi il pallone, faceva salire la squadra, giocava di sponda, insomma faceva reparto da solo. Un altro top di questa partita è certamente Cristian Agnelli.

Da vero capitano corre, insegue e lotta su ogni pallone: il suo gol di mancino è la ciliegina sulla torta che completa una prestazione da vero leader. Infine da segnalare anche la buona prova di D'Allocco. Schierato in un ruolo non propriamente suo (probabilmente per tenere a bada un "tipaccio" come Arcidiacono) , riesce a far bene in entrambe le fasi: ripiegando per aiutare i compagni e attaccando sulla sua fascia di competenza. Da vedere e rivedere il suo assist di esterno mancino in occasione del vantaggio rossonero firmato da Iemmello.

Attilio Scarano da Calciofoggia

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

Foggia, buona la prima!

foggiaweb.it/foggiacalcio

Un buon Foggia che non sbaglia la prima e batte per 3 a 2 il Martina Franca. A rete Iemmello, Agnelli e Cavallaro per il Foggia e Pellecchia e Montalto per il Martina.

Era importante oggi prendere i 3 punti e cosi è stato. Un Foggia che nonostante la mazzata del calcio di rigore assegnato al Martina a metà del secondo tempo e siglato da Montalto portando il risultato sul 3 a 2, è riuscito a mantenere il vantaggio e far bottino pieno. Il Foggia va a 2 punti in classifica a seguito del -1 di partenza inflitto per irregolarità.

Giosuè Del Mastro da Foggialandia.it

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

IEMMELLO, AGNELLI, CAVALLARO: 3 GOL CHE VALGONO 3 PUNTI

foggiaweb.it/foggiacalcio

Il Foggia trova la prima vittoria stagionale battendo il Martina Franca per 3-2 in una gara ricca di emozioni, conquistando i primi 3 punti che diventano però 2 dato il punto di penalizzazione portato in dote dalla passata stagione per un irregolarità amministrative. Il duo Brescia-De Zerbi può schierare il difensore Gigliotti grazie al transfer arrivato in mattinata.

Con il francese al centro della difesa c'è Loiacono, con Bencivenga ed Agostinone sugli esterni a difesa di Narciso; a centrocampo il trio è composto da Agnelli e Gerbo ai lati di Quinto; in attacco D'Allocco si schiera da esterno destro con Cavallaro sulla sinistra e Iemmello prima punta.

Classico 4-4-2 per il Martina di Ciullo: in porta c'è Bleve, protetto da De Giorgi e Tomi sugli esterni con Samnick e Patti coppia centrale; sulla linea mediana agiscono sugli out Carretta ed Arcidiacono con Diop e De Risio al centro; l'attacco è invece composto dal nuovo arrivato Pellecchia a fare coppia con Montalto. Al 2° minuto punizione di Cavallaro insidiosa che attraversa tutta l'area di rigore senza deviazione e viene messa affannosamente in angolo da Bleve.

Dal corner seguente, battuto da Agostinone, la palla viene allontanata dalla difesa. Al 5° Iemmello si libera bene sul limite corto dell'area di rigore alla destra del portiere e propone un cross sul quale D'Allocco non riesce a intervenire. Sulla ripartenza Carretta arriva alla conclusione, dopo un'azione personale di Arcidiacono, senza però impensierire Narciso. Al 10° punizione dai 30 metri: sulla sfera si presenta l'ex Tomi che manda la sfera alta. 3 minuti più tardi un rimpallo favorisce Agostinone che fa partire poi dal vertice dell'area di rigore un cross basso sul quale Iemmello non riesce ad arrivare.

Al 16° il Foggia passa in vantaggio: D'Allocco anticipa Tomi e fa poi partire un cross d'esterno sinistro per Iemmello che incorna benissimo la sfera e batte Bleve. Passano 4 minuti e il Martina si affaccia nella metà campo del Foggia e conquista un angolo. Sugli sviluppi dello stesso, dopo un batti e ribatti, la conclusione dal limite di De Giorgi viene respinta dalla traversa e sul prosieguo dell'azione la sfera termina alta.

Poco dopo nuovo corner per gli ospiti che non viene però sfruttato. Ancora il Martina in avanti qualche giro di orologio più tardi ma in tentativo da fuori area di De Risio termina in curva nord. Nel momento migliore degli ospiti il Foggia trova il raddoppio: Cavallaro addomestica un pallone di Iemmello, serve Agnelli che con un sinistro di prima intenzione la mette splendidamente nell'angolino alto della porta difesa da Bleve.

Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro che il Martina accorcia le distanze: su un cross dalla sinistra di Arcidiacono, sul quale la difesa non riesce ad intervenire, spunta Pellecchia che batte Narciso. Al 32° terzo corner per il Messina che viene però messo fuori da Iemmello, che si trovava a difendere in area. Poco più tardi azione di Cavallaro che serve poi Gerbo, il guardalinee alza la bandierina ma per l'arbitro la posizione del numero 7 rossonero è regolare e non fischia il fallo, così Gerbo prova la conclusione che viene bloccata in sicurezza da Bleve.

Al 43° conclusione dal limite di Agostinone che termina di molto a lato. Prima del fischio del termine del primo tempo il Foggia non riesce a concretizzare due calci d'angolo.

Passano solo 3 minuti della ripresa ed il Foggia ritrova il doppio vantaggio: cross dalla destra di Bencivenga per Iemmello che colpisce al volo, Bleve è provvidenziale ma sulla sua respinta nasce un batti e ribatti tra lo stesso centravanti rossonero, Agnelli, e due difensori avversari, si inserisce nella contesa in maniera decisa Cavallaro che risolve la questione gonfiando la rete

. In seguito ammonito Diop per proteste poiché secondo i giocatori del Martina durante l'azione c'era stato un tocco di mano da parte di un giocatore del Foggia. Al 51° il sig. Boggi di Salerno estrae il primo cartellino giallo del match ammonendo Carretta. Dopo 2 minuti punizione da buona posizione per il Martina Franca battuta da Tomi che viene respinta in sicurezza da Agnelli. Allo scoccare del 12° minuto della ripresa il Martina opera il primo cambio inserendo Caruso al posto di Pellecchia.

Allo scoccare dell'ora di gioco bella azione personale di Iemmello che parte dalla fascia destra e si accentra ma non riesce a tirare in porta e disturba anche il tentativo di conclusione di Cavallaro. Due minuti più tardi calcio d'angolo per il Martina: sulla sfera si presenta Arcidiacono e l'arbitro decreta il rigore per il Martina Franca per la trattenuta di Loiacono su Montalto.

Dopo l'ammonizione di Narciso per proteste sul dischetto si presenta lo stesso Montalto che insacca nonostante la deviazione di Narciso. Quando il cronometro di gioco segna la metà del secondo tempo si accende un battibecco a centrocampo per un fallo di Montalto su Gigliotti. Iemmello inveisce sul numero 9 avversario e l'arbitro decide di ammonire il centravanti rossonero e lo stesso Montalto. Al 71° Brescia-De Zerbi operano il primo cambio inserendo Sainz-Maza al posto di Gerbo.

Al 75° Agostinone perde una palla a centrocampo ma è poi provvidenziale a rimediare al suo stesso errore chiudendo Arcidiacono al limite dell'area di rigore. 2 minuti più tardi il Martina opera il secondo cambio inserendo Guadalupi al posto di Diop. Altro giallo poi per De Giorgi per aver trattenuto Cavallaro.

Sugli sviluppi della punizione il 2° Assistente Napolitano segnala l'offside degli uomini del Foggia. Dopo una punizione terminata di poco a lato battuta da Montalto, Brescia e De Zerbi operano il secondo cambio del Foggia vede l'ingresso in campo di Bollino al posto di Cavallaro al minuto 83.

Un giro d'orologio più tardi Sainz-Maza propone un cross basso dal fondo che Iemmello è abile a controllare bene ritagliandosi lo spazio per il tiro di sinistro che termina a lato. Gli allenatori operano poi contemporaneamente gli ultimi cambio con gli ingressi di Leonetti e Kalombo rispettivamente al posto di Iemmello e Tomi. Al minuto 89 brutto fallo di Bollino che viene ammonito.

Nei minuti successivi non succede nulla di importante ed il Foggia può festeggiare la prima vittoria stagionale in partita ufficiale.

Tabellino:

Foggia 3- 2 Martina Franca

16° Iemmello (Fog); 25° Agnelli (Fog); 27° Pellecchia (Mar); 48° Cavallaro (Fog); 64° rig. Montalto (Mar)

Formazioni:

Foggia Calcio (4-3-3): Narciso; Bencivenga – Loiacono – Gigliotti – Agostinone; Agnelli – Quinto – Gerbo (71° Sainz-Maza); D'Allocco – Iemmello (88° Leonetti) – Cavallaro (83° Bollino) A disposizione: Tarolli – Curcio – Grea – Martino Allenatori: Sigg. Giuseppe Brescia e Roberto De Zerbi

Martina Franca (4-4-2): Bleve; De Giorgi – Samnick – Patti – Tomi (88° Kalombo); Carretta – Diop (77° Guadalupi) – De Risio – Arcidiacono; Montalto – Pellecchia (57° Caruso) A disposizione: Modesti – Caso – De Lucia – Ciampa Allenatore: Sig. Salvatore Ciullo Ammoniti: 49° Diop (Mar); 51° Carretta (Mar); 63° Loiacono (Fog); 63° Narciso (Fog); 69° Iemmello (Fog); 69° Montalto (Mar); 78° De Giorgi (Mar); 89° Bollino (Fog) Arbitro: Sig. Pasquale Boggi di Salerno 1° Assistente: Sig. Francesco Oliviero di Ercolano 2° Assistente: Sig. Paolo Napolitano di Napoli

da Calciofoggia

 

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

CAVALLARO:”IL FOGGIA FARÀ BENE PERCHÉ HA UN GRUPPO VERO´

foggiaweb.it/foggiacalcio

Oggi sono contento della mia prova, sono sempre pronto ad assumermi le responsabilità in campo e non mi piace fare solo il compitino. Mi sono trovato bene con Iemmello e con i miei compagni in campo in avanti possiamo solo migliorare. Nell´occasione dl gol mi sono trovato la palla li davanti e non ci ho pensato su due volte ad infilare la rete.

Il Foggia non fa la differenza per i calciatori importanti ma perché siamo una famiglia. Abbiamo giocato bene al calcio ed abbiamo fatto correre gli avversari.

Vogliamo il bene del Foggia e credetemi se sono davanti alla porta per fare gol la passo al compagno. Iemmello ha qualità ed in questo modulo farà bene. Se metti a questo due esterni di qualità farà ancora meglio.

Non esaltiamoci per questa prima vittoria perché ci saranno momenti più difficili ma noi siamo il Foggia e dobbiamo aspirare a dare una risposta sul campo ai nostri tifosi che anche oggi hanno dimostrato di essere al nostro fianco".

Tiziano Errichiello da Calciofoggia

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento

BRESCIA:”CI CONFORTA LA GRANDE PRESTAZIONE”

foggiaweb.it/foggiacalcio

 "Siamo una squadra ancora in fase di completamento. Una prova oggi che mi conforta per la prestazione e per come si sono espressi in campo. Giornata positiva sin dalla mattina. Gigliotti si è allenato anche in mattinata e quando è arrivato il transfer ci ha agevolato il compito.

Con Potenza che porterà esperienza avremo dei benefici perchè formano una bella coppia centrale. Dal mercato ci attendiamo almeno un altro elemento e ringraziamo la Società che ci ha messo a disposizione tutto quello di cui avevamo bisogno.

Anche oggi comunque abbiamo commesso degli errori ed è una cosa positiva perchè meglio che questo succeda all´inizio per darci la possibilità di migliorare. Siamo al 60 per cento e con l´arrivo di qualche altro elemento potremo migliorare. Sui due gol abbiamo patito degli episodi. Soprattutto sul secondo gol dove non c´era assolutamente calcio d´angolo".

Tiziano Errichiello da Calciofoggia

Pubblicato in Foggia calcio s.r.l. | Contrassegnato | Lascia un commento