ANGELI

In ebraico è "Malakh", in cuneiforme mesopotamico è "Malaku",

in arabo è "Malak", in greco è "Anghelos"…

Domande sugli angeli : risponderemo

… in ogni cultura, in ogni tradizione, le loro Ali si stendono su di noi.


Testimonianze Angeliche


Scrivici e racconta ciò che sai o che vuoi far sapere, saremo lieti di pubblicare la tua testimonianza (anche in forma anonima).

 

Leggi le testimonianze


Arcangelo Michele e la grotta di Monte Sant'Angelo (FG)


Angeli custodi


Sei stato testimone di un incontro "angelico", hai vissuto un'esperienza soprannaturale con un angelo o conosci qualcuno che l'ha vissuta?

*

Chiunque ha avuto contatti con Angeli è pregato di comunicare la sua esperienza attraverso questa rubrica.

*

Chiunque possa darci notizie piu' specifiche sugli Angeli è pregato di farlo

*

Se qualche Angelo volesse mettersi in contatto con noi saremmo lieti di farne la conoscenza.


Il coro degli angeli glorificò l’ora solenne e i cieli si sciolsero nel fuoco.
(Anna Achmàtova)

Si librava; raffigurai dell’angelo della mia infanzia portentoso il volto - ombra di sogno quel che ci divide - fiso alla stella dell’oriente, rosa…
(Miguel De Unamuno)

Se vuoi conoscere come si chiama il tuo Angelo Custode e che caratteristiche rappresenta, quando e come metterti in contatto con Lui, scrivi un email a angeli@foggiaweb.it indicando il tuo giorno di nascita

"Voi, voi che noi amiamo, voi non ci vedete, non ci sentite, ci credete molto lontani eppure siamo così vicini. Siamo messaggeri che portano la vicinanza a chi è lontano, siamo messaggeri che portano la luce a chi è nell'oscurità, siamo messaggeri che portano la parola a coloro che chiedono. Non siamo luce, non siamo messaggio: siamo i messaggeri. Noi non siamo niente, voi siete il nostro tutto. Lasciateci vivere nei vostri occhi, guardate il vostro mondo attraverso noi, riconquistate insieme a noi lo sguardo pieno d'amore, allora noi saremo vicini a voi e voi a Lui." (dal film "Così lontano, così vicino" di Wim Wenders)

Alcune brevi notizie sugli Angeli e sulla loro Organizzazione

La prima gerarchia, quella dei Consiglieri Divini, e quella più vicina a Dio, è costituita da Serafini, Cherubini e Troni.
La seconda, quella dei Governatori Celesti, è composta dalle
Dominazioni, Virtù e Potestà.
Infine la terza Gerarchia, dei Messaggeri Celesti, comprende
Principati, Arcangeli e Angeli.
 

PRIMA GERARCHIA
Serafini - Cherubini - Troni
La categoria dei
Serafini (Hayyot Ha Kados; dalla Qaballah); è quella più vicina a Dio. Il loro nome letteralmente significa “coloro che bruciano”.
Sono esseri che ardono di luce e calore, i piu’ lontani dall’uomo, ma i più vicini alla sorgente dell’energia di Dio. Si muovono incessantemente accanto al Trono di Dio cantandone le lodi e mantenendo viva e costante la luce e l’amore che emana da Dio.
I
Cherubini (Ophanim) sono ricordati dalla storia come i guardiani dell’Arca dell’alleanza. Il loro compito è di ricevere gli insegnamenti direttamente da Dio e di trasmetterli alle Gerarchie inferiori degli Angeli.
Sono i tutori della conoscenza divina, coloro che hanno le chiavi del Paradiso.
Prima della rivolta il loro capo era Satana.
Nell’astrologia il loro pianeta dominante è Urano.
I
Troni (Aralim) sono coloro che rendono manifesta la giustizia di Dio, esseri purissimi al di sopra di ogni tentazione.Costantemente al cospetto di Dio, ci insegnano a prendere coscienza delle lezioni che la vita ci porta e a comprenderle. Pertanto sono coloro che vanno invocati solo nei momenti difficili della nostra esistenza.
Nell’astrologia il loro pianeta dominante è Saturno.

SECONDA GERARCHIA
Dominazioni - Potestà - Virtù
Le Dominazioni (Hashmalim) sovrintendono e regolano le mansioni angeliche, oltre a essere coloro che curano e presiedono il governo degli uomini e i loro governanti. Sono esseri di grande levatura, che ci aiutano a comprendere i messaggi e i giudizi di Dio, per noi misteriosi. Appartengono al pianeta Giove.
Il nome
Virtù (Malachim) indica il coraggio in tutta la sua forza. Sono coloro che ci spronano e ci donano il coraggio per affrontare le prove della vita, coraggio che viene direttamente dalla fonte di Dio. Sono anche dispensatori di valore e grazia. Essi ricevono le mansioni direttamente dal coro delle Dominazioni e si prodigano di trasmetterlo ai Cori inferiori. Pianeta: Marte.
Gli Angeli che appartengono al Coro delle
Potestà (Seraphim) hanno il potere di combattere il male in tutte le sue forme, essendo coloro che lottano contro i diavoli e gli uomini malvagi, per impedire loro di compiere cattive azioni. Sempre eseguendo la Volontà Divina, furono coloro che gettarono i diavoli dall’Eden e che misero a fuoco e fiamme Sodoma e Gomorra. Senza il loro aiuto l’umanità sarebbe devastata dal male. Influsso planetario: Sole.

TERZA GERARCHIA
Principati - Arcangeli - Angeli
I
Principati (Elohim) sono coloro che ci inducono a obbedire con umiltà alla Potenza di Dio e alle sue scelte. L’Arcangelo Michele è stato eletto da Dio come Principe di questo Coro e Principe delle nostre anime e della Chiesa; infatti, i Principati sono i protettori delle Religioni del mondo.
Pianeta: Venere.
Gli
Arcangeli (Beni-Eloim) ci sono ben noti dai tempi dei tempi; essi sono i Messaggeri Divini per eccellenza, ambasciatori di grandi e importanti missive da parte di Dio. Sono anche coloro che fanno da “filtro” tra Dio e l’essere umano: nessun uomo, infatti, può contemplare il volto di Dio senza restare folgorato dalla potenza della luce Divina.
Per mezzo degli Arcangeli noi riceviamo la potenza e gli insegnamenti di Dio, essi “sono i diretti responsabili” degli Angeli, ai quali delegano missioni e aiuti per gli esseri umani.
Essi si dividono in due categorie: Arcangeli maggiori come Michele, Raffaele e Gabriele e Arcangeli minori come Anaele, Azaziele; Ezechiele ed infine Uriele. Il pianeta dominante è Mercurio.
E infine arriviamo ai nostri amici celesti più “vicini”al nostro mondo umano: gli
Angeli . Gli Angeli sono coloro che ci aiutano nel quotidiano nei grandi e piccoli problemi, sono sempre accanto a noi e ci soccorrono nel momento in cui li invochiamo. Sono coloro che “gettano un ponte” tra l’umanità e Dio, attraverso il loro amore e il loro aiuto incondizionato. Il loro pianeta è la Luna.

COME CONTATTARE IL PROPRIO ANGELO CUSTODE

Durante l’anno sono cinque i giorni nei quali potete prendere Contatto con il vostro Angelo Custode, il primo è quello del vostro compleanno.

E’ il giorno primario per eccellenza in cui inizia il nuovo anno: pochi sanno che è fondamentale iniziare in allegria questa giornata, molto più importante del primo di Gennaio, perché allora le vibrazioni sono di ordine generale mentre la vostra rinascita avviene ogni anno nel giorno della vostra natività.

Gli altri giorni si collocano a distanza di 72 giorni + 1 ovvero 73 giorni dopo. Un esempio per facilitarvi le cose: se siete nati il 3 di Giugno, il vostro prossimo Contatto sarà il 15 di Agosto e via così. L’ora consigliata si può scegliere nell’intervallo che va dalle 17.30 alla mezzanotte, il mio consiglio è prima di coricarsi per il riposo notturno.

Nel giorno da voi prescelto fra i cinque che vi riguardano, vi ritirerete quindi in un luogo tranquillo e dopo alcuni attimi di riflessione comincerete a rivolgervi all'Angelo Custode con la seguente preghiera; io a mio modesto giudizio vi inviterei a pronunciare innanzitutto dopo il segno della croce, un Padre Nostro, un’Ave Maria e un Gloria e quindi poi passare alla preghiera diretta.

Ora pronuncerete la formula dell’Unione, in piedi e con la mano sinistra sul Cuore che è il tabernacolo dell’Amore Divino, e con la mano destra all’altezza del capo che è il tabernacolo della Saggezza Divina.

--------------------------------------------------

Formula dell'Unione

TU SEI QUI PRESENTE, ANGELO ……………………………..

TESTIMONE DEI MIEI PROPOSITI,

PER ACCETTARE L’ALLEANZA CON ME,

PER ACCETTARE DI PERCORRERE INSIEME IL CAMMINO

DELLA MIA ESISTENZA SU QUESTA TERRA.

IO SPERO DI DIVENTARE UN AUSILIARIO COSCIENTE,

UN NOBILE STRUMENTO CORPOREO,

AL SERVIZIO DELL’OPERA DIVINA DEL MONDO.
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ORA POTETE SEDERVI.

Meditate ora su questo impegno che vi assumete.

Proseguite ora con questa Preghiera

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

PREGHIERA

Io so che la Via Spirituale deve procedere, all’unisono con la Via Materiale.

Di conseguenza, io mi assumo il duplice impegno, di perseguire innanzitutto il progresso materiale (salute e prosperità) allo scopo di realizzare:

1) Pienamente la mia Vita: poter agire intensamente ed utilmente.

2) Pienamente il mio Amore: potermi consacrare alla mia vocazione, poter amare ed essere amato.

3) Pienamente la mia Morte: sapere ogni cosa sui Mondi Visibili.



Coltiverò successivamente il progresso spirituale, giacché ad esso spetta il compito di completare la perfezione naturale e l’evoluzione verso il Nuovo Paradiso.

Adorabile …………………………….(Nome dell’Angelo), io invoco la Tua Presenza allo scopo di favorire lo sviluppo delle mie facoltà fisiche e del mio Potere Spirituale, al fine di aiutare sempre il mio prossimo senza mai nuocere a chicchessia.

La mia aspirazione è quella di svolgere un’azione utile a tutti gli Esseri della Creazione.

Io auspico di emanciparmi da ogni dipendenza, ma allo stesso tempo Ti chiedo di aiutarmi sempre ad avere fiducia in me stesso, onde essere in grado di agire da solo, secondo gli eletti orientamenti che io del pari Ti domando, pregandoti esplicitamente di suggerirmeli, ora e sempre.

Ogni sera, prima di addormentarmi, mediterò sull’attività da me svolta durante la giornata, affinché Tu, in modo visibile o invisibile, abbia modo di orientarmi sul modo più corretto di agire il giorno successivo.

Tu sei presente, anche se non mi è ancora dato modo di vederti,

Testimone Spirituale del mio impegno.

Le mie parole, i miei sentimenti di amore reverenziale, la mia mano posta sul cuore, i miei pensieri prodotti dalla lettura dei Testi da Te ispirati, hanno attirato il Tuo sguardo verso questo luogo, verso di me, allo scopo di rafforzare la mia Volontà con la Tua Onnipotenza, saggia e benevola, in ogni giorno della mia Vita, in ogni circostanza, a partire da questo momento.

Guidami Signore ……………………….(Nome dell’Angelo)

COSI’ SIA
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Da questo momento la comunicazione è stabilita.

Inizialmente vi sarà impossibile percepire la Sua Presenza, ma a poco a poco, riuscirete prima a sentire come un lieve movimento dell’aria, (provocato dalle Sue Ali) poi con il tempo, quelli di voi più dotati e meritevoli, avranno modo di distinguerlo visibilmente. Ricordate che il vostro Angelo Custode è L’Essere che più vi ama a questo Mondo ed è anche l’unico disponibile a “sacrificarsi “ per voi.

Ora è giunto il momento di recitare l’Atto di Grazia: ovvero il ringraziamento e la lode al vostro Angelo Custode.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ATTO DI GRAZIA

Angelo Custode…………………………………….. ( Nome dell'Angelo custode)

Beneamato Fratello Maggiore, io Ti ringrazio per quest’Aria che purifichi affinché vivifichi i nostri polmoni, il nostro sangue, la nostra Vita; io Ti ringrazio per questo cibo copioso che Tu ci offri generosamente.

Grazie per questo pane prodotto dal grano della Terra; grazie di quest’Acqua pura delle sorgenti, di questi frutti dolci e saporosi.

Grazie per queste splendide nubi che disegni sull’azzurro del Cielo, e per i paesaggi delle campagne verdeggianti, fiorite e profumate.

Grazie di accordarmi la visione che i miei occhi per Tuo Dono e Virtù mi concedono.

Grazie per questa Primavera dell’Anima mia, per questa nuova speranza gioiosa che giunge dal Cielo, dalla Terra e dal Mare.

Grazie, Signore, che illumini l’Anima di coloro che non possono vedere, affinché vengano guariti e possano contemplare la festa grandiosa di forme e di colori che la Natura, per grazia del Creatore, elargisce allo sguardo.

Grazie, Signore, di difendermi dal Male e di permettermi di udire in pace la Voce degli Uomini dabbene, miei fratelli;

il Canto degli Uccelli, dei Grilli, il Canto della foresta percorsa dal Vento l’espressione propria a ciascun Animale, le Voci del Mondo, la melodia della Vita che io grazie a Te posso Ascoltare, che io grazie a Te posso Apprezzare ed Amare.

Permettimi, Signore, Angelo del Cielo, mio Fratello e Custode ……………

Di diventare, da Te guidato, la Voce che canta la Vita.

La Voce che, per Tuo Dono, esalta la gioia.

La Voce che reca soccorso, che rende servigio.

La Voce che ama, che incoraggia.

La Voce che Ti parla in nome di tutti coloro che non sanno ancora parlarti.

La Voce – Verbo, ovverosia:

la Voce che diventa azione reale, materiale, proficua, efficace nell’Opera Divina “odierna” che è il passo da compiersi verso un Nuovo Paradiso.

Angelo……………………., grazie per l’energia che Tu riponi nelle mie “mani”, nei miei muscoli, l’energia che mi permette di compiere il gesto salvifico, il tenero gesto che accarezza, il gesto che guarisce e che sana le piaghe del Corpo e dello Spirito;

Grazie, Signore, per questo balsamo miracoloso che mitiga ogni dolore e cancella ogni ansietà, che annulla per sempre tutti i nostri errori, le nostre pecche, i nostri falli coscienti od incoscienti.

Grazie, Signore, di guidarmi affinché io cammini lungo la retta Via piena di Luce, senza ostacoli che impediscano il mio passo.

Grazie per la Forza prodigiosa che Tu offri al mio piede destro e al mio piede sinistro.

Grazie, Signore e Fratello, Angelo e Custode, per avermi accordato il focolare, la casa in cui dimoro.

Grazie per avermi consentito di nascere e di vivere in seno alla mia famiglia, tra le persone ch’io ho meritato in forza delle mie azioni durante le Vite già vissute.

Grazie degli amici che hai suscitato intorno a me.

Io Ti chiedo, Signore, di recare conforto e accordare guarigione a quanti soffrono: grazie per infondere in loro la speranza ineffabile dell’Età dell’Oro destinata a tutti e che già sta fiorendo per la grazia da Te accordata e dagli altri Angeli Custodi, Unici e Divini Intermediari del Progresso, dell’Evoluzione Morale e Materiale degli Uomini.



Si, Grazie, Angelo………………………………..Onnipotente, perché Tu mi ami realmente, intensamente, e perché io Ti amo con somma riverenza, giacché Tu sei il mio Angelo e io sono il Tuo Fratello Umano, e perché oggi la mia Preghiera non è più un monologo, ma un dialogo, in Virtù della “Tua Viva Presenza Qui, Ora e Sempre.

AMEN.
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Sono felice per coloro di voi che compiranno questo Atto, perché a fronte di poco impegno, vi sarà facile migliorare la vostra qualità di vita ed avere molteplici soddisfazioni.

Passiamo ora a parlare dell’impegno giornaliero con la Preghiera: il mio consiglio è di articolarlo in due fasi, quella al risveglio il mattino e la sera prima di coricarsi.

Per agevolarvi, vi enumererò ora quali sono le Preghiere mattutine e quelle serali.

Mattino:

rivolti ad Est, indirizzate il vostro pensiero al Sole che nasce e a DIO il Creatore che ha permesso che ciò fosse realtà; accumulate in voi l’energia che scaturisce da questo momento e meditate sulle azioni che avete da compiere nell’arco della giornata.

Iniziate con il Padre Nostro, l’Ave Maria, l’Eterno Riposo, il Gloria, poi passate all’Orazione Giornaliera, le Orazioni del Mattino, i Doveri del Giorno (Invocazione), Orazione agli Arcangeli (Quello del giorno), Arcangelo del Giorno, Preghiera all’Arcangelo Sandalphon, l’Invocazione alle Forze Elementari (Elemento Fuoco).

Le Invocazioni alle Forze Elementari hanno altri due appuntamenti giornalieri aggiuntivi:

quello che va recitato dalle 12 alle 14 e riguarda l’Elemento Acqua, e quello al calare del Sole che riguarda l’Elemento Aria.

Sera:

rivolti a Sud, iniziate nuovamente con il Padre Nostro, l’Ave Maria, l’Eterno Riposo, il Gloria, quindi proseguite con le Orazioni della Sera, i Doveri del Giorno (Preghiera di grazie), le 3 Preghiere al vostro Angelo Custode, Invocazione all’Arcangelo del Giorno (Invocazioni riassunto), Invocazione ai 6 Angeli del vostro Segno Zodiacale, e terminate con l’Invocazione alle Forze Elementali (Elemento Terra).

Inizialmente potrà sembrarvi impegnativo, ma ricordate che le preghiere non nuocciono mai, anzi, facilitano la vostra evoluzione e vi aiutano ad aumentare la vostra comprensione spirituale; un piccolo sacrificio giornaliero, nulla rispetto ai vantaggi che otterrete.

Un altro consiglio che voglio regalarvi è l’analisi serale:

consiste nel ripercorrere tutta la giornata dall’attimo prima di coricarvi al mattino appena alzati, è un utile esercizio di retrospettiva che nel tempo vi faciliterà il Contatto con il vostro Angelo Custode permettendovi di ricordare agevolmente i messaggi che vi invierà durante il sonno.

Non preoccupatevi se all’inizio vi addormenterete prima di aver terminato l’analisi, fa parte del gioco; solo con l’esercizio si riesce ad avere un vero autocontrollo su noi stessi.

Domande sugli angeli : risponderemo

Solo con l’esercizio si riesce ad avere un vero autocontrollo su noi stessi.

Domande sugli angeli : risponderemo